Sabato, 12 Giugno 2021
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi 20 gennaio: 524 morti e 13.571 nuovi casi. Ecco la situazione regione per regione

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di mercoledì 20 gennaio 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle regioni

Il bollettino coronavirus di oggi mercoledì 20 gennaio 2021

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi mercoledì 20 gennaio 2021 registra 13.571 nuovi casi a fronte di 279.762 tamponi. 524 i decessi correlati all'epidemia di Sars-Cov-2 registrati nelle ultime 24 ore. Migliora la situazione negli ospedali dove complessivamente si registrano 230 pazienti in meno nei reparti non critici. In terapia intensiva si registra l'ingresso di 152 nuovi pazienti, il saldo dei posti letto registra una maggior disponibilità di 26 unità.

L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri 19 gennaio registrava 10.497 nuovi casi di pazienti infetti da Sars-Cov-2 su un totale di 254.070 tamponi (di cui 135.388 molecolari e oltre 118mila antigenici). ricoverati con sintomi (-185) e il numero dei pazienti in terapia intensiva (-57 il saldo tra ingressi e uscite). In controtendenza purtroppo il numero dei decessi: 603 mentre erano stati registrati una minore occupazione dei posti letto negli ospedali (-57 in terapia intensiva e -185 in area non critica) 

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 20 gennaio 2021

articolo aggiornato alle ore 18:32, clicca qui per aggiornare la pagina 

Il bollettino coronavirus di oggi mercoledì 20 gennaio 2021

bollettino coronavirus oggi 20 gennaio 2021-4

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.

Le zone in area rossa*:

  • Lombardia: 1.876 nuovi casi. 66 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +3, ricoveri +31
  • Alto Adige: 441 nuovi casi, 4 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri +6
  • Sicilia: 1.486 i nuovi casi. 37 i decessi. Saldo ospedalizzati: ti +4, ricoveri +3

*Vietati gli spostamenti non essenziali (necessaria l'autocertificazione per uscire di casa). I bar e ristoranti sono chiusi tutto il giorno, consentito solo l'asperto. Chiusi anche i negozi, tranne parrucchieri e i centri estetici.

Le zone in area arancione**:

  • Valle d'Aosta: 14 nuovi casi, un decesso. Stabile la situazione negli ospedali
  • Piemonte: 606 nuovi casi. 42 i decessi. Saldo ospedalizzati: ti -3, ricoveri -34
  • Liguria: 285 nuovi casi. 24 i decessi. Saldo ospedalizzati: ti -1, ricoveri stabili
  • Veneto: 1359 nuovi casi. 69 i decessi. Saldo ospedalizzati: t.i -3, ricoveri -68 
  • Friuli Venezia Giulia: 672 nuovi casi. 26 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -5, ricoveri +2
  • Emilia Romagna: 1090 nuovi casi. 64 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -2, ricoveri -29
  • Marche: 417 nuovi casi. 15 i decessi. Saldo ospedalizzati: t.i -6, ricoveri -9
  • Umbria: 277 nuovi casi. 8 i decessi. Saldo ospedalizzati: ti -1, ricoveri -9
  • Lazio: 1.281 nuovi casi. 61 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -17, ricoveri -33
  • Abruzzo: 279 nuovi casi. 7 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +1, ricoveri stabili
  • Puglia: 1159 nuovi casi. 25 i decessi. Saldo ospedalizzati: (ti+ricoveri) +2
  • Calabria: 313 nuovi casi. 4 i decessi. Saldo ospedalizzati: ti +3, ricoveri -2

**Gli spostamenti sono permessi dalle 5 alle 22 ma con autocertificazione; sarà vietato uscire dal proprio comune. I bar e ristoranti sono chiusi tutto il giorno, consentito l'asporto. Aperti invece i negozi, i parrucchieri e i centri estetici. Consentito lo sport non di contatto come il tennis

Le zone in area gialla***:

  • Trentino: 93 nuovi casi. 4 i decessi. Saldo ospedalizzati: ti -4, ricoveri -16
  • Toscana:  443 nuovi casi. 18 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -8, ricoveri -19
  • Campania: 968 nuovi casi. 42 i decessi. Ti (100), ricoveri (1.448.)
  • Molise: 54 nuovi casi. 2 i decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri -5
  • Basilicata:  57 nuovi casi. Saldo ospedalizati: Ti -1, ricoveri stabili
  • Sardegna: 216 nuovi casi. 5 i decessi. Saldo ospedalizzati: ti stabili, ricoveri -18

***Fino al 15 febbraio la zona gialla è rinforzata: pertanto restano sospesi gli spostamenti tra le regioni anche dello stesso colore. Possibile muoversi dalle 5 alle 22. Nei bar consentito l'asporto fino alle 18. Ristoranti aperti fino alle 18 poi solo asporto o consegna a domicilio. Sarà possibile frequentare i musei ma non nei festivi. Consentito spostarti in visita al massimo in due persone più gli under 14 e eventuali disabili a carico.

Coronavirus, le ultime notizie

Ieri in Germania sono stati registrati 15.974 diagnosi e 1148 decessi. Numeri record anche nel Regno Unito dove sono stati riportati oggi 38.905 nuovi casi e 1820 decessi nelle 24 ore (ieri erano 33.355 nuovi casi e 1.610 decessi). Quanto al timore per le varianti, preoccupa il caso del Sud Africa dove sono stati segnalati 4.300 casi sospetti di reinfezione da COVID-19. Qui tutti i casi raccolti nel mondo.

Quanto all'efficacia, il vaccino BioNTech-Pfizer sembra agire da scudo contro la variante inglese del Covid-19 secondo quanto rilevato due studi preliminari pubblicati online oggi. "I nostri risultati suggeriscono che la maggior parte delle risposte ai vaccini dovrebbe essere efficace contro la variante B.1.1.7", riferisce un team internazionale di ricercatori di università britanniche e olandesi. In uno studio preliminare separato, un team di ricercatori di BioNTech-Pfizer è giunto a conclusioni simili.

Preoccupa invece la mutazione portata dalle varianti sudafricana e brasiliana per l'efficacia dei vaccini, quindi vanno ancora "monitorate". 

Cosa succederà poi? Occhio al calendario

Il 15 febbraio 2021 scade la chiusura degli impianti da sci mentre dovrà essere valutata la possibile ripresa della mobilità tra le regioni (ovviamente solo tra quelle gialle).

Il 5 marzo 2021 scadono le norme e i divieti stabiliti dal nuovo Dpcm che entrerà in vigore domani, sabato 16 gennaio 2021. Pertanto fino a marzo resteranno chiuse palestre e piscine, così come i cinema. Sarà inoltre possibile andare a trovare parenti o amici solo una volta al giorno e nel limite di due persone, nella stessa regione se questa è in zona gialla, o nel comune se è in zona arancione o rossa.

Ultima data per ora certa è quella del 30 aprile 2021 in cui scadrà la proroga dello stato di emergenza grazie al quale il governo può legiferare con ordinanze in deroga alle disposizioni di legge.

Qui potete scaricare il modulo di autocertificazione per gli spostamenti

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 20 gennaio: 524 morti e 13.571 nuovi casi. Ecco la situazione regione per regione

Today è in caricamento