Lunedì, 14 Giugno 2021
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi 20 novembre: 37.242 contagiati e 699 morti, ecco i nuovi casi Covid regione per regione

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi venerdì 20 novembre 2020. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri in terapia intensiva: aggiornamenti in diretta dalle regioni

Il bollettino coronavirus di oggi 20 novembre 2020

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi venerdì 20 novembre 2020 conferma il preoccupante trend in costante aumento del numero dei nuovi casi di positività al Sars-Cov-2. Gli attualmente positivi nel nostro paese sono oltre 777mila. Oggi si registrano 37.242 nuovi casi mentre in ospedale si trovano 347 nuovi pazienti in area non critica e 36 in terapia intensiva. Purtroppo si registrano anche 699 morti.

L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri giovedì 19 novembre registrava quasi 34mila le persone ricoverate in ospedale cui aggiungere le oltre 3700 persone che necessitano del supporto della terapia intensiva per restare in vita. Una buona notizia arriva dai dati dei nuovi ricoveri: si placa un poco la corsa agli ospedali con 106 nuovi posti occupati nei reparti covid e 42 nuovi posti occupati in area critica che, purtroppo come abbiamo già visto, sono prossime alla saturazione. Purtroppo si registravano ben 653 decessi. 36.176 i nuovi casi di Covid-19 a fronte di più di 138mila tamponi nel percorso nuove diagnosi. 

Grazie alle misure prese il tempo di raddoppio dei casi è stato rallentato, ma sono 18 le regioni che al 17 novembre avevano superato almeno una soglia critica in area medica: con l’attuale trasmissibilità, quasi tutte le Regioni hanno una probabilità maggiore del 50% di superare almeno una di queste soglie entro il prossimo mese.

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 20 novembre 2020??

  • Nuovi casi: 37.242 (ieri 36.176)
  • Casi testati: 116.853 (ieri 138.397)
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 238.077 (ieri 250.186)
  • Attualmente positivi: 777.176 (ieri 761.671)
  • Ricoverati: 33.957, +347  (ieri 33.610, +106)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.748, +36 (ieri 3.712, +42)
  • Totale casi positivi: 1.345.767 (ieri 1.308.528?)
  • Deceduti: 48.569, +699 (ieri 47.870, con un aumento di 653? morti in 24 ore)
  • Totale Dimessi/Guariti: 520.022 (ieri 498.987)

Articolo in aggiornamento, clicca qui per refreshare la pagina 

Il bollettino coronavirus di oggi 20 novembre 2020 (Pdf)

bollettino coronavirus oggi 20 novembre 2020-5

Quanto alle evidenze regionali oggi si registrano: 

  • Lombardia: 357.663 casi totali (159.641 attualmente positivi) (9.221 nuovi)
  • Piemonte: 144.038 (76.545) (3.861)
  • Campania: 129.502 (98.992) (4.226)
  • Veneto: 116.159 (68.687) (3.468)
  • Emilia-Romagna: 100.344 (62.934) (2.533)
  • Lazio: 97.449 (77.746) (2.667)
  • Toscana: 90.884 (53.869) (2.207)
  • Sicilia: 50.033 (34.756) (1.634)
  • Liguria: 46.755 (15.954) (761)
  • Puglia: 40.803 (29.434) (1.456)
  • Marche: 25.613 (14.977) (512)
  • Friuli Venezia Giulia: 22.940 (12.175) (1.018)
  • Abruzzo: 22.547 (15.378) (705)
  • Umbria: 20.961 (11.368) (394)
  • P.A. Bolzano: 20.117 (11.511) (736)
  • Sardegna: 17.578 (11.644) (581)
  • P.A. Trento: 13.761 (3.004) (234)
  • Calabria: 13.027 (9.367) (515)
  • Basilicata: 6.102 (4.943) (219)
  • Valle d'Aosta: 5.832 (2.080) (155)
  • Molise: 3.659 (2.171) (139)

Le province più colpite si confermano Milano con 3706 nuovi casi e Napoli (3107). Seguono Torino (2056) e Roma (1420). Spiccano tra le province più piccole Monza (986), Como (948), Varese (922).

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.

Le zone rosse:

Chiesto il passaggio in zona rossa anche per le province pugliesi di Foggia e BAT. Un tentativo del governatore per evitare il cambi colore d'imperio della regione.

  • Puglia: Rt 1,24. 1456 diagnosi su 10102 tamponi. 16 i decessi: 7 dei quali sono stati registrati in provincia di Foggia, 4 in quella di Bari, due nella Bat e gli altri tre nelle aree di Taranto, Brindisi e Lecce. Degli 29.434 attualmente positivi sono 1.610 i ricoverati (Ti* +6, ricoveri* +80).  Le zone più colpite dal virus restano Bari e Foggia con rispettivamente 478 e 405 nuove positività, seguono Bat con 187, Lecce con 175, Taranto con 115 e Brindisi con 91.

++ sezione aggiornata alle ore 17:50 clicca qui per aggiornare la pagina ++

Qui di seguito le altre regioni.

seconda ondata-2

Le zone arancioni:

  • Friuli Venezia Giulia: 1018 nuovi diagnosi su 7522 test. 28 i decessi. Salgono a 54 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 505 i ricoverati in altri reparti (Ti +6, ricoveri +20). I nuovi casi di oggi includono 85 casi registrati dai laboratori privati fra il 29 ottobre e il 14 novembre.
  • Liguria: Rt 0,89. 761 nuove diagnosi su 2131 test e 29 decessi. (Ti +1 ricoveri -29).
  • Emilia Romagna: Rt 1,14. 2533 nuovi casi su 22307 tamponi. 47 i decessi. Stabili i ricoveri dei pazienti in area critica, salgono di 45 i posti letto occupati negli ospedali. La situazione dei contagi nelle province dell'Emilia-Romagna vede Modena con 625 nuovi casi, Bologna con 534, Reggio Emilia con 363, Piacenza (309), Ravenna (158), Parma (125), Rimini (109) e Ferrara (101). Poi l'area di Imola (80), Cesena (68) e Forli' (61). 
  • Marche: 512 diagnosi su 1725 testati: 158 Macerata, 145 Ancona, 113 Pesaro Urbino, 46 Fermo, 47 Ascoli Piceno. 11 i decessi. Degli attualmente positivi 81 sono ricoverati in terapia intensiva (+3), 137 semintensiva (-2), 405 nei reparti (+18). Nei pronto soccorso restano 74 persone (+3).
  • Umbria: Rt 1,06. 394 diagnosi su 3703 test, 21 i decessi. Degli 11373 attualmente positivi si registrano 436 pazienti ricoverati, 71 in area critica (ti -5, ricoveri -5)
  • Basilicata: Rt 1,46. 232 diagnosi su 2087 test e 3 decessi. Sale di poco il numero di ricoverati negli ospedali lucani, arrivati a quota 171, di cui ventisette nei reparti di terapia intensiva di Potenza e Matera (Ti -1, ricoveri +7)
  • Sicilia: Rt 1,14. Sono 43 i nuovi decessi. I nuovi contagi sono 1.634 su 10.020 tamponi, per un totale di 34.756 attuali positivi. I ricoverati in terapia intensiva sono in tutto 242.

Restano zone gialle:

  • Trentino: Rt 1,03. 234 nuovi casi su 557 testati. 7 i decessi. (Ti -1 Ricoveri +10)
  • Veneto: Rt 1,29. 3.468 nuovi casi, i ricoverati nei reparti non critici sono 2.294 (+52). Scende la pressione sulle terapie intensive con 10 ricoverati per Covid-19 in meno rispetto a ieri, che portano il totale a 286. Si segnalano infine 66 decessi.
  • Lazio: Rt 0,82. Su quasi 27 mila tamponi si registrano 2.667 casi positivi, 41 i decessi. (Ti +8, ricoveri +99). Nella Asl Roma 1 sono 483 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quarantasette sono ricoveri. Si registrano otto decessi di 69, 73, 79, 80, 81, 82, 87 e 87 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 646 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Duecentosettantacinque i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano nove decessi di 68, 68, 69, 74, 75, 79, 80, 81 e 82 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 341 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 82, 85, 87, 91 e 99 anni con patologie. Nella Asl Roma 4 sono 24 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 73, 84 e 88 anni con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 292 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 61 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 255 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono undici i casi con link a RSA Mater Dei di Ariccia e quattordici i casi con link a casa di riposo Maria Clarac a Monte Porzio Catone. Sono in corso le indagini epidemiologiche. Si registra un decesso di 64 anni con patologie. Nelle province si registrano 626 casi e sono quattordici i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 274 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 75, 78, 81, 83, 85 e 94 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 188 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano cinque decessi di 46, 64, 75, 76 e 83 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 79 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 82 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 85 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 61 e 84 anni con patologie
  • Molise: Rt 0,94. 139 diagnosi su 1297 test , 2 i decessi. (Ti stabili, ricoveri -14)
  • Sardegna: Rt 0,79. 581 diagnosi su 4354 tamponi. 5 i decessi 5 (Ti +2, ricoveri +9) 

Coronavirus, le ultime notizie

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza, in vigore da oggi, con cui si rinnovano le misure relative a Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta. La nuova ordinanza è valida fino al 3 dicembre.

covid italia zone gialla arancione rossa 18 novembre-2

La mappa con i colori delle regioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 20 novembre: 37.242 contagiati e 699 morti, ecco i nuovi casi Covid regione per regione

Today è in caricamento