Giovedì, 23 Settembre 2021
I numeri dell'epidemia

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 21 luglio: 4.259 nuovi casi e 21 morti. Il nuovo decreto covid in arrivo

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi mercoledì 21 luglio 2021. Continua a salire la curva dei contagi giornalieri. Il nuovo provvedimento con i nuovi parametri di rischio per le regioni e con la disciplina del green pass dovrebbe arrivare sul tavolo del Consiglio dei ministri nelle prossime ore

Il bollettino coronavirus di oggi mercoledì 21 luglio 2021

Il bollettino coronavirus del ministero della Salute di oggi mercoledì 21 luglio 2021 registra 4.259 nuovi casi e 21 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 235.097 tamponi, tra antigenici e molecolari: il tasso di positività sale all'1,8% (ieri era all'1,6%). Sono 158 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per covid in Italia, 7 in meno di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 9 (ieri erano stati 11). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.196, due in più rispetto a ieri. Continua a salire la curva dei contagi giornalieri nel nostro Paese, soprattutto a causa dell'avanzare della variante Delta, ex indiana: nel bollettino di ieri, martedì 20 luglio, sono stati registrati ulteriori 3.558 contagi e 10 decessi per covid. Anche per questo si va verso una proroga dello stato d'emergenza per un periodo lungo, probabilmente fino a fine anno.

Il bollettino coronavirus di oggi mercoledì 21 luglio 2021

I dati aggiornati sulla situazione epidemiologica al 21 luglio 2021 e la tabella della Protezione civile. Ecco il dato nazionale e i numeri odierni con positivi, ricoverati e decessi da tutte le regioni.

  • Attualmente positivi: 51.308 (+1.998)
  • Deceduti: 127.905 (+21)
  • Dimessi/guariti: 4.118.124 (+2.235)
  • Ricoverati con sintomi: 1.196 (+2)
  • In terapia intensiva: 158 (-7 rispetto a ieri, con 9 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore)
  • Tamponi: 235.097 nelle ultime 24 ore
  • Totale casi: 4.297.337 (+4.259)

bollettino coronavirus oggi 21 luglio 2021-2

Il bollettino coronavirus di oggi 21 luglio 2021 in Pdf

I casi di coronavirus regione per regione

Regioni - totale casi, attuali e incremento

  • Lombardia: 847.077 (6.886) (564)
  • Veneto: 429.845 (7.782) (457)
  • Campania: 427.906 (7.522) (292)
  • Emilia-Romagna: 389.470 (3.216) (324)
  • Piemonte: 364.043 (1.180) (134)
  • Lazio: 351.145 (4.564) (616)
  • Puglia: 254.462 (1.824) (139)
  • Toscana: 246.642 (2.550) (306)
  • Sicilia: 236.898 (6.191) (550)
  • Friuli Venezia Giulia: 107.355 (293) (92)
  • Marche: 104.464 (1.535) (73)
  • Liguria: 104.106 (517) (110)
  • Abruzzo: 75.511 (1.023) (65)
  • P.A. Bolzano: 73.572 (215) (27)
  • Calabria: 69.805 (2.092) (71)
  • Sardegna: 58.990 (2.267) (274)
  • Umbria: 57.309 (788) (77)
  • P.A. Trento: 46.036 (197) (43)
  • Basilicata: 27.147 (531) (29)
  • Molise: 13.838 (109) (15)
  • Valle d'Aosta: 11.716 (26) (1)

Oggi in Piemonte 34 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 17 dopo test antigenico), pari all'1% di 13.066 tamponi eseguiti, di cui 7.621 antigenici. Dei 134 nuovi casi, gli asintomatici sono 60 (44,8%). Tornano a scendere i ricoveri. Se i pazienti in terapia intensiva sono sempre tre, negli altri reparti sono infatti scesi a 50, sette in meno rispetto a ieri.

In Lombardia nelle ultime 24 sono stati trovati 564 nuovi positivi, a fronte di 37.062 tamponi. Il rapporto tra casi testati e positività riscontrate è quindi dell'1,5%, in lieve crescita rispetto al dato di martedì, che era di 1,2. Nella città metropolitana di Milano sono 257 i nuovi contagiati, 154 soltanto sotto la Madonnina. Buoni i numeri che arrivano dagli ospedali: in calo di tre pazienti i posti letto occupati nelle terapie intensive - ora 28 - e di quattro quelli nei reparti ordinari, che adesso stanno curando 132 persone. Nelle ultime 24 ore sono 3 i morti per coronavirus, con il tragico bilancio da inizio epidemia che è arrivato a quota 33.813.

Sono 43 i nuovi contagi da covid in Trentino secondo il bollettino di oggi dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: 13 nuovi casi positivi su 476 tamponi molecolari e 30 su 1.223 test rapidi. Sempre nessun decesso come avviene da 16 giorni consecutivi. Circa i ricoveri, si registra un nuovo caso che porta il totale a 3; il reparto di rianimazione resta per fortuna vuoto. I nuovi guariti sono 6. Le vaccinazioni hanno raggiunto quota 530.668. Ad aver completato il ciclo con la seconda dose sono 216.487 persone.

In Friuli Venezia Giulia su 8.074 tamponi molecolari sono stati rilevati 79 nuovi contagi, con una percentuale di positività dello 0,97%. Sono inoltre 4.213 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 13 casi (0,3%). Nessun decesso, nessuna persona è ricoverata in terapia intensiva, mentre i pazienti in altri reparti sono 8.

Risale il numero dei totali positivi in Liguria, ora 1.701 (+97) con 110 nuovi contagi oggi e un nuovo incremento degli ospedalizzati: 21 (+2), anche se restano stabili i malati in terapia intensiva (6).

Nelle ultime 24 ore in Veneto sono stati registrati altri 457 contagi dopo i 600 di ieri. Continua a crescere da qualche giorno anche il dato dei soggetti attualmente positivi e in isolamento: 7.782 (+292). Non si registrano morti, ma le vittime sono state riconteggiate a 11.628, una in meno di ieri (11.629). Negli ospedali vi sono 231 ricoverati nelle aree mediche (-8), mentre è stabile a 20 il numero dei pazienti in terapia intensiva.

In Emilia-Romagna 324 nuovi casi su un totale di 18.622 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Si registra un decesso. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 3.216 (+257 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 3.062 (+255), il 95,2% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 13 (-2 rispetto a ieri), 141 quelli negli altri reparti covid (+4).

I nuovi casi di coronavirus registrati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 306 su 11.451 test di cui 7.089 tamponi molecolari e 4.362 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,67% (5,5% sulle prime diagnosi). I casi sono in netto rialzo, considerando che ieri si erano registrati 169 nuovi casi su 11.387 test. I vaccini attualmente somministrati sono 3.674.493.

Aumentano in Abruzzo i casi di Covid-19 riconducibili alla variante Delta, che sta rapidamente sostituendo la Alfa. La prevalenza, secondo le stime, è ormai superiore al 60%, con picchi che raggiungono addirittura il 90%, come nel caso dell'ultima sessione di sequenziamento eseguita dall'Istituto zooprofilattico sperimentale di Teramo. Tra quelli individuati dalla struttura teramana e quelli emersi dai campionamenti del laboratorio di Genetica molecolare-test Covid-19 dell'università D'Annunzio di Chieti, il totale dei casi dovuti alla Delta raggiunge quota 250. Sono 65 (di età compresa tra uno e 79 anni) i nuovi casi positivi al covid registrati oggi. Nessun decesso.

In Umbria sono emersi altri 77 nuovi positivi, i guariti sono stati 53, non si registrano altri morti. Sono stati analizzati 1.922 tamponi e 2.193 test antigenici, con un tasso di positività dell'1,8% sul totale (era 1,4 nel giorno precedente).

Nelle Marche 73 nuovi casi, il 4,6% rispetto ai 1.602 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi.

Oggi, dopo giorni in cui i contagi sono saliti, è stata certificata una piccola flessione nella curva dei contagi a Roma: sono 348 i nuovi casi, contro i 557 di ieri. Oggi su quasi 12mila tamponi nel Lazio (422 in meno rispetto a quelli fatti ieri) e oltre 18mila antigenici per un totale di oltre 30mila test, si registrano 616 nuovi casi positivi, ossia 65 contagi in meno. Nelle ultime ore non sono stati registrati decessi nel Lazio, mentre i guariti sono 154.

21 luglio 2021-2-2

Su 7.301 test per l'infezione da Covid-19 eseguiti in Puglia sono stati registrati 139 casi positivi. Il tasso di positività è dell'1,9% contro l'1,03% di ieri. Sono stati registrati 5 decessi, uno a Bari e 4 a Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.796.793 test. Sono 245.974 i pazienti guariti. 1.824 sono i casi attualmente positivi.

Sono 292 i nuovi positivi al covid in Campania, su 9.192 test molecolari processati. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei test antigenici, è del 3,17%, sostanzialmente stabile rispetto al 3,25 di ieri. Il bollettino giornaliero dell'Unità di crisi segnala una vittima nelle ultime 48 ore. Invariata l'occupazione delle terapie intensive (13), cala invece quella dei posti di degenza, a quota 175 (-9).

Ventinove dei 567 tamponi esaminati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi: i nuovi casi sono uno in più di ieri e molti di più degli undici registrati nel passato fine settimana. In lieve aumento anche i ricoverati, passati da 16 a 19 (ma nessuno è in terapia intensiva), mentre si sono registrate 21 nuove guarigioni. Per quanto riguarda le vaccinazioni, ieri ne sono state eseguite 5.726: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 334.652 (60,5%), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 219.200 (39,6%).

Sono 71 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 2.074 tamponi eseguiti. Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.238 (dato invariato rispetto a ieri), i guariti sono 66.475 (+42 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 51 di cui 5 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 2.092 (+29).

Altri 550 casi di coronavirus accertati in Sicilia nelle ultime 24 ore a fronte di 14.234 tamponi analizzati, con la percentuale di positività che arriva al 3,8% (ieri era al 3%). Ci sono altre nove vittime e atri 150 guariti. Nel report si precisa però che "dei 9 decessi rilevati, due non sono attribuibili al covid e 4 risalgono ai mesi maggio e giugno". I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari dei nosocomi siciliani sono 165 (ieri 156), mentre venti pazienti (ieri 21) sono in terapia intensiva (nessun nuovo ingresso).

Nuovo aumento di contagi in Sardegna (274), ma a fronte di 10.666 tamponi eseguiti in 24 ore, cifra record mai raggiunta nell'isola dall'inizio dell'emergenza covid. Il tasso di positività è del 2,5%. Non si registrano nuovi decessi (1.495 in totale). I ricoveri ospedalieri: 47 pazienti in area medica (-11 rispetto al report precedente) e 4 in terapia intensiva (+1).

Il nuovo decreto anti covid del governo Draghi

Il decreto anti covid con i nuovi parametri di rischio per le regioni e con la disciplina del green pass dovrebbe arrivare sul tavolo del Consiglio dei ministri nelle prossime ore. Il governo Draghi pensa di varare il green pass obbligatorio in tre fasi. Secondo le ipotesi circolate in queste ore, la prima andrà in vigore da lunedì 26 luglio o dal primo agosto: renderà necessaria la certificazione verde Covid-19 per gli eventi pubblici e per i ristoranti e i bar al chiuso, mantenendo la validità con una sola dose. La seconda fase prevede la restrizione della validità alle due dosi e andrà in vigore dal primo settembre. La stretta finale arriverà con la terza fase, che sarà valida dal 15 settembre e prevederà il green pass obbligatorio per tutti i trasporti pubblici, sia quelli locali che quelli a lunga percorrenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 21 luglio: 4.259 nuovi casi e 21 morti. Il nuovo decreto covid in arrivo

Today è in caricamento