Domenica, 20 Giugno 2021
Bollettino Covid Oggi

Coronavirus, il bollettino di oggi sabato 22 maggio 2021: 4.717 nuovi casi e 125 morti. Crolla il tasso di positività

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi sabato 22 maggio 2021. I nuovi casi, i morti e i numeri dei ricoveri (ordinari e terapie intensive) e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle Regioni

Bollettino Covid di oggi sabato 22 maggio.

Coronavirus, ecco il nuovo bollettino coronavirus di oggi sabato 22 maggio 2021: 4.717 nuovi casi e 125 morti (ieri sono stati +218). I casi attuali sono 283.744 (-8.044). Nell'ultimo bollettino del Ministero della Salute anche 12.633 guariti.  Le persone guarite o dimesse sono 3.779.293. Le terapie intensive sono oggi 1.430 (-39), con 64 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore. 9.488 i pazienti ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, 437 in meno nelle ultime 24 ore. Sono 286.603 i tamponi, tra molecolari e antigenici, processati in 24 ore che hanno fatto rilevare un tasso di positività pari all'1,6% (il dato più basso del 2021): ieri era all'1,9%, il giorno prima al 2,3%. Un calo continuo che fa ben sperare.

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato ieri una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire dal 24 maggio. Tutte le Regioni e Province Autonome sono in zona gialla. La luce in fondo al tunnel si vede bene.

Coronavirus, il bollettino di oggi sabato 22 maggio 2021

Il bollettino nazionale del Ministero della Salute di oggi 22 maggio:

  • Casi attuali: 283.744 (-8.044)
  • Deceduti: 125.153 (+125)
  • Guariti: 3.779.293 (+12.633)
  • Totale casi: 4.188.190 (+4.717)
  • Terapie intensive: 1.430 ovvero -39 rispetto a ieri
  • Ricoveri ordinari: 9.488 ovvero -437 rispetto a ieri
  • 286.603 tamponi (molecolari + antigenici): tasso di positività all'1,6%

1-78-44

Bollettino oggi 22 maggio in pdf

Coronavirus, i bollettini di oggi 22 maggio da tutte le Regioni

I casi Covid in tutte le regioni:

  • Lombardia 830.376: +828 casi (ieri +847)
  • Veneto 421.791: +234 casi (ieri +274)
  • Campania 415.337: +565 casi (ieri +705)
  • Emilia-Romagna 381.776: +340 casi (ieri +412)
  • Piemonte 358.188: +400 casi (ieri +393)
  • Lazio 339.199: +494 casi (ieri +471)
  • Puglia 248.484: +399 casi (ieri +365)
  • Toscana 239.092: +358 casi (ieri +392)
  • Sicilia 222.654: +350 casi (ieri +493)
  • Friuli-Venezia Giulia 106.737: +39 casi (ieri +38)
  • Liguria 102.239: +60 casi (ieri +70)
  • Marche 101.837: +125 casi (ieri +176)
  • Abruzzo 73.621: +128 casi (ieri +67)
  • P. A. Bolzano 72.539: +43 casi (ieri +56)
  • Calabria 65.716: +161 casi (ieri +253)
  • Sardegna 56.409: +35 casi (ieri +42)
  • Umbria 56.061: +36 casi (ieri +45)
  • P. A. Trento 45.126: +24 casi (ieri +35)
  • Basilicata 25.977: +67 casi (ieri +62)
  • Molise 13.547: +3 casi (ieri +9)
  • Valle d’Aosta 11.484: +28 casi (ieri +13)

All'Istituto Spallanzani di Roma "sono ricoverati 102 pazienti" risultati "positivi al tampone per Sars-CoV-2". "Sono 19 i ricoverati in terapia intensiva". Questo il bollettino numero 478 dell'Istituto per le malattie infettive capitolino. "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture sono 2.702", concludono i medici.

Nel Lazio complessivamente 494 casi (244 a Roma) e 7 decessi. 13mila tamponi nel Lazio (-591) e quasi 25mila antigenici per un totale di oltre 38mila test, i ricoverati sono 1283 (-40). I guariti 1080, le terapie intensive sono 195 (-10). Diminuiscono quindi casi, ricoveri e terapie intensive.

In Campania 565 nuovi casi e 29 decessi. In tutto 13.519 tamponi molecolari esaminati. Continua, dunque, a calare il tasso di incidenza che ieri era pari al 4.54% ed oggi è 4.17%. Anche oggi c'è un 'riconteggio' dei decessi: sono 29 ma, si spiega, 24 si evincono da un'ulteriore ed approfondita verifica effettuata dalle Asl e si riferiscono ai mesi precedenti. Le persone che risultano guarite sono 2333. Giù i posti letto occupati nelle terapie intensive (oggi 82 e ieri 87) e di degenza (oggi 1011 e ieri 1042).

Con 47.376 tamponi effettuati, sono 828 i nuovi casi in Lombardia, con il tasso di positività stabile all’1.7% (venerdì 1.8%). Calano i ricoverati sia in terapia intensiva (-10, 298) che negli altri reparti (-96, 1.566). I decessi sono 13 per un totale complessivo di 33.462 morti in regione. Per quanto riguarda le province, sono 226 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, 108 a Varese, 77 a Brescia e Bergamo, 68 a Monza e Brianza, 66 a Como, 43 a Cremona, 40 a Mantova, 38 a Pavia, 23 a Lecco, 18 a Sondrio e 7 a Lodi.

In Basilicata sono 67 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2, su un totale di 1.058 tamponi molecolari, e non si registrano decessi.

In Piemonte 400 i nuovi casi di Covid accertati , con un tasso di positività dell'1,6% rispetto ai 25.284 tamponi diagnostici processati (18.082 antigenici), secondo i dati diffusi dall'Unità di crisi della Regione. I ricoverati in terapia intensiva sono 105 (-1 rispetto a ieri). negli altri reparti 893 (-45 rispetto). Quattro i decessi, +743 i guariti, 7.211 le persone in isolamento domiciliare, 8.209 gli attualmente positivi.

Oggi in Puglia su 8.977 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus registrati sono stati rilevati 399 casi positivi, il 4,4% dei test: 106 sono in provincia di Bari, 56 in provincia di Brindisi, 57 nella provincia BAT, 61 in provincia di Foggia, 70 in provincia di Lecce, 44 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 9 decessi.

In Emilia Romagna 340 casi in più rispetto a ieri, su un totale di 25.228 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 1,3%.  Dei nuovi contagiati, 111 sono asintomatici. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 37,7 anni. L'ultimo sabato con dati migliori di questo fu lo scorso 3 ottobre (ma con una superiore percentuale di positivi sui test effettuati). Si registrano 11 nuovi decessi.

In Friuli Venezia Giulia su un totale di 6.200 test sono state riscontrate 39 positività al Covid 19, pari allo 0,62%. Nel dettaglio dall'analisi di 3.908 tamponi molecolari sono stati rilevati 34 nuovi contagi con una percentuale di positività dello 0,87%; da 2.292 test rapidi antigenici 5 casi (0,22%). Nella giornata odierna non si registrano decessi; scendono i ricoveri nelle terapie intensive 10 ( -2), così come quelli in altri reparti, 50 (-5).

Salgono a 56.409 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 35 nuovi contagi. In totale sono stati eseguiti 1.270.593 tamponi, per un incremento complessivo di 2.553 rispetto al dato precedente e un tasso di positività dell'1,3%. Si registra un nuovo decesso (1.446 in tutto). Sono, invece, 184 (-2) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 32 (-3) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.268 e i guariti sono complessivamente 41.479 (+90).

350 i nuovi casi di covid registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 493). I morti sono stati invece 17 (ieri erano stati 11) e così il numero complessivo delle vittime del virus sale a quota 5.737.

Sono 358 in più rispetto a ieri i nuovi casi di positività al Coronavirus (349 confermati con tampone molecolare e 9 da test rapido antigenico) in Toscana; da quando è iniziata l'epidemia a oggi, sono 239.092 in tutto. I nuovi casi - età media 38 anni - sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente.
Eseguiti 11.180 tamponi molecolari e 10.870 tamponi antigenici rapidi, di questi l'1,6% è risultato positivo. Sono, invece 7.417 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 4,8% è risultato positivo. Purtroppo si registrano altri 16 decessi - 8 uomini e 8 donne con un'età media di 84,1 anni - che portano il totale a 6.617.

In Abruzzo 128 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore. Sono emersi dall'analisi di 3.154 tamponi molecolari: è risultato positivo il 4% dei tamponi. Nel totale odierno sono compresi 45 casi della Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila risalenti al periodo 15-18 maggio e non inseriti in precedenza per un disservizio informatico. Due i decessi recenti. Gli attualmente positivi sono 5.901 (+71): 179 pazienti sono ricoverati in ospedale in area medica (-3) e 17 sono in terapia intensiva (+2), mentre gli altri 5.705 sono in isolamento domiciliare (+72). I guariti sono 65254 (+56).

Sono 234 i nuovi casi in Veneto nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 421.791. Lo riporta il bollettino regionale, che segnala 4 nuovi decessi per un totale di 11.525 vittime da inizio pandemia. Prosegue la discesa dei dati clinici, con 853 ricoverati in totale (-15), di cui 753 (-17) in area non critica; leggera risalita (+2) delle terapie intensive, con 100 ricoverati. Gli attualmente positivi sono 11.296, -495 rispetto a ieri.

In Alto Adige nelle ultime 24 ore si è registrato un nuovo decesso per covid. Il numero complessivo dei decessi da coronavirus da inizio pandemia sale pertanto a 1.172. Sono 50 i nuovi casi.

In 24 ore 125 positivi al coronavirus rilevati nelle Marche in base a 1.645 test nel percorso nuove diagnosi per una percentuale del 7,6%. Dei casi 39 riguardano la provincia di Pesaro Urbino, 36 quella di Macerata, 18 la provincia di Ancona, 11 il Fermano, 16 l'Ascolano; 5 da fuori regione. Nel Percorso Screening Antigenico, eseguiti 463 test e riscontrati 20 casi (da sottoporre a tampone molecolare). Il rapporto tra positivi e test è pari al 4%.

La Sardegna registra per la terza settimana consecutiva l'indice di contagio piu' basso d'Italia, con un Rt a 0,61. In forte calo l'incidenza dei casi, 26,5 per centomila abitanti: migliora anche la pressione del virus sugli ospedali, dove il tasso di occupazione dei posti letto scende al 13 per cento per l'area medica e al 19 per cento sulle terapie intensive, entrambe sotto le soglie d'allerta stabilita a livello nazionale.

In Valle d'Aosta (ultima regione ancora in zona arancione, fino a lunedì quando passerà anch'essa in zona gialla) nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 28 nuovi casi positivi al Covid-19 a fronte di 225 persone sottoposte a tampone. Non ci sono stati nuovi decessi.

Sul fronte vaccini sfondata quota 30 milioni di dosi somministrate in tutto. Oggi e domani Open Day in tutta Italia.

30-3-4

I numeri italiani sui vaccini sono in linea se non migliori sotto alcuni aspetti di quelli di altri Paesi europei. Per esempio in Germania un totale di 37.720.661 persone, pari al 39,34% della popolazione, ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino contro il coronavirus mentre sono poco meno di 11 milioni gli individui completamente immunizzati.

Nel mondo, l'America Latina ha superato oggi la barriera di un milione di morti per Coronavirus raggiungendo quota 1.001.366 persone decedute. Il Brasile è il Paese più colpito della regione con i suoi 15.894.094 casi di contagio e i 444.094 morti, quasi la metà del totale. L'India, colpita nelle ultime settimane da una devastante ondata di contagi, segnala 257.299 nuovi casi di Covid-19 e altri 4.194 decessi a causa della pandemia di coronavirus.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi sabato 22 maggio 2021: 4.717 nuovi casi e 125 morti. Crolla il tasso di positività

Today è in caricamento