Venerdì, 7 Maggio 2021
Covid, il nuovo bollettino

Coronavirus, il bollettino di oggi 25 aprile: 13.158 casi e 217 morti, giù i ricoveri negli ospedali

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi domenica 25 aprile 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri: aggiornamenti in diretta dalle Regioni. Giù i ricoveri negli ospedali

Il bollettino coronavirus di domenica 25 aprile

Coronavirus, ecco il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi domenica 25 aprile 2021: 13.158 casi e 217 morti, giù i ricoveri nei reparti ordinari (-309) e in terapia intensiva (-32). Gli attualmente positivi sono 461.212, -236 rispetto a ieri. La curva scende lentamente.

Da domani lunedì 26 aprile c'è solo la Sardegna in zona rossa. Il resto d'Italia è in zona gialla e arancione (qui tutte le regole). Il coprifuoco non scatterà alle 22 per chi cena al ristorante, assicura il ministro Gelmini. In Veneto scende la curva dei contagi. A Roma città 500 casi. 1.854 i nuovi casi in Campania, dove non ci sono buoni segnali. In Lombardia, sempre la regione più colpita, 1.967 casi e 39 morti. Tutti i dati aggiornati. 

    Coronavirus, bollettino di oggi domenica 25 aprile 2021

    Il bollettino coronavirus di oggi, 25 aprile 2021:

    • Casi +13.158 (3.962.674 +0,33%)
    • Guariti +13.176 (3.382.224 +0,39%)
    • Decessi +217 (119.238 +0,18%)
    • Tamponi Molecolari +145.442 (44.357.013 +0,33%)
    • Incidenza molecolari 9,05% (+1.12)
    • Ricoverati nei reparti ordinari 20662 (-309)
    • Ricoverati in terapia intensiva 2862 (-32)
    • Isolamento 437688(+105)

    Sono 17.473.753 le dosi di vaccino somministrate in totale dall'inizio della campagna vaccinale.

    Bollettino 25 aprile 2021: tutti i dati dalle Regioni in formato PDF

    bollettino 25 aprile 2021-2

    Covid, i casi regione per regione oggi domenica 25 aprile

    I numeri dalle Regioni: nuovi casi, guariti, decessi, ricoveri nei reparti e nelle terapie intensive e vaccinati:

    • Lombardia 795.417: +1.967 casi (ieri +2.313)
    • Veneto 407.830: +788 casi (ieri +976)
    • Campania 383.128: +1.854 casi (ieri +2.012)
    • Emilia-Romagna 364.782: +1.001 casi (ieri +984)
    • Piemonte 340.851: +978 casi (ieri +821)
    • Lazio 318.498: +1.185 casi (ieri +1.266)
    • Puglia 229.181: +1.203 casi (ieri +1.255)
    • Toscana 222.814: +955 casi (ieri +886)
    • Sicilia 203.576: +1.061 casi (ieri +1.095)
    • Friuli-Venezia Giulia 104.437: +184 casi (ieri +204)
    • Liguria 98.154: +225 casi (ieri +279)
    • Marche 96.420: +299 casi (ieri +287)
    • P. A. Bolzano 70.873: +67 casi (ieri +76)
    • Abruzzo 70.519: +179 casi (ieri +137)
    • Calabria 58.106: +484 casi (ieri +544)
    • Umbria 53.915: +105 casi (ieri +105)
    • Sardegna 53.455: +290 casi (ieri +254)
    • P. A. Trento 43.634: +91 casi (ieri +75)
    • Basilicata 23.288: +163 casi (ieri +157)
    • Molise 13.103: +29 casi (ieri +46)
    • Valle d’Aosta 10.693: +50 casi (ieri +45)

    In Lombardia, sempre la regione più colpita, 1.967 casi e 39 morti: -164 ricoveri nei reparti di degenza, -1 in terapia intensiva.  

    Cala la curva del contagio in Veneto, che registra 788 nuovi positivi al Covid nelle ultime 24 ore e 9 decessi, per un totale di 407.830 infetti dall'inizio dell'epidemia e 11.235 vittime, tra ospedali e case di riposo. I dati ospedalieri sono in miglioramento: nei normali reparti medici sono ricoverati 1.345 pazienti Covid (-5) e 214 (-3) nelle terapie intensive. I soggetti attualmente positivi e in isolamento sono 23.312 (+93).

    Oggi in Puglia, a fronte di 9.617 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus, sono stati registrati 1.203 casi positivi: 498 in provincia di Bari, 117 in provincia di Brindisi, 122 nella provincia BAT, 174 in provincia di Foggia, 166 in provincia di Lecce, 121 in provincia di Taranto, un caso di residente fuori regione, 4 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati, inoltre, registrati 19 decessi.

    Nel Lazio 1.185 casi positivi (-81), 19 i decessi (-4) e +1.159 i guariti.  I casi a Roma città sono a quota 500. Sono 169 i pazienti positivi al covid-19 ricoverati allo Spallanzani di Roma, di cui 32 in terapia intensiva. 

    Sono 1.854 i nuovi casi di coronavirus emersi nella giornata di ieri in Campania dall'analisi di 17.408 tamponi molecolari. Dei 1.854 nuovi positivi, 575 sono sintomatici o paucisintomatici. Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 21 nuovi decessi, 10 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 11 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Il totale dei decessi in Campania dall'inizio della pandemia è 6.210. I nuovi guariti sono 1.364, il totale dei guariti è 284.587. In Campania sono ricoverati 137 pazienti Covid in terapia intensiva e 1.511 pazienti Covid in reparti di degenza. In aumento in Campania la curva dei contagi. Il rapporto tra positivi registrati oggi (1.854) e tamponi molecolari effettuati (17.408) è del 10,6% rispetto al 9,3% di ieri. 21 i morti per un totale complessivo di 6.210. Calano i ricoverati in terapia intensiva, 137 rispetto ai 140 di ieri mentre aumentano i ricoveri di degenza ordinaria, da 1499 a 1.511.

    Sono 1.001 i nuovi casi di positività al Coronavirus riscontrati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, sulla base di 16.532 tamponi messi a referto. Si contano anche 23 morti, mentre prosegue, lentamente, il calo dei ricoverati.

    Nelle ultime 24 ore, nelle Marche 299 nuovi casi Covid, il 12,9% rispetto ai 2.323 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è sostanzialmente stabile rispetto a ieri, quando era stato del 12,5%, con 287 nuovi casi su 2.297 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica e' salito cosi' a 96.420. 

    In Toscana sono 955 su 21.970 test di cui 14.542 tamponi molecolari e 7.428 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è pari a 4,35% (12,0% sulle prime diagnosi). In aumento il dato complessivo dei casi giornalieri e il tasso di positività.

    In Friuli Venezia Giulia 134 casi su 3.600 molecolari (3,72%) e 50 casi su 3.035 test rapidi (1,65%): 184 casi in totale; 323 guariti e 11 decessi.

    In Valle d'Aosta c'è stato un morto a causa del Covid-19 e sono stati rilevati 50 nuovi casi positivi.

    Anche ieri non si sono registrati decessi Covid in Basilicata: 166 nuovi contagi a fronte di 1.452 tamponi molecolari processati.

    In Calabria 84 casi su 2.543 tamponi molecolari (19% positivi), 110 guariti e 5 decessi. Negli ospedali calano le terapie intensive (-1, 42) ma salgono i ricoveri (+4, 471).

    In Trentino nessun decesso, 91 nuovi contagi, 115 guariti.

    1.095 contagi e 21 morti in Sicilia nelle ultime 24 ore.

    In Sardegna, da domani unica regione rossa,  290 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.169.560 tamponi, per un incremento complessivo di 5.124 test rispetto al dato precedente. Si registrano 5 nuovi decessi (1.352 in tutto). Sono invece 366 (-12) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 48 (-3) i pazienti in terapia intensiva.

    In Italia i casi tra lunedì e domenica questa settimana sono stati 92.568. La scorsa settimana erano stati 100.385,  due settimane fa 101.627. La curva dei nuovi contagi scende, seppur lentamente.

    I nuovi colori delle regioni italiane dal 26 aprile

    La ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle diverse aree in base ai livelli di rischio a partire dal 26 aprile 2021 è la seguente:

    • zona rossa: Sardegna
    • zona arancione: Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d'Aosta
    • zona gialla: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Toscana, Umbria e Veneto
    • zona bianca: (nessuna regione)

    Continua a leggere su Today.it

    Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 25 aprile: 13.158 casi e 217 morti, giù i ricoveri negli ospedali

Today è in caricamento