Venerdì, 12 Luglio 2024
L'andamento dell'epidemia

Coronavirus, il bollettino di domenica 25 luglio 2021: 4.743 nuovi casi e 7 morti. Aumentano i ricoveri

I dati del bollettino sulla pandemia di Covid-19 di domenica 25 luglio 2021. Processati 176.653 tamponi. Aumentano i pazienti in terapia intensiva (+6) e i ricoveri ordinari (+52)

Il bollettino coronavirus del ministero della Salute di domenica 25 luglio 2021 registra 4.743 nuovi casi (su 176.653 tamponi effettuati, tra antigenici e molecolari) e 7 morti. Il tasso di positività è del 2,68%. Come tutti i weekend calano i tamponi e diminuiscono i nuovi casi intercettati. I ricoveri purtroppo sono in aumento. Sono 178 in totale i posti letto occupati in terapia intensiva, +6 rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 16 (ieri 21). Al momento ci sono 1.392 pazienti ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, +52 da ieri. Sono invece 1.001 le persone guarite nelle ultime 24 ore (4.123.209 dall'inizio della pandemia).

La regione oggi con il maggior numero di nuovi casi è il Lazio con 660, seguito da Sicilia con 568, quindi Emilia-Romagna con 565, Toscana con 513 e Veneto con 507. Preoccupa l'avanzata della variante Delta, ex indiana, più contagiosa e virulenta: nel bollettino di ieri sono stati registrati 5.410 nuovi casi, su 258.929 tamponi tra molecolari e antigenici, e 5 vittime, con un aumento dei ricoveri.

Il bollettino coronavirus di oggi domenica 25 luglio

I dati aggiornati sulla situazione epidemiologica al 25 luglio 2021 e la tabella della Protezione civile. Di seguito il dato nazionale e i numeri odierni con positivi, ricoverati e decessi da tutte le regioni.

  • Attualmente positivi: 66.257
  • Deceduti: 127.949 dall'inizio dell'epidemia (+7)
  • Dimessi/guariti: 4.123.209 (+1.001)
  • Ricoverati con sintomi: 1.392 (+52)
  • In terapia intensiva: 178 (+6)
  • Tamponi: 176.653 nelle ultime 24 ore
  • Totale casi dall'inizio dell'epidemia: 4.317.415

bollettino contagi casi 25 luglio2021-2

Il bollettino coronavirus del 25 luglio 2021 in Pdf

Giovedì sera è arrivato il via libera al nuovo decreto covid che proroga lo stato di emergenza fino al 31 dicembre, rivede i parametri per i cambi di colore delle regioni e rende il green pass obbligatorio dal prossimo 6 agosto per bar e ristoranti al chiuso, palestre, cinema, teatri, stadi e concerti. Stando al monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di Sanità sull'andamento dell'epidemia, relativo al periodo 12-18 luglio, l'indice Rt è salito a 1,26. Sono 19 le regioni a rischio moderato e due a basso rischio (Basilicata e Valle d'Aosta). Nessuna regione si trova sopra la soglia critica sia nelle terapie intensive che nei ricoveri ordinari.

I casi di coronavirus regione per regione

Regioni - totale casi, attuali e incremento

  • Lombardia: 849.316 (8.534) (461)
  • Veneto: 432.416 (9.727) (507)
  • Campania: 429.161 (8.241) (301)
  • Emilia-Romagna: 391.422 (4.833) (565)
  • Piemonte: 364.596 (1.581) (97)
  • Lazio: 354.296 (6.859) (660)
  • Puglia: 255.049 (2.213) (164)
  • Toscana: 248.571 (4.127) (513)
  • Sicilia: 239.096 (7.921) (568)
  • Friuli Venezia Giulia: 107.573 (428) (41)
  • Marche: 104.862 (1.689) (88)
  • Liguria: 104.588 (877) (91)
  • Abruzzo: 75.772 (1.202) (85)
  • P.A. Bolzano: 73.652 (272) (26)
  • Calabria: 70.199 (2.270) (93)
  • Sardegna: 60.106 (3.318) (324)
  • Umbria: 57.695 (1.112) (101)
  • P.A. Trento: 46.200 (321) (27)
  • Basilicata: 27.223 (563) (9)
  • Molise: 13.879 (123) (17)
  • Valle d'Aosta: 11.743 (46) (5)

Nessun decesso, 20 nuovi casi, i ricoveri che salgono da 2 a 3: sono i dati del bollettino covid in Alto Adige. Sono risultati positivi 17 di 437 tamponi Pcr e 3 di 1957 test antigenici. Resta fermo a 1183 il numero delle vittime della pandemia, mentre i nuovi guariti sono 15 e gli altoatesini in quarantena 665.

In Lombardia 461 nuovi casi e un morto nelle ultime 24 ore. Il rapporto tamponi/positivi è dell'1,6%. Sono 128 i casi registrati in provincia di Milano. I pazienti ricoverati con sintomi sono 150, quelli in terapia intensiva 27 (-2).

Sono 97 i nuovi casi di positività al covid registrati in Piemonte. Il dato corrisponde allo 0,9% dei tamponi eseguiti. I pazienti ricoverati in terapia intensiva restano tre, quelli in altri reparti salgono (+4) a 58. L'Unità di crisi non ha segnalato decessi. Dall'inizio dell'epidemia il totale dei casi è 368.624. I morti rimangono 11.699.

Resta sempre alto il conteggio quotidiano dei nuovi contagi covid in Veneto. Sono 507 i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore. Secondo il rapporto della regione, il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 432.416. Invariato il numero dei decessi rispetto a ieri: il totale delle vittime è a 11.631. Crescono i soggetti attualmente positivi e in isolamento, 9.727 (+366). Migliora invece il report clinico: i ricoverati complessivamente sono 160 (-1). In terapia intensiva ci sono 20 pazienti (+1).

Sono 513 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, su 12.082 test di cui 7.582 tamponi molecolari e 4.500 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,25% (9,1% sulle prime diagnosi). Due decessi.

In Emilia-Romagna oggi 565 nuovi casi positivi, su un totale di 15.059 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,8%. Un valore non indicativo dell'andamento generale - viene spiegato dalla regione - visto il numero di tamponi effettuati, che nel fine settimana è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi e prefestivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 30 anni. Un decesso registrato.

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 88 nuovi casi di Covid-19, il 5,9% rispetto ai 1.485 tamponi processati nel percorso per le nuove diagnosi. Rispetto al giorno precedente è di nuovo diminuito il rapporto positivi-test effettuati (era stato del 7%, con 105 casi su 1.496 tamponi), ma è ancora aumentato il tasso d'incidenza su 100mila abitanti, passato in un giorno da 34,70 a 36,63.

Sono 85 i nuovi positivi in Abruzzo, di età compresa tra uno e 85 anni. Ieri erano stati 53 e venerdì 62. Sono stati eseguiti 2.197 tamponi molecolari e 3.962 test antigenici nelle ultime ore. Non ci sono morti e il numero delle vittime resta fermo a 2.514. Sono 1.202 gli attualmente positivi (+84): 24 sono ricoverati in area medica (+2), nessuno in terapia intensiva (-1), 1.178 in isolamento domiciliare (+83). I guariti finora sono 72. 056 guariti (+1).

Tornano a salire, seppure di poco, i ricoverati Covid in Umbria, 13 domenica contro gli 11 di sabato, due dei quali (dato stabile) in terapia intensiva. Nell'ultimo giorno, ancora senza nuove vittime, sono stati registrati 101 positivi e sei guariti. Gli attualmente positivi sono ora 1.112, 95 in più del giorno precedente. Sono stati analizzati 1.936 e 3.101 test antigenici, con un tasso di positività sul totale del 2% (era 2,3% domenica).

Oggi su oltre 8mila tamponi nel Lazio (-2036) e oltre 17mila antigenici per un totale di oltre 25mila test, si registrano 660 nuovi casi positivi (-185), due decessi (+2), i ricoverati sono 211 (+15), le terapie intensive sono 32 (=), i guariti sono 205. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,9% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,5%. I casi a Roma città sono a quota 378.

In Campania sono 301 i nuovi positivi, su 5.958 test molecolari esaminati. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei tamponi antigenici, sale al 5,05%, contro il 4,26 di ieri. Non si segnalano vittime. I posti letto occupati nelle terapie intensive sono 11 (-1), quelli di degenza salgono a 180 (+4).

In Basilicata ieri sono stati processati 401 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 9 sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 12 guarigioni, nessun decesso. Attualmente le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 13, nessuna in terapia intensiva. I lucani residenti attualmente positivi al Covid-19 sono 588.

Oggi in Puglia, a fronte di 6610 test per l'infezione da Covid-19, sono stati registrati 164 casi di positivi: 43 in provincia di Bari, 12 in provincia di Brindisi, 15 nella provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 72 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 5 casi di provincia di residenza non nota. Non sono stati registrati decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.834.769 test, 246.172 sono i pazienti guariti e 2.213 sono i casi attualmente positivi.

In Calabria sono 93 i nuovi contagi registrati (su 1.705 tamponi effettuati), +6 guariti e zero morti (per un totale di 1.244 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +87 attualmente positivi, +89 in isolamento, -2 ricoverati e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 4).

In Sicilia sono 568 i nuovi casi, a fronte di 8.025 tamponi processati nell'isola. L'incidenza fa segnare un nuovo record, di poco superiore al 7,0%. L'isola resta al secondo posto per i nuovi contagi giornalieri dietro al Lazio. Gli attuali positivi sono 7.921 con un aumento di altri 449 casi. I guariti sono 119 mentre nelle ultime 24 ore non si registrano nuove vittime e il totale dei decessi resta 6.024. Sul fronte ospedaliero sono adesso 221 i ricoverati, 12 in più rispetto a ieri, mentre in terapia intensiva adesso sono 29 i ricoverati, 2 in più.

Superata la soglie dei 60mila casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati riportati 324 nuovi casi, in forte aumento rispetto al dato delle ultime 24 ore, 285. Si registra anche un decesso, un 78enne residente della città metropolitana di Cagliari (1.497 in totale), mentre salgono lievemente i ricoveri ospedalieri: 53 pazienti in area medica (+1 rispetto al report precedente) e 10 in terapia intensiva (+1).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di domenica 25 luglio 2021: 4.743 nuovi casi e 7 morti. Aumentano i ricoveri
Today è in caricamento