rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 26 luglio: 3.117 nuovi casi e 22 morti. Scarseggiano i vaccini per le prime dosi

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi lunedì 26 luglio 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle Regioni

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi lunedì 26 luglio 2021 registra 3.117 nuovi casi su 88.247 test e 22 morti. Negli ospedali 120 posti letto occupati in più, 11 nuovi ricoveri in terapia intensiva. L'ultimo bollettino coronavirus di ieri domenica 25 luglio registrava 4.743 nuovi casi su 176.653 tamponi e 7 decessi. A dispetto degli annunci la popolazione no-vax avrebbe numeri non così alti: si stima che il 75-80% della popolazione vaccinabile abbia già aderito alla campagna vaccinale e molti siano in attesa della prima dose: attesa che in alcune regioni appare decisamente lunga anche perché in Lombardia non ci sono più dosi disponibili di Moderna e scarseggua anche Pfizer, nelle Marche e in Veneto. Problemi di approvigionamento anche in Toscana e Piemonte e Umbria, così come in Abruzzo, Piemonte e Puglia.  

Tutte le ultime notizie di oggi

Ma veniamo dunque ai dati di oggi.

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 26 luglio 2021

articolo aggiornato alle ore 17:08, clicca qui per aggiornare la pagina 

  • Nuovi casi: 3.117, ieri 4.743
  • Casi testati: 24574
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 88.247, ieri 176.653  
    • molecolari: 48391 di cui 2997 positivi pari al 6.19%
    •  rapidi: 39856 di cui 118 positivi
  • Attualmente positivi: 68.236, ieri 66.257
  • Ricoverati: 1.512, ieri 1.392
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 182 di cui 11 nuovi, ieri 178 di cui 16 nuovi
  • Deceduti dopo un tampone positivo: 127.971, ieri 127.949
  • Totale casi positivi dall'inizio della pandemia: 4.320.530
  • Totale Dimessi/Guariti: 4.124.323
  • Vaccinati: 30.119.047 persone pari al 55.7% della popolazione con più di 12 anni, 65.315.438 le dosi somministrate ovvero l'95% delle 47.506.912 dosi consegnate da Pfizer, delle 7.118.302 consegnate da Moderna e dei 11.858.468 vaccini AstraZeneca e 2.264.639 le monodosi Janssen prodotti da Johnson & Johnson. Sul sito del Governo il report aggiornato dei vaccini. Ieri somministrate 346mila dosi di cui 73mila prime dosi
  • Chi è stato vaccinato. La campagna vaccinale ha coinvolto ad oggi 26 luglio 2021: l'90% degli over 80, il 82% dei settantenni, e il 71% dei sessantenni, il 65% dei cinquantenni, il 50% dei quarantenni, il 35% dei trentenni e il 30% dei ventenni e il 13% degli adolescenti completamente vaccinati con una doppia dose o con una dose unica di JJ.

Il bollettino coronavirus di oggi lunedì 26 luglio 2021 (Pdf)

bollettino coronavirus oggi 26 luglio 2021-4

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

  • Valle d'Aosta: 11 nuovi casi e nessun decesso. Dei 46 attualmente positivi al coronavirus solo un paziente è ricoverato in ospedale
  • Piemonte: 59 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ti stabili (3), ricoveri +10 (68)
  • Liguria: 63 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ti stabili (6), ricoveri +7 (38)
  • Lombardia: 177 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: Ti +1 (28), ricoveri +1 (151). Dal 16 luglio scorso Regione Lombardia ha già vaccinato oltre 1.600 turisti provenienti da tutte le Regioni d'Italia. Un servizio al quale avevano diritto tutti i cittadini, purché dimostrassero di passare almeno due settimane di vacanza sul territorio.
  • Trentino: 17 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: +2 (7), vuote le terapie intensive
  • Alto Adige: 5 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: ricoveri +7 (10), vuote le terapie intensive
  • Veneto: 407 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: +3 ieri Ti (15), ricoveri (61)
  • Friuli Venezia Giulia: 20 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ti stabili (2), ricoveri -1 (8)
  • Emilia Romagna: 469 nuovi casi e 4 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -1 (8), ricoveri +11 (161)
  • Marche: 54 nuovi casi e nessun decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +1 (4), ricoveri +1 (19)
  • Toscana: 361 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: ti stabili (16), ricoveri +7 (119)
  • Umbria: 7 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ti stabili (2), ricoveri +2 (13)
  • Abruzzo: 6 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ricoveri +1 (25), restano vuoti i reparti di terapia intensiva.
  • Lazio: 550 nuovi casi (392 a Roma) e 2 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +2 (34), ricoveri +39 (240)
  • Molise: nessun nuovo caso e nessun decesso. Dei 123 positivi solo uno si trova ricoverato.
  • Puglia: 56 nuovi casi e 3 decessi. Saldo ospedalizzati: ieri Ti (9), ricoveri (78)
  • Campania: 115 nuovi casi e un decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +1 (12), ricoveri +8 (188)
  • Basilicata: 10 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: ricoveri -1 (15), vuoti i reparti di terapia intensiva
  • Calabria: 88 nuovi casi, 9 decessi segnalati oggi ma risalenti ai mesi scorsi. Saldo ospedalizzati: Ti +1 (5), ricoveri +1 (51)
  • Sicilia: 457 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ti -1 (28) ricoveri +24 (216) Cresce la preoccupazione a Stromboli per il focolaio causato dal Covid. 
  • Sardegna: 209 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ti stabili (10), ricoveri +11 (64)

Coronavirus, le ultime notizie

Come va la pandemia

La campagna vaccinale sembra dare i suoi frutti: come spiega Nino Cartabellotta presidente della Fondazione Gimbe, a parità di casi abbiamo circa il 50% di ospedalizzazioni e terapie intensive in meno rispetto alle precedenti ondate grazie al vaccino. "L'efficacia del vaccino anti Covid è maggiore per evitare ospedalizzazioni e decessi, ma c'e' una buona efficacia anche nel prevenire l'infezione: 88% con due dosi. Nella seconda e nella terza ondata per ogni mille pazienti positivi avevamo il 5% che veniva ricoverato in ospedale e lo 0,5% che andava in terapia intensiva - spiega - oggi la percentuale dei ricoverati si è ridotta dal 5% al 2%, quella di chi va in terapia intensiva si è ridotta dallo 0,5% allo 0,27%."

Un lieve ma costante aumento di nuovi positivi al Coronavirus si registra a San Marino, dove l'epidemia si era praticamente azzerata e dove, in via precauzionale, si è deciso di sospendere nuovamente le visite in ospedali e Rsa. Sono 35 le persone positive, di cui 32 in territorio sammarinese e tre in Italia: tutti i contagiati si trovano in isolamento a casa e non ci sono quindi ricoveri in ospedale

L'Agenzia europea per il controllo a la prevenzione delle malattie (Ecdc) prevede un forte rimbalzo del numero di casi di Covid-19 nelle prossime settimane, con quasi cinque volte più casi giornalieri entro il primo agosto a causa della variante Delta e dell'allentamento delle restrizioni. 

Continua a preoccupare in Spagna il livello di pressione sugli ospedali in atto nella regione della Catalogna a causa del boom di contagi di covid delle ultime settimane: secondo l'ultimo aggiornamento dei dati, ripreso dai media iberici, ora sono più di 500 i posti letto occupati da malati di covid nei reparti di terapia intensiva, un indice di occupazione considerato critico. E aumentano anche i decessi: tra il 16 e il 22 luglio sono state notificate 91 morti, mentre tra il 2 e l'8 luglio ne erano state comunicate 17.

Dati drammatici dall'Indonesia dove oltre 100 bambini a settimana sono morti questo mese a causa del coronavirus, il tasso più elevato al mondo: lo riporta il New York Times, sottolineando che molte delle vittime avevano meno di 5 anni.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 26 luglio: 3.117 nuovi casi e 22 morti. Scarseggiano i vaccini per le prime dosi

Today è in caricamento