Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus, il bollettino di oggi 26 novembre 2020: 822 morti e 29003 contagi

I numeri dei decessi sono ancora impressionanti, scende per il terzo giorno consecutivo il numero dei ricoverati con sintomi. Tutti i dati aggiornati

Foto di repertorio

Coronavirus: nel bollettino di oggi, giovedì 26 novembre 2020, tutti gli aggiornamenti sulla situazione epidemiologica in Italia. Sono 29.003 i casi di positività al Sars-Cov-2 accertati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati  registrati 25.853 nuovi casi. Numeri in leggero aumento visto e considerato che il numero di tamponi analizzato è molto simile (i dati in basso). La buona notizia è che per la prima volta dall'inizio della seconda ondata scende il numero dei pazienti in terapia intensiva, in calo - per il terzo giorno consecutivo - anche il numero dei ricoverati con sintomi. Tornano invece a salire i morti: sono 822, cento in più rispetto a ieri. Il totale dei guariti è di 661.180 persone. 

 A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Lombardia (5.697), il Veneto (3.980), la Campania (3.008), il Piemonte (2.751), il Lazio (2.260) e l'Emilia-Romagna (2.157).

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 26 novembre 2020

Intorno alle 17, il bollettino di oggi giovedì 26 novembre con tutti i numeri aggiornati su contagi, ricoveri, terapie intensive e decessi. Come sempre la pagina sarà aggiornata in diretta non appena la Protezione Civile comunicherà i dati. 

  • Nuovi casi: 29.003 (ieri 25.853)
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 232.711 (ieri 230.007)
  • Attualmente positivi: 795.845 (ieri 791.697)
  • Ricoverati con sintomi: 34038 (-275, ieri 34.313)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3846 (-2) (ieri 3.848 +32)
  • Totale casi positivi: 1.509.875 (ieri 1.480.874)
  • Deceduti: 822 (ieri 722)
  • Totale Dimessi/Guariti: 24.031 (totale 661.180)

bollettino coronavirus oggi 26 novembre 2020-2

Se non riuscite a visualizzare correttamente i numeri è possibile aggiornare la pagina a questo link.

Coronavirus, gli aggiornamenti dalle regioni

Ecco nel dettaglio i dati delle regioni 

Non arrivano buone notizie dal Veneto dove i casi di coronavirus sono in aumento: 3.980 contro i 2660 di ieri. I morti sono 72, per un dato totale di 3.501 vittime dall'inizio dell'epidemia. (tra ospedali e case di riposo). Negli ospedali della regione ad oggi sono ricoverati 2.529 pazienti Covid nei reparti di area medica (+50 rispetto a ieri), e 323 malati nelle terapie intensive (-1).

"Come si può vedere - ha detto in conferenza stampa il presidente del Veneto Luca Zaia -, i dati, anche se di poco, continuano a crescere ogni giorno stiamo gestendo l'emergenza senza grandi stravolgimenti della nostra vita quotidiana e si fa eccezione per il coprifuoco e le limitazioni per i bar e ristoranti". 

"Non c'è dubbio che il contagio c'è perché non facciamo attenzione agli assembramenti e al distanziamento sociale. Vedo continui assembramenti per il black friday per comprare una tv o un ipad, e poi c'è il black friday va bene ma non deve durare 15 giorni... - ha aggiunto - ma non posso pensare di gestire la comunità a suon di ordinanze, mi rifiuto di andare oltre questo limite".

In Valle d'Aosta si contano 44 nuovi positivi e 5 decessi nelle ultime 24 ore. A comunicarlo il bollettino della Regione, che registra 1613 casi positivi attuali. Sono 108 per persone ricoverate in ospedale, 17 in terapia intensiva. Dall'inizio della pandemia i decessi in Valle d'Aosta sono stati 302.

In Liguria sono 570 i nuovi casi su 5.705 tamponi effettuati. Si registrano anche 14 decessi di età compresa tra i 50 e i 97 anni di età. Scendono a 1.189 gli ospedalizzati (-49 rispetto a ieri) e i pazienti in terapia intensiva (-9). Nel dettaglio sono 365 i nuovi contagi nell'asl genovese, 69 in quella di Imperia, 81 nel savonese, 4 a Chiavari e 51 nello spezzino. 

Sono 1.351 i nuovi casi di coronavirus Sars-Cov-2 registrati nelle ultime 24 ore in Toscana su 16.999 tamponi molecolari a cui si aggiungono 2.623 tamponi rapidi. Oggi le vittime sono 72, mentre i guariti 2.424. Fra i nuovi casi testati il numero dei contagi accertati si aggira attorno al 18,9%, si legge sul bollettino regionale, in lieve risalita rispetto ai giorni scorsi. Sul numero dei decessi (molto alto), la Regione Toscana specifica che alcuni di questi si sono verificati nelle ultime settimane e sono stati comunicati soltanto nelle ultime ore. La buona notizia è che cala la pressione sugli ospedali: i ricoverati sono 1.993 (-47 rispetto a ieri), di cui 281 in terapia intensiva (-5). 

Sono invece 519 i casi positivi accertati nella regione Marche. In calo i pazienti in terapia intensiva che scendono da 94 a 90, ma aumenta il totale dei ricoverati (da 672 a 676).   Nelle ultime 24ore sono state dimesse 42 persone dagli ospedali. I guariti crescono da 10.312 a 10.443, +131.

Nel Lazio si contano 2260 positivi e 69 deceduti. Sono 87.303 i casi attualmente positivi a Covid-19, di cui 3.408 ricoverati, a cui si aggiungono 352 pazienti in terapia intensiva (3 più di ieri) e 83.543 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia, i guariti sono in totale 22.334, i decessi 2.215 e il totale dei casi esaminati è pari a 111.852. Secondo l'Assessore alla Salute D'Amato l'Rt resta stabile a 0,8. 

In Abruzzo si registrano oggi 570 nuovi contagi, risultati dai 4.995 tamponi eseguiti, e 20 morti, 12 dei quali avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Il numero dei casi totali sale a 26.015. I decessi registrati oggi 26 novembre fanno riferimento a persone di età compresa tra i 53 e i 97 anni (13 in provincia dell'Aquila, 1 in provincia di Pescara e 6 in provincia di Teramo) il totale, da inizio emergenza, sale a 851. Sono 2 i ricoveri in terapia intensiva delle ultime 24 ore, per un totale di 74. In ospedale i pazienti ricoverati sono invece 694 (+18). 

Sono 3.008 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall'analisi di 23.761 tamponi. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi analizzati è pari a 12,6%. Dei 3.008 nuovi positivi, 327 sono sintomatici e 2.681 sono asintomatici. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza è 146.018, mentre sono 1.508.502 i tamponi complessivamente esaminati. Nel bollettino odierno dell'Unità di crisi della Regione Campania vengono inseriti 49 nuovi decessi, ma si specifica che si tratta di decessi avvenuti tra il 7 e il 25 novembre. Il totale dei deceduti in Campania dall'inizio dell'emergenza coronavirus è 1.483. Sono 1.723 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 41.151.

Sono 1436 i nuovi contagi in Puglia, su 9612 test effettuati. Resta sostanzialmente invariata la curva dei contagi, secondo il bollettino epidemiologico regionale. Registrati 619 positivi nel Barese, 117 in provincia di Brindisi, 200 nella Bat, 163 in provincia di Foggia, 111 in provincia di Lecce, 220 in provincia di Taranto, 9 residenti fuori regione. 3 casi di residenza non nota sono stati riclassificati e riattribuiti.

I decessi sono 52 di cui 15 in provincia di Bari, 5 in provincia Bat, 31 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto.

In Calabria si registrano oggi 26 novembre 397 casi in più rispetto a ieri. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al coronavirus: i decessi dall'inizio dell'emergenza sono 254 (+4 rispetto a ieri)

In Sardegna sono stati registrati 405 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Solo cinque i decessi: quattro uomini di età compresa fra i 66 e i 76 anni, residenti nelle province di Sassari, Sud Sardegna, Oristano e nella Città Metropolitana di Cagliari, e una donna di 87 anni residente nella provincia di Sassari. Sono 535 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+20 rispetto al dato di ieri), mentre è di 73 (-3) il numero dei pazienti in terapia intensiva. L

I nuovi casi regione per regione

  • Lombardia: + 5.697
  • Piemonte: +2751
  • Campania: +3008
  • Veneto: +3.980
  • Emilia-Romagna: +2.157
  • Lazio: +2.260
  • Toscana: +1.351
  • Sicilia: +1.768
  •  Liguria: +570
  • Puglia: +1.436
  • Marche: +519
  • Friuli Venezia Giulia: +814
  • Abruzzo: +570
  • Umbria: +343
  • P.A. Bolzano: +292
  • Sardegna: +405
  • Calabria: +397
  • P.A. Trento: +297
  • Basilicata: +236
  • Valle d'Aosta: +44
  • Molise: +108

Coronavirus, le ultime notizie sull'epidemia

Covid, oltre 4mila morti nell'ultima settimana

Le regioni in cui l'epidemia non si placa

L'errore nel vaccino Oxford-Astrazeneca

Coronavirus: "Il vaccino non protegge dall'infezione e dal contagio"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 26 novembre 2020: 822 morti e 29003 contagi

Today è in caricamento