Coronavirus, il bollettino di oggi martedì 28 luglio: 12 morti e 212 nuovi casi, ecco la mappa dei focolai

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi martedì 28 luglio 2020. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri in terapia intensiva: aggiornamenti in diretta dalle regioni

Il bollettino coronavirus di oggi: tutti i focolai in Italia

Coronavirus, il balzo dei casi di contagio registrati negli ultimi giorni è cristallizzato nella consueta sintesi del bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi martedì 28 luglio 2020. Sono più le persone che si ammalano di covid-19 di quelle che guariscono dalla malatti: anche oggi si registra un aumento del numero dei casi attualmente positivi (+28) mentre cresce anche il numero dei ricoveri. Inoltre dopo 5 giorni di stasi torna a crescere il numero dei decessi (+11).

L'ultimo bollettino coronavirus del ministero della salute riferito alla giornata di ieri indicava per il quarto giorno consecutivo il numero di 5 decessi di pazienti covid mentre è aumentato il numero delle persone attualmente positive al Sars-Cov-2 e solo 5 restano le regioni con una minima circolazione del patogeno. Circa 4 milioni di italiani sono stati sottoposti a tampone dell'inizio dell'emergenza.

Proroga dello stato di emergenza fino al 31 ottobre 

In coda all'articolo la sezione aggiornata con le ultime notizie in arrivo dalle regioni per far luce sui nuovi focolai di coronavirus e le ultime notizie sull'epidemia di Covid-19 in Italia 

Coronavirus, il bollettino di oggi martedì 28 luglio 2020

  • Attualmente positivi: 12.609 (+28)
  • Deceduti: 35.123 (+12)*
  • Dimessi/Guariti: 198.756
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 40 (-5)
  • Ricoverati non in TI: 749 (+9)
  • Tamponi nelle ultime 24 ore: 48.170
  • Casi testati da inizio emergenza: 3.967.710
  • Totale casi: 246.488 (+212)

*la Regione Sardegna ha sottratto un decesso erroneamente segnalato ieri, pertanto il conto totale delle vittima di Covi-19 risulta incrementare di 12 casi nelle ultime 24 ore. 

Il bollettino coronavirus di oggi 28 luglio 2020

bollettino coronavirus oggi 28 luglio 2020-6

Quanto alle evidenze regionali ecco gli aggiornamenti:

  • Lombardia: 96.008 casi totali, +53 rispetto a ieri (6.678 attualmente positivi)
  • Piemonte: 31.622 casi totali, +12 rispetto a ieri (801)
  • Emilia-Romagna: 29.575 casi totali, +20 rispetto a ieri (1.459)
  • Veneto: 19.849 casi totali, +24 rispetto a ieri (754)
  • Toscana: 10.441 casi totali, +3 rispetto a ieri (363)
  • Liguria: 10.177 casi totali, +3 rispetto a ieri (209)
  • Lazio: 8.577 casi totali, +10 rispetto a ieri (942)
  • Marche: 6.838 casi totali, +11 rispetto a ieri (120)
  • P.A. Trento: 4.966 casi totali, +0 rispetto a ieri (94)
  • Campania: 4.955 casi totali, +29 rispetto a ieri  (393)
  • Puglia: 4.596 casi totali, +4 rispetto a ieri (82)
  • Friuli Venezia Giulia: 3.375 casi totali, +0 rispetto a ieri (112)
  • Abruzzo: 3.369 casi totali, +1 rispetto a ieri (107)
  • Sicilia: 3.215 casi totali, +19 rispetto a ieri (206)
  • P.A. Bolzano: 2.692 casi totali, +2 rispetto a ieri (85)
  • Umbria: 1.465 casi totali, +0 rispetto a ieri (17)
  • Sardegna: 1.392 casi totali, +6 rispetto a ieri (21)
  • Calabria: 1.252 casi totali, +5 rispetto a ieri (83)
  • Valle d'Aosta: 1.206 casi totali, +10 rispetto a ieri (11)
  • Molise: 469 casi totali, +0 rispetto a ieri (25)
  • Basilicata: 449 casi totali, +0 rispetto a ieri (47)

Purtroppo oggi si deve aggiornare anche il bollettino dei sanitari che hanno perso la vita nella lotta al coronavirus: salgono infatti a 176 i medici caduti per Covid-19, l'ultima vittima è Nello Di Spigno, morto a 57 anni, medico anestesista livornese.

++ articolo in aggiornamento, clicca qui per aggiornare la pagina ++

focolai coronavirus-2

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni. 

In Lombardia rilevati 53 nuovi casi (9 sono debolmente positivi e 19 sono emersi con i test sierologici) e un decesso. Buone notizie per quattro province lombarde (Como, Lecco, Mantova e Monza) dove oggi non si riscontrano nuovi casi di contagio da Coronavirus. È in provincia di Milano il maggior numero di nuovi casi di Covid19, 21, di cui 16 in città. A Bergamo sono 19, a Brescia e Pavia tre. Sono quattro i positivi nel varesotto.   Sul fronte ospedaliero sono 13 i posti occupati in terapia intensiva, uno in meno di ieri, mentre i ricoverati meno gravi sono 151 in tutto, 14 in più di ieri. Di questi, tuttavia, 10 non sono stati ricoverati per Covid ma sono stati trovati positivi al tampone nel corso del triage.

In Emilia Romagna si registra il decesso di un uomo della provincia di Bologna e 20 nuovi casi che portano i casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a 1.459 (3 in più rispetto a ieri). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.384 (+9). Scendono a 4 i pazienti in terapia intensiva, calano a 72 (-5 rispetto a ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. La maggioranza dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti e a persone rientrate dall'estero (3 casi). In particolare nella provincia di Rimini, dove si registrano 9 casi, tre casi sono di asintomatici rientranti dall'estero, a cui come da delibera regionale è stato effettuato il doppio tampone durante l'isolamento fiduciario, due casi sono legati a focolai già noti e uno allo screening pre-ricovero. Un caso a Ravenna, Piacenza Modena e Parma, 4 a Reggio Emilia (di cui 2 sintomatici), 3 a Bologna e come abbiamo scritto 9 a Rimini di cui 4 sintomatici.

In Valle d'Aosta scoperto un focolaio tra alcuni lavoratori stagionali in un alpeggio: 7 dei 10 nuovi casi sono stati rilevati grazie ai controlli eseguiti dalla Regione.

Nel Lazio rilevati 10 nuovi casi di contagio, di questi sei sono casi di importazione: si tratta di due bengalesi domiciliati a Roma, una donna con link ad un caso di rientro dalla Spagna, una donna di rientro dalla Romania, un uomo di nazionalità turca con link a casi già noti e isolati, e di un bambino di Santo Domingo. Due casi sono legati a screening in fase di pre-ospedalizzazzione. Morta una 87enne a Roma. Nel Lazio attualmente sono 942 i positivi a Covid-19, di cui 194 ricoverati e 9 in terapia intensiva, mentre 739 sono in isolamento a casa.

In Veneto rilevati 20 nuovi positivi che portano a 754 i casi attualmente positivi su territorio regionale, 2790 le persone in isolamento domiciliare di cui 35 con sintomatologia. Sono 114 le persone ricoverate di cui 5 in terapia intensiva.

In Piemonte cresce la preoccupazione nel Comune di Saluzzo nel cuneese. In totale sono 12 i casi segnalati dalla Regione mentre non è stato rilevato alcun decesso di persona positiva al test del Covid-19. I ricoverati in terapia intensiva sono 5, invariati rispetto a ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 136 (-5 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 660.

Nelle Marche rilevati 11 tamponi positivi: 4 in provincia di Pesaro, legati al focolaio di Montecopiolo in seguito a una festa a cui hanno partecipato molte persone; 4 in provincia di Macerata, di cui 1 proveniente dall'estero, 1 paucisintomatico con tampone effettuato a domicilio e 2 individuati con tampone propedeutico ad attività sanitarie; 1 in provincia di Fermo, già in isolamento; 2 in provincia di Ascoli Piceno appartenenti a un cluster familiare individuato per accesso a prestazioni sanitarie.

In Puglia si registrano 4 casi positivi rispettivamente 2 in provincia di Foggia e 2 in provincia di Lecce. In totale sono 15 ricoverati in ospedale, nessuno in terapia intensiva. 

In Toscana sono 3 i nuovi casi (2 a Firenze e 1 a Prato) mentre purtroppo si registrano 3 decessi uno a firenze e due a Livorno: si tratta di 2 uomini e una donna, con un'età media di 75,3 anni.  Complessivamente 350 persone sono in isolamento a casa con sintomi lievi, 13 ricoverate in ospedale ma nessuno in terapia intensiva.

In Campania sono emersi 3 nuovi casi positivi in provincia di Salerno, 2 già in isolamento domiciliare in quanto individuati dall'Asl come contatti di casi precedenti, mentre un nuovo caso è emerso a Scafati. Per quest'ultimo è in atto la ricostruzione dei contatti familiari e lavorativi. 5 nuovi casi anche a Pozzuoli (Napoli) di cui 4 legati all'ospedale. Tre persone sono risultate positive al coronavirus nel comune di Ottaviano, in provincia di Napoli: 16 le persone in isolamento. Complessivamente sono 29 i casi emersi nelle ultime 24 ore.

In Alto Adige si segnalano 2 nuovi casi rispetto al giorno precedente ma vanno sottratti 10 casi a seguito di un controllo dei dati.

Un nuovo caso anche in Abruzzo a Pescara. La Regione precisa che sono 14 i pazienti (+1 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 1 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 92 (-8 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Si registra purtroppo anche un nuovo decesso.

In Friuli Venezia Giulia non sono stati registrati nuovi contagi e sono 125 le persone attualmente positive al coronavirus, 7 i pazienti ricoverati, due in terapia intensiva.  

La Basilicata segnala che il notevole incremento dei casi dell'ultima settimana è dovuta a casi di importazione e non autoctoni: il balzo dei contagi si riferisce ai 38 migranti del Bangladesh, 11 dei quali trasferiti all'ospedale del Celio a Roma. 5 casi sono riferiti a cittadini stranieri e a un residente in Basilicata rientrati rispettivamente da Paesi Esteri e dall'Emilia Romagna.

In Calabria 5 casi positivi sono stati rilevati tra i migranti sbarcati a Crotone il 25 luglio. Chiuso il municipio di Caccuri così come tutte le attività commerciali - ad esclusione di quelle che vendono beni alimentari - dopo che una donna residente in Lombardia, e che ha trascorso le vacanze nel borgo in provincia di Crotone, è risultata positiva al Covid 19. La chiusura del Municipio si è resa necessaria in quanto un dipendente comunale è entrato in contatto con la famiglia della donna.

In Sicilia si sono registrati oggi 19 nuovi casi di Coronavirus, nove dei quali sono migranti.

La Sardegna riduce di una unità in seguito a ricalcolo il numero complessivo dei deceduti: la donna novantenne segnalata ieri come morta a Nuoro non risultava più positiva. Sei i nuovi casi di Covid-19: uno a Sassari, due nella Città Metropolitana di Cagliari e tre nella provincia del Sud Sardegna (sarebbero tre migranti). I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 5, nessuno in terapia intensiva, mentre 16 sono le persone in isolamento domiciliare e 1.237 i guariti. 

++ sezione in aggiornamento, clicca qui per aggiornare la pagina ++

curva coronavirus oggi 28 luglio 2020-2

Coronavirus, le ultime notizie

In Europa ci sono i ''segnali di una seconda ondata'' di coronavirus. Ne è convinto il premier britannico Boris Johnson, che in una intervista a Sky News ha difeso l'obbligo di quarantena imposto a chi rientra dalla Spagna, uno dei Paesi maggiormente colpiti dalla pandemia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'epidemia accelera anche in Africa: sono oltre 859.000 i casi di Covid-19 nel continente africano, con più di 18.000 morti e 506.000 guariti, stando all'ultimo bilancio diffuso oggi dall'Organizzazione mondiale della Sanità. Il Paese più colpito è il Sudafrica, che conta 452.529 casi e 7.067 morti, seguito dall'Egitto (92.482 casi e 4.652 morti) e dalla Nigeria (41.180 casi e 860 morti).

Coronavirus, forte aumento dei casi di contagio in Germania

Non solo mascherine, distanza e igiene: la "quarta regola" anti-covid

Bocelli tra i negazionisti del Covid: "Umiliato dal divieto di uscire, ho disobbedito" | Il video

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il caldo, quello vero: allerta in 10 città ma il weekend subirà un'irruzione atlantica

  • Angelica Donati, figlia di Milly Carlucci, ottiene una carica istituzionale da record

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 1 agosto 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Elezioni regionali 2020: tutti gli ultimi sondaggi e le ultime notizie

  • Uomini e Donne, l'ex tronista Ludovica Valli: "Sto male, analisi costanti ma mi fido dei medici"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento