Venerdì, 5 Marzo 2021
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi 29 gennaio: 477 morti e 13.574 contagi. Tutte le regioni con dati da area gialla (tranne l'Umbria)

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi venerdì 29 gennaio 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle regioni

Il bollettino coronavirus di oggi venerdì 29 gennaio 2021

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi venerdì 29 gennaio 2021 registra 13.574 nuovi casi a fronte di 145.696 tamponi molecolari (8.4% positivi) e 123.454 test rapidi (1.02% positivi). Purtroppo si registrano 477 decessi nelle ultime 24 ore mentre negli ospedali calano i ricoverati nei reparti non critici (-381) e anche in terapia intensiva (-18) al netto di 148 nuovi ingressi.

In base alle indicazioni della cabina di regia la nuova ordinanza del ministro Speranza cambierà i colori di alcune regioni in base alle nuove fasce di rischio: le ordinanze andranno in vigore a partire dalla mezzanotte di domenica 31 gennaio e porranno in area arancione Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la provincia autonoma di Bolzano. Tutte le altre Regioni vengono classificate in area gialla per scadenza dell’ordinanza vigente.

aggiornamento 21:30 - Speranza firmerà in serata nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da lunedì 1 febbraio

colori regioni italia 1 febbraio 2021-2

L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri 28 gennaio registrava 14.372 nuovi casi di contagio da Sars-Cov-2 su 164.216 tamponi molecolari (8.2%) e 110.963 test rapidi (0.79%). 492 i decessi correlati al Covid-19 mentre negli ospedali sono 2.288 i pazienti che necessitano di un ricovero in terapia intensiva, 64 in meno di ieri al netto di oltre 100 nuovi ingressi. 

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 29 gennaio 2021

articolo aggiornato alle ore 17:52 clicca qui per aggiornare la pagina 

Il ollettino coronavirus di oggi 29 gennaio 2021 (Pdf)

bollettino coronavirus oggi 29 gennaio 2021-3

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.

Le zone in area rossa*:

  • Alto Adige: Rt 0.8 - 590 nuovi casi e 3 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri +3. Raccomandato il solo utilizzo delle mascherine Ffp2
  • SiciliaRt 0.98 - 944 nuovi casi e 37 decessi Saldo ospedalizzati: Ti -4, ricoveri -32

*Vietati gli spostamenti non essenziali (necessaria l'autocertificazione per uscire di casa). I bar e ristoranti sono chiusi tutto il giorno, consentito solo l'asperto. Chiusi anche i negozi, tranne parrucchieri e i centri estetici.

Le zone in area arancione**:

  • Valle d'Aosta: Rt 0.82 - 8 nuovi casi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri -5
  • PiemonteRt 0.82 - 944 nuovi casi. Saldo ospedalizzati: ti -1, ricoveri -31
  • LombardiaRt 0.84 -  1900 nuovi casi e 77 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +8, ricoveri -47
  • LiguriaRt 0.87 - 338 nuovi casi e 25 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -3, ricoveri +3
  • Veneto: Rt 0.61 - 985 nuovi casi e 53 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -9, ricoveri -90 
  • Friuli Venezia GiuliaRt 0.68 - 557 nuovi casi e 18 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri -14
  • Emilia Romagna: Rt 0.77 - 1320 nuovi casi e 65 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri -70
  • Marche: Rt 0.88 - 371 nuovi casi e 13 decessi. Saldo ospedalizzati: ti +3, ricoveri -4
  • UmbriaRt 0.96 - 335 nuovi casi e 7 decessi. Saldo ospedalizzati: ti -1, ricoveri +11
  • LazioRt 0.73 - 1160 nuovi casi e 48 decessi. Saldo ospedalizzati: ti stabili, ricoveri -20
  • AbruzzoRt 0.81 - 343 nuovi casi e 7 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri -10
  • PugliaRt 0.9 - 1.069 nuovi casi e 24 decessi. Saldo ospedalizzati: +2
  • CalabriaRt 0.82 - 253 nuovi casi e 3 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -1, ricoveri +1
  • SardegnaRt 0.81 -  257 nuovi casi e 7 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -3, ricoveri -12

**Gli spostamenti sono permessi dalle 5 alle 22 ma con autocertificazione; sarà vietato uscire dal proprio comune. I bar e ristoranti sono chiusi tutto il giorno, consentito l'asporto. Aperti invece i negozi, i parrucchieri e i centri estetici. Consentito lo sport non di contatto come il tennis

Le zone in area gialla***:

  • TrentinoRt 0.56 - 326 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri -4
  • Toscana: Rt 0.95 - 594 nuovi casi e 26 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri -13. Il governatore Giani ha ufficializzato che la regione restrà in area gialla.
  • CampaniaRt 0.97 - 1.175 nuovi casi e 21 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -3, ricoveri -49
  • Molise: Rt 1.51 - 79 nuovi casi e 2 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -1, ricoveri +5
  • Basilicata: Rt 0.91 - 48 nuovi casi e 3 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +2, ricoveri -3

***Fino al 15 febbraio la zona gialla è rinforzata: pertanto restano sospesi gli spostamenti tra le regioni anche dello stesso colore. Possibile muoversi dalle 5 alle 22. Nei bar consentito l'asporto fino alle 18. Ristoranti aperti fino alle 18 poi solo asporto o consegna a domicilio. Sarà possibile frequentare i musei ma non nei festivi. Consentito spostarti in visita al massimo in due persone più gli under 14 e eventuali disabili a carico.

Coronavirus, la situazione negli ospedali

Secondo il monitoraggio settimanale l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici (tra il 30 dicembre e il 12 gennaio), è stato pari a 0,84 in diminuzione rispetto alla settimana precedente e con il limite superiore del range sotto l’uno (0.98). Tra il 18 e il 24 gennaio inoltre si osserva una diminuzione della incidenza nel Paese (136 casi per 100.000 abitanti, tranne Bolzano a quota 582). Ad oggi tutte le Regioni hanno dati da area gialla con la sola esclusione dell'Umbria che registra una classificazione complessiva di rischio "alta". Probabile il passaggio della Sicilia in area arancione e del Veneto in area gialla. 

Un dato confortante viene dalla situazione negli ospedali che è in miglioramento: 33% l'occupazione dei posti letto in area non critica, 27% in terapia intensiva. Sono quattro le regioni che presentano situazioni "preoccupanti" ovvero sono oltre soglia.

monitoraggio ospedali-2

Secondo il monitoraggio dell'agenzia Ageans sotto osservazione restano in particolar modo Umbria, Puglia, Friuli Venezia Giulia e Marche. 

monitoraggio ospedali regioni in difficolta-2

Coronavirus, le ultime notizie

Il 15 febbraio 2021 scade la chiusura degli impianti da sci mentre dovrà essere valutata la possibile ripresa della mobilità tra le regioni (ovviamente solo tra quelle gialle).

Il 5 marzo 2021 scadono le norme e i divieti stabiliti dal nuovo Dpcm. Pertanto fino a marzo resteranno chiuse palestre e piscine, così come i cinema. Sarà inoltre possibile andare a trovare parenti o amici solo una volta al giorno e nel limite di due persone, nella stessa regione se questa è in zona gialla, o nel comune se è in zona arancione o rossa.

Ultima data per ora certa è quella del 30 aprile 2021 in cui scadrà la proroga dello stato di emergenza grazie al quale il governo può legiferare con ordinanze in deroga alle disposizioni di legge.

colori regioni da 24 gennaio-2

La mappa dell'Italia in base alle Ordinanze del Ministro della salute del 22 e del 23 gennaio 2021. Qui le FAQ, relative alle disposizioni settoriali delle tre aree (area giallaarea arancionearea rossa)

Qui potete scaricare il modulo di autocertificazione per gli spostamenti

Friuli Venezia Giulia e provincia autonoma di Bolzano sono le aree italiane colorate in rosso scuro nella mappatura del Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) aggiornata al 28 gennaio. I colori simulano l'applicazione della raccomandazione sulle restrizioni di viaggio interne all'Ue. Secondo la raccomandazione, che mira a contrastare la diffusione delle nuove varianti del coronavirus Sars-CoV-2, per chi proviene da una regione 'rosso scuro' gli Stati membri dovrebbero richiedere di effettuare un tampone prima dell'arrivo e trascorrere un periodo di quarantena. 

covid europa-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 29 gennaio: 477 morti e 13.574 contagi. Tutte le regioni con dati da area gialla (tranne l'Umbria)

Today è in caricamento