Martedì, 15 Giugno 2021
Il bollettino

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 3 giugno: 1.968 casi e 59 morti, i numeri regione per regione

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi giovedì 3 giugno 2021. I nuovi casi, i morti e i numeri dei ricoveri (ordinari e terapie intensive) e dei vaccinati: l'epidemia rallenta

Coronavirus, ecco il nuovo bollettino di oggi giovedì 3 giugno 2021: 1.968 nuovi positivi e 59 decessi; continuano a scendere i ricoverati, ormai ben al di sotto di quota 1.000 il numero delle persone che lottano nei reparti di terapia intensiva in tutta Italia: le terapie intensive calano di 41 unità (ieri -56), con 38 ingressi giornalieri, e scendono a 892, mentre i ricoveri ordinari sono 141 in meno (ieri -334), 5.717 in tutto. Il tasso di positività è dell'2%, in aumento rispetto all'1,2% di ieri.

Le persone guarite o dimesse sono in tutto 3.893.259 e 6.392 quelle guarite oggi (ieri +18.535). Continua in maniera consistente la discesa della curva degli attualmente positivi, poco sopra i 200mila. Sul fronte vaccini, il 20.9% della popolazione è stato completamente vaccinato mentre il 18.6% è in attesa di seconda dose. Gli over 60 vaccinati con almeno una dose sono il 79.7%.

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 3 giugno 2021

Il bollettino di oggi 3 giugno 2021 del Ministero della Salute con i dati nazionali:

  • Casi attuali: 205.562 (-4.488)
  • Deceduti: 126.342 (+59)
  • Guariti: 3.893.259 (+6.392)
  • Totale casi: 4.225.163 (+1.968)
  • Ricoveri: 5.717 (-141) 
  • T.I.: 892 (-41)  T.I.: in/out: 24/65
  • Tamponi: +97.633 Testati: +35.665 Molecolari: +62.025 Rapidi: +35.608 Tamponi: 2.0% (+0.7) Testati: 5.5% (+1.1) Molecolari: 3.1% (+0.8) Rapidi: 0.2% (0)
  • Vaccini: +239.302

Scarica il bollettino di oggi 3 giugno in formato Pdf

bollettino oggi-4

Coronavirus, bollettino di oggi 3 giugno 2021: tutte le regioni

I numeri da tutte le Regioni:

  • Lombardia 836.374: +277 casi (ieri +519)
  • Veneto 423.671: +63 casi (ieri +175)
  • Campania 420.250: +218 casi (ieri +388)
  • Emilia-Romagna 384.365: +232 casi (ieri +152)
  • Piemonte 360.892: +219 casi (ieri +190)
  • Lazio 342.625: +196 casi (ieri +211)
  • Puglia 250.886: +44 casi (ieri +196)
  • Toscana 241.929: +186 casi (ieri +162)
  • Sicilia 226.678: +254 casi (ieri +289)
  • Friuli-Venezia Giulia 107.066: +6 casi (ieri +35)
  • Marche 102.876: +35 casi (ieri +125)
  • Liguria 102.855: +30 casi (ieri +45)
  • Abruzzo 74.151: +10 casi (ieri +67)
  • P. A. Bolzano 72.975: +28 casi (ieri +34)
  • Calabria 67.268: +104 casi (ieri +158)
  • Sardegna 56.768: +33 casi (ieri +40)
  • Umbria 56.439: +6 casi (ieri +33)
  • P. A. Trento 45.505: +19 casi (ieri +27)
  • Basilicata 26.380: +3 casi (ieri +37)
  • Molise 13.599: +3 casi (ieri +6)
  • Valle d’Aosta 11.611: +2 casi (ieri +8)

Sono 69 i pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2 ricoverati al momento allo Spallanzani di Roma. Di questi 11 pazienti sono ricoverati in Terapia Intensiva. Sono 16.919 i casi positivi al Covid-19 nel Lazio. Di questi, 13.721 sono in isolamento domiciliare. 843 sono ricoverati non in terapia intensiva, 134 sono ricoverati in terapia intensiva (-9 rispetto a ieri), 8.195 sono deceduti e 319.732 sono guariti.

In Puglia, su 2.931 test analizzati, 44 casi positivi, per una incidenza dell'1,5%, dimezzata rispetto a quella degli ultimi giorni. Oggi, inoltre, sono stati registrati 9 decessi.

Scende sotto la soglia dei 200 casi il totale dei positivi al Covid-19 in Valle d'Aosta. Nelle ultime 24 ore, sono stati rilevati appena due nuovi casi positivi al nuovo coronavirus a fronte di 56 persone sottoposte a tampone molecolare. Non ci sono stati nuovi decessi. I casi positivi attuali sono 182, 22 meno di ieri. I guariti sono 24

35 i nuovi contagi rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore, quasi la metà dei quali in provincia di Ancona. Il servizio Sanità della Regione comunica che sono stati testati 1.013 tamponi: 420 nel percorso nuove diagnosi (405 tamponi molecolari e 15 nello screening con percorso antigenico) e 593 nel percorso guariti. Dei 35 casi odierni due sono stati registrati in provincia di Macerata dove i positivi salgono a 21.153, 15 ad Ancona (32.932), 12 a Pesaro Urbino (23.259), uno a Fermo (10.193), quattro ad Ascoli Piceno (11.264) e uno fuori regione (4.075).

Nessun decesso e 26 nuovi positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore vengono segnalati in Alto Adige. I nuovi casi di infezione sono stati accertati sulla base di 407 tamponi pcr (153 dei quali nuovi test). Ieri sono stati effettuati anche 906 test antigenici dai quali non è emerso alcun contagio. I pazienti Covid-19 ricoverati sono diciotto: di questi 3 sono assistiti in terapia intensiva e 15 nei normali reparti ospedalieri.

In Campania 218 casi e 8 deceduti.

Sono 10 i nuovi casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo nelle ultime 24 ore, numero che porta complessivamente a 74.151 i casi dall'inizio dell'emergenza. I positivi con eta' inferiore ai 19 anni sono 3, di cui 2 residenti in provincia di Pescara e 1 in provincia di Chieti. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 2.486 

Sono sei i nuovi casi Covid registrati in Umbria dall'analisi di 296 tamponi e 244 test antigenici, secondo quanto riporta il sito della Regione. Il tasso di positività è quindi dell'1,1 per cento sul totale (0,7 il giorno precedente) e del 2 per cento sui soli molecolari (era 1,78). Sempre nell'ultimo giorno non si registra alcuna nuova vittima e 21 guariti.

40 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 946 tamponi molecolari, e si registra 1 decesso. Lo rende noto la task force regionale della Basilicata con il bollettino riferito alle ultime 48 ore. La persona deceduta risiedeva a Laurenzana. I lucani guariti o negativizzati sono 118. Con questo aggiornamento, i casi attualmente positivi sono 3.463 (-79). I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 61 (dato invariato) di cui 2 (+1) in terapia intensiva.

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.186 tamponi molecolari e' stato rilevato 1 nuovo contagio, per una percentuale di positivita' dello 0,08%. Sono inoltre 541 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 5 casi, per una percentuale di positivita' dello 0,92%. Oggi si registrano due decessi, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a uno mentre quelli in altri reparti sono 38.

In Sardegna 33 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.312.259 tamponi, per un incremento complessivo di 1.208 test rispetto al dato precedente. Si registrano tre nuovi decessi (1.468 in tutto). Sono invece 127 (-3) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica, mentre resta invariato il numero dei pazienti (14) in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.413 e i guariti sono complessivamente 42.746 (+100).

Il Veneto ha oggi un Rt di 0,64, una occupazione ospedaliera del 5% (sia nelle terapie intensive che nelle aree non critiche) e una incidenza di 19,4 casi ogni 100 mila abitanti. I dati sono stati forniti oggi dal presidente del Veneto Luca Zaia che ha spiegato: "Siamo pienamente e abbondantemente in zona bianca quindi immagino che per noi da lunedi' scatterà anche per noi".

Toscana: 186 casi in piu' rispetto a ieri su 7.070 tamponi molecolari e 1.803 tamponi antigenici rapidi. Gli attualmente positivi sono oggi 6.794, -4,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 469 (8 in meno rispetto a ieri), di cui 99 in terapia intensiva (4 in meno).

Dopo settimane di continuo calo dei contagi nelle carceri, torna a salire il numero dei detenuti positivi nelle carceri italiane: sono 217, secondo i dati del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria ,aggiornati al 31 maggio scorso. Erano invece 187 nell'ultima rilevazione del 27 maggio.

Si fanno meno tamponi per stare in zona bianca?

In questa fase di diminuita circolazione del virus e allentamento della pressione sugli ospedali, si osserva "la riduzione dell'attività di testing che attesta la rinuncia al tracciamento dei casi - segnala l'ultimo report di Gimbe - Nel dettaglio, il numero di persone testate settimanalmente, stabile sino alla prima decade di maggio, si è ridotto nelle ultime 3 settimane da 662.549 a 439.467 (-33,7%). E nello stesso periodo sono state testate, con tampone molecolare o antigenico, in media 120 persone al giorno per 100mila abitanti con nette differenze regionali: da 199 del Lazio a 49 della Puglia". "Purtroppo - fa notare il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta - i criteri per conquistare e mantenere la zona bianca, introdotti con il Dl 18 maggio 2021 n. 65, disincentivano le Regioni a potenziare le attività di testing e a riprendere il tracciamento, proprio nel momento in cui i numeri del contagio permetterebbero di utilizzare un'arma mai adeguatamente utilizzata".

Il preoccupante calo dei tamponi: perché il pericolo non è ancora passato

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 3 giugno: 1.968 casi e 59 morti, i numeri regione per regione

Today è in caricamento