Mercoledì, 12 Maggio 2021
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi 30 aprile: 13.446 nuovi casi e 263 morti. Ecco i nuovi casi Covid e i cambi colore delle Regioni

In Italia 91% dei casi da variante inglese, brasiliana al 4%. Qui gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi venerdì 30 aprile 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle Regioni

Il bollettino coronavirus di oggi venerdì 30 aprile 2021

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi venerdì 30 aprile 2021 registra 13.446 nuovi casi e 263 decessi. Calano i ricoveri in terapia intensiva, -57, 137 i nuovi pazienti che necessitano di essere intubati per restare in vita, mentre diminuisce la pressione nelle aree mediche degli ospedali (-411). 15.621 i guariti. 338.771 i tamponi effettuati con un tasso di positività in leggero calo. L'ultimo bollettino coronavirus di ieri giovedì 29 aprile registrava 14.320 test positivi e 288 decessi, 2.640 pazienti ricoverati in terapia intensiva.

Due regioni cambiano colore: la nuova ordinanza di Speranza

Qui di seguito le ultime notizie in arrivo dalle regioni in attesa della nuova ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza che oggi cambia i colori delle fasce di rischio delle Regioni. In base ai nuovo monitoraggio e i nuovi indici Rt, le nuove ordinanze che andranno in vigore a partire dal 3 maggio vedono in area rossa la regione Valle D'Aosta. Sono in area arancione le regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna. Tutte le altre regioni e province autonome sono in area gialla. 

Ma la notizia più incoraggiante di oggi arriva dagli ospedali: se il quadro epidemiologico resta stabile rispetto alla scorsa settimana, si registra la decongestione dei posti in area medica che vanno sotto la soglia critica. Ancora preoccupantemente vicina alla soglia di saturazione la situazione delle terapie intensive.

Tutte le ultime notizie di oggi

Ma veniamo dunque ai dati di oggi.

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 30 aprile 2021

articolo aggiornato alle ore 18:21 clicca qui per aggiornare la pagina 

Il bollettino coronavirus di oggi venerdì 30 aprile 202 (Pdf)

bollettino coronavirus oggi 30 aprile 2021-4

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

Ecco gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.?

Di seguito le zone in area rossa*:

  • Sardegna: 247 nuovi casi e 3 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +1 (49), ricoveri +5 (370). Rt 0.81. Passa in area arancione da lunedì

*Che cosa si può fare in zona rossa.
Gli spostamenti permessi solo per validi motivi dalle 5 alle 22, sempre con autocertificazione. Vietato anche andare i visita dagli amici/parenti. Scuole aperte fino alla prima media. Le lezioni di seconda e terza media, licei, istituti tecnici si svolgono esclusivamente in modalità a distanza.

Di seguito le zone in area arancione**:?

  • Valle d'Aosta: Rt 0.82. Superato il limite dei 250 casi ogni 100mila abitanti. Passa in area rossa da lunedì.
  • Puglia: Rt 0.92. 1.344 nuovi casi e 34 decessi. Saldo ospedalizzati: -33 (1.855)
  • Sicilia: Rt 1.05. 861 nuovi casi e 19 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +3 (165), ricoveri -32 (1337)
  • Basilicata: Rt 1.02. 172 nuovi casi e 3 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +2 (8), ricoveri -2 (172)
  • Calabria:  Rt 0.75. 404 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: -8 (Ti 46, ricoveri 467)

**Che cosa si può fare in zona arancione.
Gli spostamenti sono permessi dalle 5 alle 22, autocertificazione per uscire dal proprio comune. Scuole aperte, ma licei e istituti tecnici in Dad almeno al 50 per cento. Per bar e ristoranti asporto dalle 5.00 alle 18.00 senza restrizioni. ono chiusi tutto il giorno, consentito l'asporto. Aperti invece i negozi, i parrucchieri e i centri estetici. Consentito lo sport non di contatto come il tennis

Qui potete scaricare il modulo di autocertificazione per gli spostamenti 

Le zone in area gialla***:

  • Piemonte: Rt 0.78. 1.036 nuovi casi e 18 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -10 (210), Ricoveri -59 (2.111)
  • Liguria: Rt 0.83. 276 nuovi casi e 11 decessi. Saldo ospedalizzati: -11 (ti 65, ricoveri 470)
  • ?Lombardia: Rt 0.84. 2.214 nuovi casi e 41 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -7 (550) ricoveri -102 (3.495).
  • Trentino: Rt 0.84 97 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: -3 Ti 20, ricoveri 69)
  • Alto Adige: Rt 0.99. 91 nuovi casi. Saldo ospedalizzati: stabili (Ti 6, ricoveri 62)
  • Veneto: Rt 0.86. 788 nuovi casi e 14 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -12 (191), ricovier -5 (1.473)
  • Friuli Venezia Giulia: Rt 0.71. 108 nuovi casi e 3 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti (30), ricoveri (239)
  • Emilia Romagna: Rt 0.81. 1.206 nuovi casi e 17 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -8 (226), ricoveri -32 (1.732)
  • Marche: Rt 0.81. 330 nuovi casi. Saldo ospedalizzati: -14 (Ti 67, ricoveri 475)
  • Toscana: Rt 0.92. 870 nuovi casi e 29 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -1 (253), ricoveri -30 (1332)
  • Umbria: Rt 0.89. 120 nuovi casi e 2 morti. Saldo ospedalizzati: Ti +1 (34), ricoveri +1 (203)
  • Abruzzo: Rt 0.78. 151 nuovi casi e 6 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -3 (36), ricoveri -8 (374)
  • Lazio: Rt 0.85. 1.151 nuovi casi e 26 decessi. Troppi contagi tra alunni e personale, chiusa la scuola elementare Piccinini a Roma. Focolaio nella comunità indiana a Sabaudia. Scuole chiuse e spiagge chiuse fino al 7 maggio.
  • Campania: Rt 1.08. 1.898 nuovi casi e 24 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili (137), ricoveri -10 (1.452)
  • Molise: Rt 1

***Che cosa si può fare in zona gialla.
Ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto. Al chiuso dal 1 giugno e solo a pranzo. Sì a sport all’aperto, anche di squadra e di contatto, ma senza poter utilizzare gli spogliatoi. Piscine dal 15 maggio, palestre l'1 giugno. Riaprono musei, cinema, teatri e live club ma con limitazioni di spazio. Fino al 15 giugno un solo spostamento una volta al giorno verso un'abitazione privata, in un massimo di 4 persone. Scuole aperte, superiori in presenza almeno al 70%. 

Le zone in area bianca****:

****Che cosa si può fare in zona bianca.
Decade il coprifuoco. Le attività di ristorazione avranno la possibilità di apertura serale fino alle 23, i bar fino alle 21. Aperti nei fine settimana anche i centri commerciali. Riaprono musei, teatri, cinema, palestre, piscine e università.

Coronavirus, le ultime notizie

Ieri sono state 508.158 le somministrazioni effettuate nel quadro della campagna vaccinale nazionale: la cifra è la più alta mai registrata finora. "Un obiettivo raggiunto grazie all’allineamento ottimale avvenuto tra gli approvvigionamenti degli ultimi giorni e le capacità di somministrazione sviluppate a livello regionale, grazie all’incremento dei punti vaccinali e all’ampliamento della platea dei vaccinatori - ha dichiarato il Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo - Il dato conferma le previsioni e dimostra che la macchina delle vaccinazioni è efficiente. Il mantenimento di un rateo di almeno 500 mila somministrazioni al giorno è adesso sempre più legato alla puntualità e alla consistenza delle consegne di vaccini da parte delle aziende farmaceutiche”.

Una nuova indagine rapida condotta dall'Istituto superiore di sanità e dal ministero della Salute stima che in Italia al 15 aprile scorso la prevalenza della cosiddetta 'variante inglese' (B.1.1.7) del virus Sars-CoV-2 si attestava al 91,6%, in crescita rispetto all'86,7% del 18 marzo, con valori oscillanti tra le singole Regioni tra il 77,8% e il 100%. Per quella 'brasiliana' (P.1) la prevalenza era del 4,5% (0-18,3%, mentre era il 4,0% nella scorsa survey), mentre le altre monitorate sono sotto lo 0,5%, con un singolo caso della cosiddetta 'variante indiana' (B.1.617.2) e 11 di quella 'nigeriana' (B.1.525).

 

indice rt-3

 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 30 aprile: 13.446 nuovi casi e 263 morti. Ecco i nuovi casi Covid e i cambi colore delle Regioni

Today è in caricamento