Sabato, 19 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus, il bollettino di oggi sabato 31 ottobre 2020: 31758 nuovi casi e 297 morti

Balzo in avanti dei decessi, il rapporto tra positivi e test si attesta al 14,7%, il più alto mai registrato nella seconda ondata: il punto della situazione nel bollettino del Ministero della Salute

Foto di repertorio

Coronavirus: nel bollettino di oggi, sabato 31 ottobre 2020, tutti gli aggiornamenti sulla situazione epidemiologica in Italia. Ieri sono stati registrati 31.084 nuovi casi di coronavirus su oltre 215mila tamponi effettuati. Oggi casi ancora in aumento: i nuovi positivi sono 31.758, ma ciò che spaventa è il numero dei decessi: 297 (ieri erano stati 199). Il totale delle vittime è così salito a 38.618. Il numero dei tamponi (oltre 215mila) è in linea con quello di ieri. Il rapporto fra casi positivi e test, calcolato sulla base dei dati epidemiologici diffusi il 31 ottobre dal ministero della Salute, si attesta al  al 14,7%, il più alto mai registrato nella seconda ondata. 

Rispetto a ieri altri 97 pazienti sono stati trasferiti nei reparti di terapia intensiva e si registrano 972 ricoveri per Covid. 

Numeri che potrebbero spingere il governo ad intervenire già nelle prossime ore. In un'intervista alla festa del quotidiano 'Il Foglio', il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha detto che "si stanno tenendo incessantemente" riunioni di governo per discutere del prossimo dpcm, "che sicuramente sarà più restrittivo". "Dobbiamo capire se anticipare le mosse per evitare che la curva peggiori", ha poi aggiunto il titolare della Farnesina. E una riunione per discutere di eventuali misure restrittive è stata convocata proprio in queste ore dal premier Giuseppe Conte. All'incontro saranno presenti i capidelegazione di maggioranza, il ministro Francesco Boccia, il sottosegretario Riccardo Fraccaro e i membri del Comitato tecnico scientifico. Da quanto si apprende nel corso della riunione saranno analizzati gli ultimi rapporti dell'Istituto Superiore di Sanità.

Coronavirus, il bollettino di oggi sabato 31 ottobre 2020

Dalle terapie intensive ai nuovi casi: il bollettino coronavirus di oggi 31 ottobre

• Attualmente positivi: 351.386
• Deceduti: 38.618 (+297)
• Dimessi/Guariti: 289.426 (+5.859)
• Ricoverati con sintomi: 17966 (+972) 
• Terapie Intensiva: 1.843 (+97)
• Tamponi: 15.784.461 (+215.886)

Totale casi: 679.430 (+31.758, +4,9%)

bollettino coronavirus oggi 31 ottobre 2020-3

Bollettino coronavirus, i nuovi casi regione per regione

  • Lombardia +8919
  • Emilia-Romagna +2046
  • Piemonte +2887
  • Veneto +2697
  • Marche +502
  • Liguria 1068
  • Campania +3669
  • Toscana +2540
  • Sicilia +952
  • Lazio +2289
  • Friuli-Venezia Giulia +726
  • Abruzzo +450 
  • Puglia +762
  • Umbria 
  • Bolzano 
  • Calabria 
  • Sardegna 
  • Valle d’Aosta 
  • Trento 
  • Molise 
  • Basilicata 

Coronavirus, i dati dalle regioni

In Lombardia sono stati registrati 8919. Tra Milano e hinterland sono state trovate altre 3.730 persone positive al virus. Di questi 1.553 a Milano città.  Sono sempre più sotto stress i reparti di terapia intensiva dedicati ai pazienti covid. In Lombardia nelle ultime ore si sono registrati altri 22 ricoveri di persone con gravi insufficienze respiratorie; in totale i reparti di rianimazione stanno curando 392 casi. I posti letto occupati dai pazienti meno gravi sono aumentati di 335 unità per un totale di 4.033. Negli ospedali della regione ci sono in tutto 4.425 persone affette da SarsCov2.

bollettino lombardia 31 ottobre-2

In Veneto sono stati registrati 2967 nuovi casi di positività rispetto a ieri. I ricoverati in terapia intensiva sono invece 908. Oggi si registra un incremento di 127 persone. Il totale delle vittime è invece salito a 2401. A dare i numeri dell'epidemia è stato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia nella consueta diretta Facebook. Secondo Zaia, "il 30% dei pazienti in terapia intensiva è sotto i 60 anni, il 30% tra 60 e 70 anni, il 30% tra 70 e 80 anni, e il 10% sopra gli 80. Sembra che ci sia anche una riduzione della mortalità in terapia intensiva - ha aggiunto il governatore -, dato dal fatto che i ricoverati sono più giovani ed entrano con minori o assenti patologie pregresse".

In Toscana sono stati accertati 2.540 casi in più rispetto a ieri (2.085 identificati in corso di tracciamento e 455 da attività di screening) su 16.176 tamponi. Sono 9.589 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 26,5% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 1.249 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. I ricoverati sono 1.209 (49 in più rispetto a ieri), di cui 163 in terapia intensiva (10 in più). Sono 25 i nuovi decessi: 14 uomini e 11 donne con un'età media di 84 anni.

Oltre 200 casi in meno in Umbria rispetto al record di contagi di ieri. Il bollettino regionale indica al 31 ottobre 2020 483 casi positivi registrati nelle ultime 24 ore - ieri erano stati 729 - a fronte di 4177 tamponi effettuati.

Oggi nel Lazio "su oltre 25 mila tamponi si registrano 2.289 casi positivi (+43), 22 i decessi (+5) e 108 i guariti (-86). Il rapporto tra positivi e i tamponi rimane invariato. A Roma e nel Lazio già disponibili da mesi oltre 700 posti di alberghi assistiti per quarantene e per i trasferimenti dei clinicamente guariti, attualmente sono liberi 150 posti". Lo riferisce l'assessore alla Sanità e l'integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato, in una nota, al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l'ospedale pediatrico Bambino Gesù. 

In Abruzzo i casi di coronavirus sono 450 su un totale di 3.887 tamponi eseguiti. I positivi di oggi sono residenti in provincia dell'Aquila (171), Chieti (93), Pescara (59), Teramo (137). Il totale risulta superiore di 10 unità, per il riallineamento di residenze in precedenza non inserite. I decessi sono 8, mentre arrivano a 3.799 i guariti/dimessi.

Sono 762 i nuovi casi positivi in Puglia dove si registrano anche 10 decessi: 7 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat. Oggi sono stati registrati 6.279 test per l'infezione da SARS-COV-2.

Gli attualmente positivi sono 6.203 e 400 i ricoverati (di cui 29 in terapia intensiva), altre 5.803 persone sono in isolamento domiciliare.

L'indice Rt nelle regioni italiane

L'ultimo report dell'Iss fotografa una situazione in rapido deterioramento. Nel periodo 08 - 21 ottobre 2020, l'indice di trasmissibilità Rt calcolato sui casi sintomatici è risultato pari a 1,70. L'Istituto superiore di Sanità che definisce "a rischio elevato" 11 regioni, mentre ce ne sono 4 (Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte) più la provincia di Bolzano, che sono già nello scenario 4. "In alcune Regioni italiane la velocità di trasmissione è già compatibile con uno scenario 4 con rischio di tenuta dei servizi sanitari nel breve periodo". Il grafico in basso mostra la situazione nelle terapie intensive e nei reparti ospedalieri nelle varie regioni italiane: 

coronavirus bollettino oggi situazione terapie intensive-2

L'articolo sarà aggiornato intorno alle 17. In basso tutte le ultime notizie sull'epidemia

Covid, le notizie di oggi 31 ottobre 2020

Il Covid hospital diventa un focolaio: 51 contagiati

Coronavirus, Bassetti: "Negli ospedali la situazione si fa difficile"

La bufala delle ambulanze che girano a vuoto guidate da "attori"

Nuovo Dpcm: che cosa succede con le scuole

Lockdown morbido già a inizio novembre?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi sabato 31 ottobre 2020: 31758 nuovi casi e 297 morti

Today è in caricamento