Coronavirus, il bollettino di oggi: 30 morti e 138 nuovi casi, la mappa dei focolai

Tutti gli aggiornamenti sulla emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute aggiornato ad oggi, martedì 7 luglio 2020. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri in terapia intensiva: le ultime notizie sulla pandemia e gli aggiornamenti in diretta dalle regioni

bollettino coronavirus oggi 7 luglio 2020

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 8 luglio 2020: la paura viene dal cielo

Coronavirus, l'Italia si trova alle prese con numerosi focolai che sottolineano una recrudescenza dell'epidemia di Covid-19. Il bollettino coronavirus odierno del ministero della Salute evidenzia un calo dei nuovi casi rispetto a ieri (138 contro 208), mentre purtroppo segnala un balzo dei decessi: sono 30 le persone con diagnosi di coronavirus morte nelle ultime 24 ore. 

Tuttavia nuovi casi di coronavirus sono stati segnalati dalla sorveglianza epidemiologica istituita dalle aziende sanitarie delle singole regioni successivamente alla comunicazione dei dati al ministero della salute. Ecco dunque i nuovi casi, morti, guariti e tamponi effettuati. 

L'ultimo bollettino coronavirus del ministero della salute riferito alla giornata di lunedì 6 luglio segnalava, a fronte di un ridottissimo numero di tamponi 208 nuovi contagiati di cui ben 111 segnalati da Regione Lombardia. Oggi sostanzialmente questi dati si dimezzano a fronte di un notevole decremento dei tamponi effettuati. Tuttavia se ieri nove regioni non segnalavano nuovi casi, oggi scendo a sette le regioni a "incremento zero".

Stabile l'affollamento nei reparti di terapia intensiva (70 pazienti) e dei pazienti ricoverati negli ospedali (940).

Coronavirus, il bollettino di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Attualmente positivi: 14.242
  • Deceduti: 34.899 (+30, +0,1%)
  • Dimessi/Guariti: 192.815 (+574, +0,3%) 
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 70 (-2, -2,8%)
  • Tamponi: 5.703.673 (+43.219)
  • Totale casi: 241.956 (+138, +0,06%)

 E quanto alle evidenze regionali si segnalano nel dettaglio:

  • Lombardia: 94.580 casi totali, +53 rispetto a ieri (9.074 attualmente positivi)
  • Piemonte: 31.434 casi totali, +5 rispetto a ieri  (1.173)
  • Emilia-Romagna: 28.706 casi totali, +31 rispetto a ieri  (1.060)
  • Veneto: 19.341 casi totali, +14 rispetto a ieri  (385)
  • Toscana: 10.306 casi totali, +19 rispetto a ieri  (339)
  • Liguria: 10.003 casi totali, +2 rispetto a ieri  (285)
  • Lazio: 8.210 casi totali, +5 rispetto a ieri (873)
  • Marche: 6.791 casi totali, +1 rispetto a ieri  (185)
  • P.A. Trento: 4.876 casi totali, +3 rispetto a ieri  (40)
  • Campania: 4.747 casi totali, +1 rispetto a ieri  (226)
  • Puglia: 4.535 casi totali, +0 rispetto a ieri  (79)
  • Friuli Venezia Giulia: 3.327 casi totali, +1 rispetto a ieri  (72)
  • Abruzzo: 3.309 casi totali, +0 rispetto a ieri  (153)
  • Sicilia: 3.096 casi totali, +1 rispetto a ieri  (140)
  • P.A. Bolzano: 2.648 casi totali, +1 rispetto a ieri  (83)
  • Umbria: 1.447 casi totali, +0 rispetto a ieri  (8)
  • Sardegna: 1.371 casi totali, +0 rispetto a ieri  (13)
  • Valle d'Aosta: 1.196 casi totali, +0 rispetto a ieri  (5)
  • Calabria: 1.184 casi totali, +1 rispetto a ieri  (27)
  • Molise: 445 casi totali, +0 rispetto a ieri  (18)
  • Basilicata: 404 casi totali, +0 rispetto a ieri  (4)

bollettino coronavirus oggi 7 luglio 2020-2

++ articolo in aggiornamento, clicca qui per aggiornare la pagina ++

Coronavirus, i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del contagio comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni. 

Sono 13 i decessi attribuiti a pazienti covid in Lombardia mentre sono 53 i nuovi casi diagnosticati di coronavirus, in netto decremento rispetto ai 111 di ieri. Di questi casi 29 a Bergamo e 17 Brescia, 5 a Milano, tre casi a Lodi, uno a Cremona, cinque a Monza, uno a Sondrio e un altro a Varese, 29 sono positivi dopo il test sierologico e 7 sono debolmente positivi. Tuttavia si segnala un numero esiguo di tamponi (appena 3.380 contro gli oltre 6mila del Veneto). Boom di persone tra i guariti e i dimessi: sono 458 in più rispetto a ieri, e portano il totale a 68.793. Stabili le terapie intensive, con 36 posti occupati, e i pazienti ricoverati non in rianimazione, che sono solo 4 in meno per un totale di 229. Tra le buone notizie gli "zero nuovi casi" a Mantova, dove si sta cercando di spegnere i focolai in salumifici e macelli, così come a Como, Lecco e Pavia. 

Tre morti in Piemonte dove si registrano anche 5 nuovi contagi, tutti asintomatici, 1 in rsa, 2 screening e 2 contatti di caso. I ricoverati in terapia intensiva sono 8, uno in meno di ieri, ricoverati non in terapia intensiva sono 210, invariati rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 955. 

In Toscana sono 19 i nuovi casi di coronavirus e si registrano 2 nuovi decessi: 2 uomini, con un'età media di 84 anni. Undici dei nuovi casi risultano essere collegati tra di loro a Viareggio e costituiscono un focolaio emerso attraverso l'attività di tracciamento effettuata dai servizi territoriali negli ultimi 2 giorni. Gli altri registrati a Firenze (7 in più rispetto a ieri) e Arezzo (1 in più). Intanto il Dipartimento di prevenzione dell’Asl Toscana Centro ha avvertito il ministero della Salute della presenza di un cittadino albanese positivo al Covid-19 che poche ore prima aveva viaggiato su un volo di linea atterrato a Firenze. L'uomo, 34enne residente a Prato, era di ritorno dal suo Paese insieme a moglie e figlio e dice di essersi subito messo in isolamento, ma ora sono scattati tutti i controlli necessari per identificare i suoi contatti e per rintracciare tutti coloro che hanno viaggiato con lui. Nel frattempo le sue condizioni di salute si sono aggravate e l'uomo è stato ricoverato all’ospedale Santo Stefano di Prato

Nel Lazio è allarme rosso per i casi rilevati nella comunità bengalese a Roma: salgono a 36 infatti i casi positivi intercettati all'aeroporto di Fiumicino tanto che l'assessore alla sanità ha spiegato di aver "disinnescato una vera e propria bomba virale". I dati si sommano ai 39 già riscontrati, per un totale 77 casi in pochi giorni. La Regione inoltre oggi restira 5 nuovi casi "locali" : nella Asl Roma 1 dei quattro casi registrati nelle ultime 24 ore due sono riferiti a persone di nazionalità del Bangladesh che hanno un link correlabile con i voli internazionali provenienti da Dacca già attenzionati. Ulteriori due casi arrivano da un accesso al pronto soccorso dall'ospedale San Pietro e uno dal pronto soccorso del Policlinico di Tor Vergata. Un caso registrato dalla Asl di Latina, link familiare con la donna di nazionalità indiana e di rientro dall'India che era, correttamente, in isolamento.

Allarme in Emilia Romagna dove è stato identificato un focolaio nel reparto post-acuti dell'ospedale Infermi di Rimini: si tratta per ora di otto pazienti, tutti asintomatici e si attendono gli esiti degli esami eseguiti lunedì sul personale. Predisposta la quarantena per tutti i contatti stretti dei pazienti positivi. L'allerta scattata dopo l'esito del tampone fatto, sabato scorso, a un paziente che stava per essere dimesso. In Regione sono complessivamente stati individuati 31 nuovi casi di positività, di cui 18 persone asintomatiche individuate nell'ambito del contact tracing e dell'attività di screening regionale. Nel dettaglio i nuovi casi sono stati individuati a Piacenza (+2), Parma (+8), Reggio Emilia (+2),  Modena (+3),  Bologna (+5), Ferrara (+1); Ravenna (+1), Forlì (+1), Cesena (+1) e Rimini (+7). Per quanto riguarda i 13 sintomatici (2 a Parma, 2 a Reggio Emilia, 3 a Modena, 5 a Bologna e 1 a Ferrara), si tratta per la maggior parte di situazioni riconducibili a focolai esistenti o a casi già noti. Si registra purtroppo un decesso, un uomo della provincia di Bologna. Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 952 (-13 rispetto a ieri), i pazienti in terapia intensiva sono 10 (+1), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 98 (+8).

In Veneto sono due i nuovi casi di positività al coronavirus, un italiano di 76 anni domiciliato nel padovano e una donna nata in Ucraina con domicilio a Brescia. La Regione contabilizza ancora 870 le persone in isolamento e 385 attualmente positivi. Sono invece 168 i pazienti ricoverati, di cui 10 in terapia intensiva, 3.613 i dimessi e 2.034 i decessi totali.

In Liguria nelle ultime 24 ore si sono registrati 2 nuovi casi di coronavirus su 1465 tamponi effettuati ma nessuna vittima. È quanto emerge dai dati diffusi dalla Regione Liguria. In tutto il territorio regionale al momento sono 1251 le persone positive al coronavirus, 25 meno di ieri e 38 quelle ricoverate in ospedale, 8 meno di ieri, mentre sono 7194 i pazienti guariti con due test consecutivi negativi, 27 più di ieri.

In Alto Adige un nuovo paziente è risultato positivo mentre nei reparti dei sette ospedali dell'Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell'Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 5 pazienti affetti da Covid-19. Sono 6 le persone ospitate come casi sospetti presso le strutture dell'Azienda sanitaria. Morto un paziente ricoverato in terapia intensiva, portando a 292 il numero delle persone decedute in Alto Adige a causa del Covid-19. 244 persone attualmente si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare.

In Puglia un nuovo caso di positività al Covid-19 è stato riscontrato martedì 7 luglio presso l’ospedale Perrino di Brindisi: si tratta di un turista residente in Lombardia che stava trascorrendo le vacanze nella zona. L’uomo si è presentato in Pronto Soccorso con sintomi non riconducibili all’infezione da coronavirus ed aveva trascorso ore insieme ad altre persone in attesa di essere sottoposto ad una Tac. Solo intorno a mezzogiorno si è avuto l'esito del tampone e il paziente è stato  trasferito in un’area di isolamento e destinato al ricovero nel reparto di Malattie infettive. Le sue condizioni non sono gravi. La Regione per il terzo giorno consecutivo non aveva precedentemente indicato alcun nuovo caso positivo al Covid-19. Purtroppo si segnala il decesso di un residente in provincia di Foggia, morto a causa del morbo. Sono 3.910 i pazienti guariti (+12 rispetto a ieri) e 79 i casi attualmente positivi (-14) dei quali appena 12 ricoverati (-6) e nessuno in terapia intensiva. 

Un nuovo caso di coronavirus oggi in Campania, dove nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 1.344 tamponi. Nessun decesso legato al coronavirus è stato registrato per il settimo giorno consecutivo. Due i guariti nelle ultime 24 ore, con il totale che sale così a 4.089, di cui 4.088 totalmente guariti e uno clinicamente guarito. Quanto al nuovo focolaio nell'Avellinese le autorità sanitarie spiegano che, a seguito della positività al Covid-19 del tampone naso-faringeo riscontrata su una persona residente nel comune di Moschiano, sono stati effettuati 76 tamponi sui familiari e contatti del caso, e riscontrato una positività relativa ad una persona residente nel comune di Moschiano, asintomatica, contatto stretto del caso positivo.

Tutti negativi i 295 test effettuati in Basilicata dove restano soltanto due pazienti (in isolamento domiciliare) ancora attualmente positivi prima di considerare la regione Covid-free. In totale le persone guarite sono 371 mentre sono decedute 27 persone. Nel bollettino lucano non vengono conteggiati due persone straniere provenienti dalla Moldavia risultate positive al test effettuato all'ingresso nella regione lucana. 

Nessun nuovo caso neppure in Abruzzo dove gli attualmente positivi sono 153 (-3). Con la dimissione di due pazienti in ospedale restano 28 persone, nessuna in terapia intensiva. 125 le persone in isolamento.

++ sezione in aggiornamento, clicca qui per aggiornare la pagina ++

Coronavirus, le ultime notizie

curva coronavirus-5-30

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) non è stato ancora raggiunto il picco dell'epidemia che invece sta accelerando. Ci sono volute 12 settimane perché il mondo raggiungesse 400.000 casi di Covid-19. Ma ora, solo durante l'ultimo fine settimana, ci sono stati più di 400.000 casi in tutto il mondo. In tutto contiamo 11,4 milioni di casi e oltre 535.000 vite perse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto in Brasile anche il presidente Jair Bolsonaro ha annunciato in diretta tv di essere risultato positivo al coronavirus. Bolsonaro, che ha compiuto 65 anni a marzo, aveva dichiarato di avere 38° C di febbre e una saturazione di ossigeno nel sangue del 96%, spiegando che stava prendendo idrossiclorochina. Bolsonaro aveva più volte minimizzato la portata della pandemia nonostante i dati gravissimi nel Paese (oltre 1,6 milioni di contagi e 65mila decessi). È il secondo capo di stato del mondo a rimanere contagiato dal coronavirus. Prima di lui il premier britannico Boris Johnson che ad aprile aveva passato oltre una settimana in terapia intensiva. Oggi in Gran Bretagna le autorità sanitarie registrano 155 decessi (44.391 morti totali) e 581 nuovi casi positivi accertati nelle ultime 24 ore.

Animatore di un centro estivo positivo asintomatico al coronavirus: bambini e ragazzi in isolamento

Coronavirus, 70 casi positivi tra macelli e salumifici nel mantovano: "Situazione sotto controllo"

Coronavirus, nuovo focolaio in un ospedale italiano: otto contagiati, cosa sta succedendo

Coronavirus, bomba virale in aeroporto, "L'abbiamo disinnescata"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I fratelli Bianchi chiedono l'isolamento in carcere: "Hanno paura"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 12 settembre 2020: i numeri e le quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi martedì 15 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Cosa c'è dietro il video dell'autoscontro con i banchi a rotelle nel primo giorno di scuola

  • Il bambino violentato, ucciso e seppellito a pezzi in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento