Lunedì, 19 Aprile 2021
Italia

Coronavirus, il bollettino di oggi: 65 morti e 280 nuovi casi

Tutti gli aggiornamenti sulla situazione epidemiologica in Italia oggi lunedì 8 giugno 2020 nell'ultimo bollettino della Protezione civile. Nuovi casi, decessi e terapie intensive: la situazione

Bollettino coronavirus oggi 8 giugno 2020

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 8 giugno 2020. Come ogni giorno, intorno alle 18, gli aggiornamenti sulla situazione epidemiologica in Italia. Nell'ultimo bollettino diffuso ieri erano stati segnalati alla protezione civile 53 decessi e 197 nuovi casi di Covid-19, in diminuzione rispetto ai 270 nuovi casi registrati sabato insieme a 72 vittime.

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 8 giugno 2020

  • Attualmente positivi: 34.730
  • Deceduti: 33.964 (+65, +0,2%)
  • Dimessi/Guariti: 166.584 (+747, +0,5%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 283 (-4, -1,4%)
  • Tamponi: 4.263.647 (+27.112)
  • Totale casi: 235.278 (+280, +0,12%)
  • Il 69% dei nuovi casi (194 su 280) è stato registrato in Lombardia, 7 regioni senza nuovi positivi.

Il numero totale di attualmente positivi è di 34.730, con una decrescita di 532 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi, 283 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 4 pazienti rispetto a ieri. 4.729 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 135 pazienti rispetto a ieri. 29.718 persone, pari all’86% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Rispetto a ieri i deceduti sono 65 e portano il totale a 33.964. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 166.584, con un incremento di 747 persone rispetto a ieri.

bollettino coronavirus 8 giugno 2020-3

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 19.319 in Lombardia, 3.866 in Piemonte, 2.282 in Emilia-Romagna, 1.080 in Veneto, 721 in Toscana, 248 in Liguria, 2.615 nel Lazio, 1.075 nelle Marche, 717 in Campania, 698 in Puglia, 81 nella Provincia autonoma di Trento, 853 in Sicilia, 144 in Friuli Venezia Giulia, 632 in Abruzzo, 97 nella Provincia autonoma di Bolzano, 29 in Umbria, 56 in Sardegna, 8 in Valle d’Aosta, 77 in Calabria, 119 in Molise e 13 in Basilicata.

Coronavirus, i dati regione per regione

  • Lombardia: 90.389 casi totali (19.319 attualmente positivi, +194 rispetto a ieri)
  • Piemonte: 30.869 (3.866 attualmente positivi, +14 rispetto a ieri)
  • Emilia-Romagna: 27.928 (2.282 attualmente positivi, +20 rispetto a ieri)
  • Veneto: 19.187 (1.080 attualmente positivi, +4rispetto a ieri)
  • Toscana: 10.144 (721 attualmente positivi, +9rispetto a ieri)
  • Liguria: 9.826 (248 attualmente positivi, +14 rispetto a ieri)
  • Lazio: 7.828 (2.615 attualmente positivi, +16 rispetto a ieri)
  • Marche: 6.747 (1.075 attualmente positivi, +2 rispetto a ieri)
  • Campania: 4.828 (717 attualmente positivi, +2 rispetto a ieri)
  • Puglia: 4.512 (698 attualmente positivi, +1 rispetto a ieri)
  • P.A. Trento: 4.436 (81 attualmente positivi, +1 rispetto a ieri)
  • Sicilia: 3.452 (853 attualmente positivi, +1 rispetto a ieri)
  • Friuli Venezia Giulia: 3.284 (144 attualmente positivi, +1 rispetto a ieri)
  • Abruzzo: 3.265 (632 attualmente positivi, +0 rispetto a ieri)
  • P.A. Bolzano: 2.604 (97 attualmente positivi, +1 rispetto a ieri)
  • Umbria: 1.432 (29 attualmente positivi, +0 rispetto a ieri)
  • Sardegna: 1.362 (56 attualmente positivi, +0 rispetto a ieri)
  • Valle d'Aosta: 1.191 (8 attualmente positivi, +0 rispetto a ieri)
  • Calabria: 1.159 (77 attualmente positivi, +0 rispetto a ieri)
  • Molise: 436 (119 attualmente positivi, +0 rispetto a ieri)
  • Basilicata: 399 (13 attualmente positivi, +0 rispetto a ieri)

Contagio coronavirus provincia per provincia 8 giugno 2020 (Pdf)

Sono stati registrati in Lombardia ben 194 dei 280 nuovi casi di contagio registrati oggi. Nel dettaglio la Regione ha comunicato oggi 32 decessi nelle ultime 24 ore e un calo di 93 pazienti covid ricoverati in ospedale.

Quattro casi in Veneto, dove risultano 306 i pazienti ancora ricoverati, di cui 15 in terapia intensiva.

In Piemonte si mantiene basso il numero di contagi da Coronavirus in Piemonte: sono 14 rispetto a ieri. Lo ha comunicato l'Unità di crisi, che ha censito 120 nuovi guariti e 13 decessi. Altri 2.396 piemontesi sono "in via di guarigione", ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell'esito del secondo. Da inizio emergenza i decessi in Piemonte si attestano a 3.954, i guariti 20.653 e i contagiati 30.869. I ricoverati in ospedale sono 633, di cui 36 in terapia intensiva, due in meno rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.197.

In Emilia Romagna si registrano 20 nuovi positivi e 4 decessi: due uomini e due donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna, i decessi sono arrivati a 4.179. Per quanto riguarda la provincia di residenza, 2 decessi si sono avuti nella provincia di Parma, 1 in quella di Bologna (nessuno nell'Imolese), 1 in quella di Forlì-Cesena (nel Cesenate). Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 2.282 (-46 rispetto a ieri). Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 2.012 (l'88% di quelle malate), -39 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 31 (-1). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid, scesi a 239 (-6). Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.506 a Piacenza (+3), 3.567 a Parma (+7), 4.962 a Reggio Emilia (+3), 3.927 a Modena (dato invariato), 4.652 a Bologna (+3); 398 a Imola (dato invariato); 999 a Ferrara (dato invariato). I casi di positività in Romagna sono 4917 (+4), di cui 1.030 a Ravenna (+2), 945 a Forlì (+1),781 a Cesena (dato invariato) e 2.161 a Rimini (+1).

Nel Lazio tiene banco il caso Roma, con il focolaio in una clinica: sei in nuovi positivi trovati al Irccs San Raffaele Pisana su 16 casi complessivamente segnalati dalla Regione. 

In Toscana sono 9 i nuovi casi e 4 i decessi: 2 uomini e 2 donne, con un'età media di 79 anni. Uno dei nuovi casi è stato rilevato grazie alla campagna di test sierologici avviata da Regione Toscana dalla fine di aprile. I nuovi casi sono, dunque, lo 0,09% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 0,4% e raggiungono quota 8.349 (il 82,3% dei casi totali).  

In Sicilia trovato un focolaio nello stabilimento Sibeg di Catania, società che imbottiglia prodotti a marchio Coca cola. Tre i casi di positività al Covid-19 dopo 140 test sierologici fatti nell'ambito di un piano di prevenzione attuato dall'azienda a tutela della salute dei lavoratori. I tre casi, seppure asintomatici, hanno fatto scattare lo stato di emergenza, con il coinvolgimento delle autorità sanitarie competenti. L'Asp di Catania ha fatto eseguire i tamponi, i cui risultati saranno noti tra due giorni. 

In Campania nessun nuovo decesso legato al coronavirus in Campania nella giornata di ieri, mentre il totale dei guariti è 3.685 (10 in più rispetto a sabato 6 giugno), di cui 3.652 (+10) totalmente guariti e 33 clinicamente guariti (dato invariato). Questo il riparto per provincia dei 4.828 casi di coronavirus registrati in Campania dall'inizio dell'emergenza: in provincia di Napoli 2.627 (nessun nuovo caso), di cui 1.003 a Napoli città e 1.624 nel resto della provincia; in provincia di Salerno 688 (+1); in provincia di Avellino 547 (nessun nuovo caso); in provincia di Caserta 466 (+1); in provincia di Benevento 209. Sono 291 gli altri casi in fase di verifica da parte delle Asl.

In Basilicata resta stabile la situazione con zero contagi da 12 giorni di fila e nessun paziente Covid-19 in ospedale per il quarto giorno consecutivo.

Nessun nuovo caso e nessun decesso in Calabria, in Abruzzo, in Sardegna

++ Articolo in aggiornamento dalle ore 18:00, clicca qui per aggiornare la pagina ++ 

Coronavirus, le ultime notizie

curva coronavirus-5-22

Ieri è stato a livello globale il giorno con il peggiore bilancio: secondo l'Oms infatti se in Europa l'epidemia segnala un contenimento della sua espansione, globalmente la situazione è ancora in peggioramento e solo ieri sono stati segnalati 136mila contagi. Complessivamente sono stati raggiunti i 7 milioni di casi e oltre 400mila morti.

Guanti, arriva il dietrofront: per l'Oms possono aumentare i rischi di contagio

Cura per il coronavirus, ancora una buona notizia per il primo farmaco 'ufficiale' 

Coronavirus e previsioni, perché i modelli matematici hanno fallito (non solo in Italia) 

Coronavirus, la denuncia: ''A Londra decine di morti in casa ritrovati dopo settimane''

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi: 65 morti e 280 nuovi casi

Today è in caricamento