Giovedì, 22 Aprile 2021

Coronavirus, il bollettino del 25 maggio 2020: 92 morti e 300 nuovi casi nelle ultime 24 ore

Nuovi casi, decessi e terapie intensive: la situazione epidemiologica in Italia nei dati della Protezione Civile aggiornati ad oggi, lunedì 25 maggio. Ancora una giornata con meno di 100 decessi: il totale è arrivato a 32.877. Gli attualmente positivi scendono a 55.300

Foto di repertorio

L'epidemia del nuovo coronavirus in Italia: il bollettino di oggi, lunedì 25 maggio 2020. Sono 92 le persone che nelle ultime 24 ore hanno perso la vita per Coronavirus. Secondo i dati forniti dalla Protezione Civile, in Lombardia (dove ieri non erano stati comunicati decessi) oggi si registrano altre 34 vittime. Sale così a 32.877 il totale dei morti nel Paese dall'inizio dell'emergenza Covid. A livello nazionale continua a scendere il numero dei malati e dei pazienti in ospedale. I ricoverati con sintomi sono 8.185, con una decrescita di 428 unità rispetto a ieri. Cala anche il numero dei pazienti in terapia intensiva (541, -12) e delle persone che si trovano in isolamento domiciliare (46.574, -854).

Gli attualmente positivi sono diminuiti di 1.294 unità nelle ultime 24 ore, per un totale di 55.300. I guariti sono invece aumentati di 1.502 da ieri e in tutto sono 141.981. I casi totali dall'inizio dell'emergenza sono 230.158 (+300). In tutto sono stati eseguiti 3.482.253 tamponi, i casi testati sono 2.219.308.

Da ieri si sono registrati 'zero' contagi in cinque Regioni e nella Provincia autonoma di Bolzano. Emerge dal bollettino della Protezione civile. Si tratta delle Regioni Basilicata, Molise, Calabria, Sardegna e Umbria. In Sardegna, peraltro, la Regione ha comunicato un ricalcolo dei dati: ha sottratto oggi due casi che erano stati segnalati erroneamente positivi al Covid-19.

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 25 maggio 2020

  • Attualmente positivi: 55.300
  • Deceduti: 32.877 (+92, +0,3%)
  • Dimessi/Guariti: 141.981 (+1.502, +1,1%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 541 (-12, -2,2%)
  • Tamponi: 3.482.253 (+35.241)
  • Totale casi: 230.158 (+300, +0,1%)

bollettino-coronavirus-25-maggio-2020-2

Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile di oggi 26 maggio 2020

Coronavirus, i dati regione per regione

Qui sotto, i dati suddivisi per regione sui casi totali dall'inizio dell'epidemia (include persone guarite e vittime). Tra parentesi il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

  • Lombardia 87.258 (+148, +0,2%; ieri +285)
  • Emilia-Romagna 27.587 (+29, +0,1%; ieri +45)
  • Veneto 19.097 (+11, +0,1%; ieri +17)
  • Piemonte 30.228 (+48, +0,2%; ieri +43)
  • Marche 6.716 (+2, +0,1%; ieri +13)
  • Liguria 9.497 (+17, +0,2%; ieri +53)
  • Campania 4.755 (+6, +0,1%; ieri +5)
  • Toscana 10.067 (+5, +0,1%; ieri +15)
  • Sicilia 3.427 (+4, +0,1%; ieri +2)
  • Lazio 7.643 (+16, +0,2%; ieri +20)
  • Friuli-Venezia Giulia 3.240 (+4, +0,1%; ieri +3)
  • Abruzzo 3.227 (+1, +0,1%; ieri +5)
  • Puglia 4.467 (+9, +0,2%; ieri +10)
  • Umbria 1.430 (nessun nuovo caso, come ieri)
  • Bolzano 2.593 (nessun nuovo caso; ieri +3)
  • Calabria 1.157 (nessun nuovo caso da tre giorni)
  • Sardegna 1.354 (-2 per un riconteggio; ieri nessun nuovo caso)
  • Valle d’Aosta 1.179 (+1, +0,1%; ieri +1)
  • Trento 4.405 (+1, +0,1%; ieri +9)
  • Molise 432 (nessun nuovo caso; ieri +1)
  • Basilicata 399 (nessun nuovo caso; ieri +1)

Sale a 87.258 il numero di positivi al coronavirus in Lombardia, con un aumento di 148 casi rispetto a ieri, mentre i decessi complessivi toccano quota 15.874, +34 da ieri. E' quanto emerge dai dati diffusi dalla Regione. Gli attualmente positivi sono 25.215, con un calo di 399 rispetto a 24 ore fa. Il numero di tamponi effettuati è +5.641 per un totale di 675.882. I pazienti guariti/dimessi sono +513 per un totale di 46.169 mentre un solo paziente è stato dimesso dalla terapia intensiva. I pazienti ricoverati non in terapia intensiva sono invece 3.721 per totale complessivo di -296.

L'Unita' di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 15.561 (+185 rispetto a ieri): 1463 (+15) in provincia di Alessandria, 706(+26) in provincia di Asti, 673 (+7) in provincia di Biella, 1578 (+9) in provincia di Cuneo, 1374 (+4) in provincia di Novara, 8179 (+121) in provincia di Torino, 669 (+1) in provincia di Vercelli, 796 (+2) nel Verbano-Cusio-Ossola, 123 (+0) provenienti da altre regioni. Altri 3.373 sono 'in via di guarigione', ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell'esito del secondo.Sono 15, tre più di ieri, i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati nel pomeriggio dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 4 al momento registrati nella giornata di oggi. Il totale è ora di 3.798 deceduti risultati positivi al virus, di cui 632 Alessandria, 227 Asti, 203 Biella, 361 Cuneo, 327 Novara, 1679Torino, 207 Vercelli, 125 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 37 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte. In leggero incremento anche i contagi. Sono 30.228(+48 rispetto a ieri quando l'incremento era stato di 43) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte: 3855 in provincia di Alessandria, 1781 in provincia di Asti, 1032 in provincia di Biella, 2746 in provincia di Cuneo, 2660 in provincia di Novara, 15.413 in provincia di Torino, 1280 in provincia di Vercelli, 1104 nel Verbano-Cusio-Ossola, 257 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 100 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 72 (-3 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 1227 (-56 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 6197. I tamponi diagnostici finora processati sono 288.018, di cui 160.737 risultati negativi.

Coronavirus, i contagiati provincia per provincia

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 27.587 casi di positività, 29 in più rispetto a ieri. Sono 2.305 i tamponi effettuati, che raggiungono così complessivamente quota 294.181. Le nuove guarigioni sono 114 (19.160 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che a oggi sono scesi a 4.359 (-98). Si registrano 13 nuovi decessi: 4 uomini e 9 donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 4.068. I nuovi decessi riguardano 1 residente nella provincia di Reggio Emilia, 1 in quella di Modena, 6 in provincia di Bologna (nessuno nell'imolese), 3 in quella di Ferrara, 1 in quella di Ravenna, 1 in quella di Forlì-Cesena (nel Forlivese). Nessun decesso tra i residenti nelle province di Piacenza, Parma, Rimini e da fuori regione. Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 3.763, -92 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 82 (-1). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid, scesi a 514 (-5). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 19.160 (+114): 1.321 "clinicamente guarite", divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione, e 17.839 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.464 a Piacenza (5 in più rispetto a ieri), 3.478 a Parma (4 in più), 4.929 a Reggio Emilia (nessun caso in più), 3.897 a Modena (1 in più), 4.564 a Bologna (14 in più); 392 le positività registrate a Imola (nessun caso in più), 986 a Ferrara (1 in più). In Romagna i casi di positività hanno raggiunto quota 4.877 (4 in più), di cui 1.020 a Ravenna (nessun caso in più), 942 a Forlì (nessun caso in più), 777 a Cesena (nessun caso in più), 2.138 a Rimini (4 in più).

"Sono 3.554 gli attuali casi positivi Covid-19 nella Regione Lazio. Di questi, 2.409 sono in isolamento domiciliare, 1.085 sono ricoverati non in terapia intensiva, 60 in terapia intensiva. Sono 688 i pazienti deceduti e 3.401 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7643 casi". Questa la fotografia scattata dal bollettino quotidiano dell'Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio.

Nessun decesso legato al coronavirus è stato registrato in Campania nella giornata di ieri, domenica 24 maggio. Il totale dei deceduti in Campania dall'inizio dell'emergenza resta così 405. Sono 3.137 i guariti (+61 rispetto a sabato 23 maggio), di cui 2.980 (+76) totalmente guariti e 157 (-15) clinicamente guariti. Questo il riparto per provincia dei 4.755 casi positivi registrati in Campania dall'inizio dell'emergenza: in provincia di Napoli 2.591 (+2), di cui 982 (+1) a Napoli città e 1.609 (+1) nel resto della provincia; in provincia di Salerno 680 (+1); in provincia di Avellino 539 (+2); in provincia di Caserta 454 (+1); in provincia di Benevento 204 (nessun nuovo caso). Sono 287 gli altri casi in fase di verifica da parte delle Asl.

In Toscana sono 10.067 i casi di positività al coronavirus, 5 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,05% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 0,9% e raggiungono quota 7.416 (il 73,7% dei casi totali). I test eseguiti hanno raggiunto quota 230.273, 1.138 in più rispetto a ieri, quelli analizzati oggi sono 1.288. Gli attualmente positivi sono oggi 1.636, -3,8% rispetto a ieri. Si registrano 2 nuovi decessi: sono 2 donne, con un'età media di 91,5 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri, ricordando che si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi. Sono 3.451 i casi complessivi a oggi a Firenze, 562 a Prato, 673 a Pistoia (2 in più), 1.044 a Massa Carrara, 1.360 a Lucca, 888 a Pisa (2 in più), 552 a Livorno (1 in più), 676 ad Arezzo, 438 a Siena, 423 a Grosseto. Sono 2 in più, quindi, i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 3 nella Nord Ovest, 0 nella Sud est.

Stesso numero di nuovi positivi rispetto a ieri ma su un numero di test decisamente minore. Quattro decessi a fronte dell'unico paziente di ieri che non ce l'ha fatta. E' quanto emerge dal bollettino epidemiologico sulla diffusione del covid-19 (coronavirus) reso noto dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro. I nuovi contagi registrati oggi sono 11 su 1.091 tamponi. Dei nuovi positivi, 9 si riferiscono alla provincia di Bari; 0 alla provincia Bat; 0 alla provincia di Brindisi; 0 alla provincia di Foggia; 0 alla provincia di Lecce; 2 alla provincia di Taranto. Sono stati registrati 4 decessi: 3 nella provincia di Bat, 1 in provincia di Foggia. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 104.670 test. Sono 2.298 i pazienti guariti e 1.678 i casi attualmente positivi. Il numero complessivo dei decessi è di 491. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall'inizio dell'emergenza è di 4.467 così divisi: 1.474 nella provincia di Bari; 381 nella provincia di Bat; 650 nella provincia di Brindisi (due casi sono stati eliminati dal database); 1.142 nella provincia di Foggia; 511 nella provincia di Lecce; 280 nella provincia di Taranto; 28 attribuiti a residenti fuori regione; 1 per il quale è in corso l'attribuzione della relativa provincia. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

"In Abruzzo, dall'inizio dell'emergenza, sono stati registrati 3227 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall'Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall'Università di Chieti e dal laboratorio dell'ospedale dell'Aquila. Rispetto a ieri si registra un caso in più su un totale di 1173 tamponi analizzati. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell'Assessorato regionale alla Sanità. Centoquarantanove i pazienti ricoverati in ospedale in terapia non intensiva, 3 in terapia intensiva, mentre gli altri 894 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 400 pazienti deceduti (2 in più rispetto a ieri). I nuovi decessi riguardano una 83enne e un 93enne di Pescara; 1781 i dimessi/guariti. Gli attualmente positivi, calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti, sono 1046, con una diminuzione di 46 unità rispetto a ieri. Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 67468 test, di cui 61142 sono risultati negativi. Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 818 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1512 alla Asl di Pescara e 651 alla Asl di Teramo.

In Valle d'Aosta il monitoraggio epidemiologico ha rilevato, nelle ultime 24 ore, un solo caso positivo, su 88 persone testate. Lo rileva il bollettino regionale quotidiano in cui si sottolinea che la regione mantiene il primato per casi testati/popolazione, con una percentuale pari all'8,85 (11.123 gli abitanti sottoposti al test). Attualmente il numero dei casi Covid 19 positivi è pari a 76 (3 in meno di ieri): 19 i ricoverati nei reparti dedicati all'epidemia, di cui una sola in terapia intensiva. I guariti totali ad oggi sono 960 (4 in più di ieri).In Valle d'Aosta, sono stati effettuati fino ad oggi 14.175 tamponi. Ad oggi l'indice R(t) misurato degli ultimi 15 giorni è di 0.6.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino del 25 maggio 2020: 92 morti e 300 nuovi casi nelle ultime 24 ore

Today è in caricamento