rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Come va la pandemia

Il bollettino Covid di oggi 18 gennaio 2022: 228.179 casi (nuovo record) e 434 morti

In aumento non troppo marcato il numero dei ricoverati con sintomi (+220), in lieve calo le terapie intensive (-2): tutti i numeri sulla situazione epidemiologica nel bollettino del ministero della Salute

Altro che contagi in calo. Il bollettino Covid di oggi martedì 18 gennaio 2022 fa registrare un nuovo record: sono infatti 228.179 i casi accertati nelle ultime 24 ore che portano il totale a 9.018.425. Ma va sottolineato che è notevole anche il numero dei tamponi analizzati (antigenici e molecolari): 1.481.349. Il tasso positività si attesta al 15,4%. Superato dunque il precedente record di martedì scorso (220.532 contagi su 1.375.514 test). Altra nota negativa è purtroppo il numero dei decessi, insolitamente alto e quasi in linea con i numeri che eravamo abituati a vedere lo scorso inverno: 434. Un dato che tuttavia è probabilmente influenzato dai "soliti" ritardi di notifica. Emblematico il caso della Sicilia dove si contano 72 decessi, ma la Regione ha chiarito che due sono riferiti a oggi, 27 a ieri, 27 a domenica, 9 a sabato e i restanti ai giorni passati. 

In aumento non troppo marcato il numero dei ricoverati con sintomi (+220), mentre scende l'occupazione dei reparti di terapia intensiva (-2). Nella media il numero di ingressi giornaliero nei reparti di area critica (150). 

La situazione negli ospedali non è rosea, ma ancora sotto controllo. Secondo l'Agenzia per i Servizi sanitari regionali (Agenas), l'occupazione media nei reparti di terapia intensiva è pari al 18%, stabile ormai da una settimana, ma in aumento in 5 Regioni: Campania, Friuli Venezia Giulia, Marche, Puglia e Toscana. Le altre Regioni e province autonome registrano dati stabili o in calo.

L'occupazione media di posti letto da parte di pazienti Covid nei reparti di area non critica degli ospedali italiani, in costante crescita nelle ultime settimane, è stabile da due giorni al 29%, al di sopra della soglia che determinerebbe (insieme ad altri parametri) il passaggio in zona gialla. 

Bollettino coronavirus: i dati di oggi 18 gennaio 2022

In basso il bollettino di oggi 18/01/2022 e la tabella del ministero della Salute.

  • Nuovi casi: 228.179 (ieri 83.403, martedì scorso 220.532)
  • Tamponi (antigenici e molecolari): 1.481.349
  • Decessi: 434
  • Ricoverati con sintomi: +220, totale 19.448;
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: -2, totale 1.715;
  • Ingressi del giorno in terapia intensiva: 150;
  • Attualmente positivi: +6.878, totale 2.562.156;
  • Dimessi/Guariti: +220.811
  • Totale casi: 9.018.425
  • Totale decessi: 141.825

Il bollettino Covid di oggi 18 gennaio 2022

Bollettino coronavirus di oggi 18 gennaio 2022-2

Regioni - totale casi, attuali e incremento

  • Lombardia: 1.822.650 (494.656) (37.823)
  • Veneto: 913.054 (255.914) (25.166)
  • Campania: 872.790 (248.073) (21.670)
  • Emilia-Romagna: 834.546 (323.440) (17.977)
  • Piemonte: 721.567 (169.035) (18.095)
  • Lazio: 715.362 (229.546) (13.286)
  • Toscana: 601.840 (179.815) (14.799)
  • Sicilia: 535.265 (184.138) (8.606)
  • Puglia: 468.992 (133.344) (28.589)
  • Liguria: 232.283 (32.388) (8.482)
  • Friuli Venezia Giulia: 214.700 (51.509) (4.853)
  • Marche: 192.082 (17.972) (7.748)
  • Abruzzo: 173.034 (74.360) (5.075)
  • Calabria: 149.624 (38.362) (2.834)
  • P.A. Bolzano: 132.738 (25.643) (4.229)
  • Umbria: 131.091 (26.651) (2.421)
  • Sardegna: 108.898 (21.019) (685)
  • P.A. Trento: 98.299 (27.388) (3.354)
  • Basilicata: 50.223 (14.873) (1.519)
  • Molise: 24.740 (8.373) (442)
  • Valle d'Aosta: 24.647 (5.657) (526)

Covid: nuovi casi e ricoveri nelle Regioni

In Valle d'Aosta ci sono 526 nuovi casi e un decesso. Gli attualmente positivi sono 5.657 di cui 5.573 in isolamento domiciliare, 76 ricoverati in ospedale, otto in terapia intensiva. I guariti sono saliti a 18.493 unità, +864 rispetto a ieri. 

Sono 37.823 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore. I tamponi effettuati, secondo i dati della Regione Lombardia, sono stati 319.123, per un indice di positività dell'11,8%. I morti sono stati 64, per un totale di 36.056 dall'inizio della pandemia. I ricoverati negli ospedali della regione sono 3.704 (+55) e quelli in terapia intensiva 267, invariati rispetto a ieri.

Il Piemonte comunica 18.095 nuovi casi di persone risultate positive e 35 decessi causati da Covid-19. L'indice di positività è pari al 16,5%. I ricoverati in terapia intensiva sono 149 (+4 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.059 (-3).

In Alto Adige sono stati registrati 4.223 contagi e 4 morti. I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.394 tamponi Pcr e registrato 281 nuovi casi positivi e 3.942 test antigenici positivi.

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.997 tamponi molecolari sono stati rilevati 922 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 10,25%. Sono inoltre 25.614 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 3.931 casi (15,35%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 42 e i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 436.

Le ultime 24 ore in Veneto fanno segnare un nuovo record di diagnosi, che arriva peraltro dopo alcuni giorni in cui i dati lasciavano sperare che il picco fosse stato raggiunto e, magari, superato. Sono infatti ben 25.166 i nuovi positivi al coronavirus, che portano il totale dei soggetti attualmente positivi a 255.914. Aumentano anche i ricoverati, che ora sono 1.797 in area medica (+24) e 208 in terapia intensiva (+1). I decessi registrati, infine, sono 39.

Sono 17.977 i nuovi casi positivi al coronavirus in Emilia-Romagna, come comunica la Regione nell'aggiornamento quotidiano. Purtroppo si registrano 40 decessi. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 151 (+2); l’età media è di 62,2 anni. Sul totale, 95 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 60,5 anni), il 63%; 56 sono vaccinati con ciclo completo (età media 65 anni).

Sono 8.482 i nuovi positivi al Covid oggi in Liguria e 20 i decessi. Lo ha reso noto la Regione, a fronte di tamponi 43.400 tra molecolari (6.530) e antigenici rapidi (36.870) registrati nelle ultime 24 ore. Si registrano 768 ospedalizzati di cui 42 in terapia intensiva, 2 in più di ieri.

In Toscana si registrano 14.799 nuovi casi con un tasso di positività del 15,8% sul totale dei test. L'aumento della pressione ospedaliera si fa meno marcato rispetto ai giorni scorsi. I ricoverati nelle aree Covid sono attualmente 1.449 (otto in più rispetto a ieri), di cui 131 in terapia intensiva (-7). 

Nelle Marche si contano 7.748 positivi e 8 morti. Sono 347 (+4) gli ospedalizzati per Covid e 62 (+11) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 59 pazienti (-4), 72 (+9) i malati nelle aree di semi intensiva e 216 (dato stabile) i ricoverati nei reparti non intensivi. 

In Umbria si contano 2421 nuovi positivi, 6 decessi e 26.651 attualmente positivi (-1.029) . Al 18 gennaio sono 217 (-11 ) i ricoverati negli ospedali, di cui 11 (-1) in terapia intensiva. 

Oggi nel Lazio si registrano 13.286 nuovi casi positivi (+6.839), sono 26 i decessi (+9), 1.849 i ricoverati (+60), 207 le terapie intensive (+3) e +5.247 i guariti. il rapporto tra positivi e tamponi è all'11%. I casi a Roma città sono a quota 5.195

In Abruzzo sono state registrate 5.075 diagnosi con un tasso di positività del 12,9%. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi (si tratta di una 86enne della provincia dell'Aquila e di una 88enne residente fuori regione); 400 pazienti (+2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 36 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva.

Sono 12.414 i nuovi casi di Sars-Cov-2 in Puglia con un tasso di positività del 16,62. Non si ferma l'ascesa della pressione negli ospedali: i ricoverati, al momento, sono 719 (+41), di cui 655 in area non critica (+40) e 64 in terapia intensiva (+1).

In Calabria si contano 2.834 nuovi casi su 12.408 tamponi con un tasso di positività del 22,84%. I decessi sono 12, 1.592 i guariti. In aumento gli attualmente positivi (+1.230); rispetto a ieri si contano 8 pazienti più nei reparti ordinari, ma diminuiscono le terapie intensive (-2). 

Altri 8.606 nuovi contagi Covid, ma soprattutto 72 decessi in Sicilia. Stabile la situazione negli ospedali, dove addirittura i posti letto occupati sono meno rispetto a ieri: nei reparti ordinari si trovano 1.389 persone (-3) e in terapia intensiva 170 (0), anche se in area critica si registrano ben 13 nuovi ingressi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bollettino Covid di oggi 18 gennaio 2022: 228.179 casi (nuovo record) e 434 morti

Today è in caricamento