rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Come va l'epidemia

Il bollettino Covid di oggi 29 novembre 2021: 7.975 nuovi casi e 65 morti, ricoveri in aumento

Il tasso di positività è al 2,9%, in aumento rispetto al 2,5% di ieri. In crescita terapie intensive e ricoveri nei reparti ordinari

Il bollettino Covid di oggi lunedì 29 novembre 2021 registra 7.975 nuovi casi su 276mila tamponi, tra antigenici e molecolari. Sono 65 le vittime nelle ultime 24 ore, con un ricalcolo delle regioni Sicilia e Campania. Il tasso di positività oggi è al 2,9%, in crescita rispetto al 2,5% di domenica. Sono invece 669 i pazienti in terapia intensiva, 31 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 58. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 5.135, ovvero 171 in più rispetto a ieri. I guariti odierni sono 4.707. Sono invece 183.839 le persone in isolamento domiciliare (+2.998). Ieri sono stati registrati 12.932 contagi su 512.592 tamponi (antigenici e molecolari), con un tasso di positività del 2,5%. I positivi hanno superato quota 5 milioni da inizio pandemia. C'è preoccupazione per la nuova mutazione sudafricana del virus, la variante Omicron.

Coronavirus: il bollettino di oggi lunedì 29 novembre 2021

In basso il bollettino di oggi 29/11/2021 e la tabella del ministero della Salute.

  • Attualmente positivi: 189.643
  • Deceduti: 133.739 (+65)
  • Dimessi/Guariti: 4.692.408 (+4.707)
  • Ricoverati: 5.804 (+202)
  • di cui in terapia intensiva: 669 (+31)
  • Tamponi: 118.611.763 (+276.000)
  • Totale casi: 5.015.790 (+7.975, +0,16%)

bollettino covid oggi 29 novembre 2021-2

Il bollettino del 29 novembre 2021 in Pdf

In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 5.015.790. Le vittime in totale sono 133.739, con 65 decessi registrati nelle ultime 24 ore, con un ricalcolo delle regioni Sicilia e Campania (ieri le vittime erano state 47). I tamponi sono in tutto 118.611.763, di cui 67.009.417 processati con test molecolare e 51.602.346 con test antigenico rapido. Le persone testate sono finora 37.877.849, al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

Coronavirus: i contagi nelle regioni

Regioni - totale casi, attuali e incremento

  • Lombardia: 930.321 (30.400) (851)
  • Veneto: 514.796 (29.768) (1.265)
  • Campania: 489.773 (16.789) (820)
  • Emilia-Romagna: 454.850 (20.287) (1.223)
  • Lazio: 422.318 (19.257) (1.121)
  • Piemonte: 398.316 (9.983) (456)
  • Sicilia: 323.677 (12.208) (559)
  • Toscana: 300.975 (8.829) (328)
  • Puglia: 279.101 (4.104) (209)
  • Friuli Venezia Giulia: 130.581 (7.044) (181)
  • Marche: 123.443 (5.047) (181)
  • Liguria: 122.013 (4.236) (135)
  • Calabria: 92.651 (4.279) (146)
  • Abruzzo: 87.502 (4.173) (39)
  • P.A. Bolzano: 87.488 (5.173) (256)
  • Sardegna: 78.774 (2.703) (98)
  • Umbria: 67.445 (1.665) (26)
  • P.A. Trento: 51.913 (1.592) (64)
  • Basilicata: 31.540 (1.036) (3)
  • Molise: 15.209 (442) (4)
  • Valle d'Aosta: 13.104 (628) (10)

In Alto Adige sono 256 i nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore, a fronte d 5.290 tamponi processati di cui 1.243 molecolari e 4.047 rapidi per un tasso del 4,8%. Nello stesso arco temporale si è registrato un solo decesso, per un totale di 1.240 da inizio pandemia. Sono 93 i pazienti ricoverati in reparto, 3 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e 12 in terapia intensiva: +179 i guariti.

In Valle d'Aosta nessun decesso e 10 nuovi contagi da coronavirus oggi. I positivi attuali sono 628, di cui 607 in isolamento domiciliare e 20 ricoverati in ospedale, uno in terapia intensiva. I guariti salgono a 11.997, +12 rispetto a ieri. 

In Lombardia sono 851 i nuovi positivi al Covid registrati nelle ultime 24 ore e 8 i decessi, portando così a 34.357 il totale di vittime dall'inizio della pandemia. I tamponi effettuati sono 44.047, mentre il rapporto test/positivi è di 1,9%. Salgono i ricoveri in terapia intensiva: sono 99 (+8), mentre i pazienti ricoverati non in terapia intensiva aumentano a 817 (+28).

In Friuli Venezia Giulia 181 nuovi contagi.  Si registrano altri 6 morti. Da oggi la regione è in zona gialla ed è entrato in vigore il super green pass. Le persone ricoverate in terapia intensiva risultano essere 25, mentre i pazienti in altri reparti sono 291.

In Piemonte 456 nuovi contagi e quattro morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 45.401 tamponi, di cui 41.606 antigenici con un tasso di positività all'1%. I ricoverati in terapia intensiva sono 34, uno in più rispetto a ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 379, 22 in più rispetto a ieri. Da ieri sono guarite 282 persone.

In Veneto sono 1.265 i nuovi contagi da coronavirus. Gli attualmente positivi continuano a salire, con 29.768 persone in isolamento, mentre sono 6 le vittime del virus nelle ultime 24 ore, per un totale che sale a 11.953 morti dall'inizio della pandemia.

In Liguria 135 nuovi casi, emersi dopo 1.634 tamponi molecolari e 3.472 test antigenici rapidi. Due decessi. Crescono ancora gli ospedalizzati: i ricoverati sono oggi 6 in più per un totale di 160 pazienti in ospedale, mentre salgono a 21 i pazienti  in terapia intensiva (18 non vaccinati).

In Emilia Romagna 1.223 casi sulla base di circa 20mila tamponi messi a referto. Mentre i casi attivi tornano a superare quota 20mila (il 96,4% in isolamento domiciliare), aumentano i ricoverati che sono 69 in terapia intensiva (sette in più di ieri) e 660 negli altri reparti Covid (28 in più di ieri). Si contano anche sette nuovi decessi.

In Toscana 328 nuovi casi su 12.610 test, di cui 4.732 tamponi molecolari e 7.878 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi sale oggi a 2,60% (8,6% sulle prime diagnosi), mentre ieri si era attestato a 1,98% (7,1% sulle prime diagnosi). Nessun decesso.

Nelle Marche 181 nuovi positivi e tre decessi. Sale ancora il numero di ricoveri per Covid-19: nell'ultima giornata sono arrivati a quota 107 (+5), anche se i degenti in terapia intensiva sono rimasti invariati a 24. Intanto i guariti/dimessi salgono a 115.247 (+207). I dimessi nell'ultima giornata sono tre.

In Abruzzo 39 nuovi positivi e tre decessi. Sono 174 le persone guarite nelle ultime 24 ore. Centonove pazienti (+3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 10 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 4054 (-142 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

In Umbria 26 nuovi positivi, su un totale di oltre 4mila tamponi effettuati, con un tasso di positività allo 0,65%. A fronte di 69 guariti, il numero degli attualmente positivi si riduce quindi di 43 unità, scendendo a quota 1.665. Stabili a 62 i pazienti ricoverati nei reparti covid. Di questi, 10 si trovano in terapia intensiva, uno in più rispetto al giorno precedente. Due nuovi decessi.

Nel Lazio su 11.719 tamponi molecolari e 18.158 tamponi antigenici, per un totale di 29.877 tamponi, si registrano 1.121 nuovi casi positivi (-134). Sono 5 i decessi (+1), 735 i ricoverati (+19), 97 le terapie intensive (+3) e +689 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,7%. I casi a Roma città sono a quota 572.

In Molise 187 nuovi contagi. Gli attualmente positivi passano dai 342 di lunedì scorso ai 448 di oggi. Cresce leggermente anche il numero dei ricoveri: in una settimana i pazienti al Cardarelli di Campobasso passano da 10 a 13, stabile invece la situazione in terapia intensiva dove resta ricoverato un solo paziente. 

In Campania sono 820 i nuovi positivi al Covid, su 16.193 test esaminati. Come ogni lunedì il minor numero di tamponi effettuato di domenica fa aumentare il tasso di incidenza, che balza al 5,06% contro il 3,87% del giorno precedente. Sono undici le nuove vittime segnalate, di cui dieci relative alle ultime 48 ore. I posti occupati in terapia intensiva sono 24 (-1) mentre quelli in degenza toccano quota 309 (+9 rispetto a ieri).

In Puglia 209 nuovi contagi oggi. Nessun decesso. I nuovi casi di positività sono stati rilevati su 15.601 test giornalieri. Sono 4.104 le persone attualmente positive in Puglia, 137 ricoverate in area non critica, 20 in terapia intensiva.

In Basilicata sono 50 i nuovi casi di contagio da Sars CoV-2, su un totale di 797 tamponi molecolari, e si registrano due decessi per Covid-19. I lucani guariti o negativizzati sono 29. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 14 (-2); nessuno è ricoverato in terapia intensiva (sabato erano tre). Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono 1.081 (+19).

In Calabria 146 nuovi casi a fronte di 2.541 tamponi effettuati. Un decesso e 98 nuovi guariti.

In Sicilia altri 559 casi Covid. 331 i ricoveri ordinari, 44 le terapie intensive. Il tasso di positività è del 3,8%. Sei i decessi, 192 i guariti.

In Sardegna si registrano oggi 98 ulteriori casi confermati di positività. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 4.684 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 16 (2 in più rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 67 (5 in più rispetto a ieri). 2.620 sono i casi di isolamento domiciliare (30 in più rispetto a ieri). Si registra il decesso di una donna di 88 anni, residente nella provincia del Sud Sardegna.

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, per quanto riguarda le vittime dall'inizio della pandemia se ne registrano:

  • 34.357 in Lombardia
  • 11.953 in Veneto
  • 8.224 in Campania
  • 13.781 in Emilia-Romagna
  • 8.974 nel Lazio
  • 11.886 in Piemonte
  • 7.197 in Sicilia
  • 7.399 in Toscana
  • 6.883 in Puglia
  • 3.974 in Friuli-Venezia Giulia
  • 3.149 nelle Marche
  • 4.462 in Liguria
  • 1.496 in Calabria
  • 2.589 in Abruzzo
  • 1.240 nella Provincia autonoma di Bolzano
  • 1.694 in Sardegna
  • 1.485 in Umbria
  • 1.386 nella Provincia autonoma di Trento
  • 627 in Basilicata
  • 504 in Molise
  • 479 in Valle d'Aosta
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bollettino Covid di oggi 29 novembre 2021: 7.975 nuovi casi e 65 morti, ricoveri in aumento

Today è in caricamento