rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
La Manovra 2023

Il nuovo bonus fino a mille euro per chi va bene a scuola

Il bonus cultura non sparisce ma il governo cambia nome a 18app: il bonus diciottenni diventa "carta G" giovani e cambiano importi e requisiti

Il nuovo bonus cultura, che potrebbe chiamarsi 'CartaG', in sostituzione di 18 App. La nuova formulazione prevista in un emendamento di maggioranza prevedrebbe un doppio binario per ricevere il fondo dedicato ai contenuti culturali destinato ai neo diciottenni: un Isee familiare fino a 35mila euro o il massimo voto, 100, all'esame di maturità. Il sistema di erogazione con card o app digitale rimarrebbe inalterato.

Si starebbe lavorando, a quanto filtra, per capire se sussistano le coperture necessarie per un eventuale raddoppio del bonus da 500 euro per coloro che rientrano sia nella categoria del reddito sia in quella del merito scolastico. I settori culturali di applicazione, oltre a quello del libro, verranno definiti a gennaio con gli operatori economici interessati dalla misura. Allo studio anche possibili sanzioni per gli esercenti che si dovessero prestare ad eventuali truffe organizzate con i fondi destinati al contributo.

Ultime modifiche alla Manovra, dopo Pos e pensioni minime cambiano anche mutui e congedo parentale

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo bonus fino a mille euro per chi va bene a scuola

Today è in caricamento