Laura Castelli e l'Iva sugli assorbenti: la "bufala" smentita da Report (e dall'Ue)

Il neo viceministro dell'Economia ha detto alla giornalista del programma di RaiTre che l'Ue ha sanzionato chi ha abbassato l'Iva sugli assorbenti (la cosiddetta tampon tax). Perché non è vero

Laura Castelli intervistata da Report

In Italia gli assorbenti sono tassati al 22%, come se fossero beni di lusso, invece che come un bene di prima necessità di cui le donne non possono certo fare a meno. Sui tartufi, invece, l'Iva è stata abbassata al 5% per il prodotto fresco e al 10% per i lavorati. La norma, contenuta nell'ultima legge di bilancio, ha fatto parecchio discutere. Uno scandalo, se si pensa che in alcuni Paesi Ue esistono agevolazioni fiscali per le giovani donne, mentre in Irlanda questa tassazione è azzerata (in Inghilterra è al 5%, in Olanda e Belgio è al 6%).

Ieri sera Report, il programma condotto da Sigfrido Ranucci su RaiTre, ha riportato questi dati e ha interrogato sul tema il neo viceministro dell'Economia Laura Castelli, del Movimento 5 stelle.

Laura Castelli e la "bufala" sulle sanzioni Ue sull'Iva per gli assorbenti

A margine di un convegno alla Camera dei deputati, la giornalista di Report ha chiesto a Laura Castelli il motivo per cui gli emendamenti alla scorsa legge di bilancio per abbassare l'Iva sui prodotti di igiene femminile fossero stati bocciati. "Bisogna avviare un discorso con l'Europa per fare un percorso di questo tipo", ha risposto il viceministro, dando l'impressione di non essere molto preparata sull'argomento. E quando l'inviata del programma di RaiTre le ha fatto notare che alcuni Paesi europei hanno già abbassato - se non addirittura azzerato - l'Iva sugli assorbenti, Castelli ha risposto così: "Gli altri Paesi che hanno fatto questa operazione sono andati in sanzione. E non credo che sia nelle intenzioni di questo governo farsi sanzionare".

laura castelli report-2

Iva sugli assorbenti: l'Unione europea risponde a Report e smentisce Castelli

Falso. Come ha ricordato Sigfrido Ranucci, dopo le dichiarazioni di Laura Castelli Report ha scritto a Bruxelles chiedendo delucidazioni in merito ad eventuali sanzioni per l'abbassamento dell'Iva sugli assorbenti. L'Unione Europea, rispondendo con una email a Report, ha smentito questa circostanza, dicendo che sui prodotti per l'igiene femminile l'Iva può essere abbassata senza incorrere in sanzioni.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perché sui social media si parla di tartufi e assorbenti

Dal busto insanguinato alla petizione: perché si torna a parlare di Tampon Tax

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Storie Italiane, Luca Argentero a Eleonora Daniele: “Non sapevo fossi incinta”

Torna su
Today è in caricamento