Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cinema e vaccini / Milano

Il cinema che regala il biglietto a chi ha fatto il vaccino anti Covid (anche con la prima dose)

Fino al 2 giugno ingresso in sala gratuito a chi presenta il documento rilasciato dal centro vaccinale alla biglietteria della Cineteca Milano MEET

Un biglietto gratis per chi è vaccinato contro Covid-19. Questa l'iniziativa messa in campo dalla Cineteca Milano MEET, nella sala che ha preso il posto dello storico cinema Oberdan di viale Vittorio Veneto a Milano. Obiettivo dichiarato: "promuovere la compagna vaccinale". 

Da domani 21 maggio fino al prossimo 2 giugno coloro che si presenteranno alla biglietteria della sala Meet, che ha preso il posto del storico cinema Oberdan in viale Vittorio Veneto, potranno accedere gratuitamente presentando il documento rilasciato dal centro vaccinale. Basta anche solo aver ricevuto la prima dose per poter entrare in sala e usufruire dell'iniziativa. 

La programmazione della sala, che si trova all'interno del Meet, il centro internazionale di cultura digitale con il supporto di Fondazione Cariplo, è curata dalla Cineteca di Milano ed è incentrata sul cinema europeo, con proiezione in lingua originale con sottotitoli e anteprime italiane esclusive.  In cartellone si trova "una panoramica sul cinema europeo giovane" con "film e documentari mai distribuiti in Italia, nonché rassegne dedicate a registi che nel nostro paese sono stati quasi del tutto ignorati”, fanno sapere dalla Cineteca.

Da venerdì e per tutto il mese di giugno è in programmazione un omaggio al maestro del cinema francese Claude Chabrol, con una selezione accurata di titoli presentati in versione originale ed in edizione restaurata per testimoniare la capacità del regista - protagonista della Nouvelle Vague insieme a Truffaut, Godard, Rivette e Rohmer - di interpretare con sguardo sempre acuto e tagliente il cambiamento di una società in continua evoluzione, oltrepassando sempre i confini del genere attraverso uno sguardo d'autore capace di immettervi elementi di inquietudine profonda, motivo di riflessione e turbamento per lo spettatore. 

A Milano il cinema con il primo spettacolo alle 6 di mattina nel giorno delle riapertura

Da lunedì 26 aprile cinema, teatri, sale concerto e live club sono riaperti al pubblico ma solo nelle regioni in zona gialla. Ovviamente sempre nel rispetto delle norme antiCovid, con posti a sedere distanzianti e preassegnati. 

Proprio a Milano, il primo giorno di riapertura dei cinema, una lunga fila di persone si è recata all'alba fuori dal cinema Beltrade, che aveva deciso di proiettare alle 6 il film Caro Diario di Nanni Moretti. Appena terminato il coprifuoco alle 5, fuori dal cinema si erano presentate decine di persone. Il primo spettacolo era andato subito sold out. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cinema che regala il biglietto a chi ha fatto il vaccino anti Covid (anche con la prima dose)

Today è in caricamento