Giovedì, 5 Agosto 2021
La bella notizia / Lodi

Codogno è Covid free: "Da noi non ci sono più malati"

L'annuncio di Francesco Passerini, sindaco del comune in provincia di Lodi, dove nel febbraio del 2020 venne registrato il primo caso di coronavirus: "Un altro passo verso la normalità. Avanti così"

Foto di repertorio Ansa

Codogno è Covid free. Il comune italiano in provincia di Lodi in cui venne registrato il primo caso di coronavirus è riuscuto a vincere la battaglia contro il Covid 19. A dare la felice notizia è stato il sindaco del paese, Francesco Passerini, con un post su Facebook: "Per la prima volta da quel terribile 20 febbraio Codogno registra una percentuale pari a zero di contagiati positivi al Covid su cittadini residenti".

Codogno Covid free

"Un traguardo importante - aggiunge il primo cittadino di Codogno - e un ulteriore passo avanti verso il ritorno alla normalità per la nostra comunità. La campagna vaccinale prosegue spedita siamo ormai arrivati ad una percentuale del 63,15% un ottimo risultato che sta dando i suoi frutti. Avanti cosi".

Il primo caso e l'inizio dell'incubo

Per individuare l'inizio dell'epidemia dobbiamo tornare al 20 febbraio 2020, quando al pronto soccorso di Codogno arrivò un ragazzo di 38 anni con una grave polmonite, dunque con sintomi riconducibili al Covid-19. Il 21 febbraio 2020 viene annunciato come primo caso di Covid-19 locale italiano, non riconducibile a un rientro dalla Cina, il cosiddetto ''paziente zero''. Purtroppo quello fu soltanto l'inizio, poi i contagi iniziarono ad aumentare con la provincia di Lodi prima, e tutta la Lombardia poi, che diventeranno l'epicentro dell'epidemia in Italia e le prime zone rosse. Adesso, ad oltre un anno da quel primo caso, il comune in provincia di Lodi può festeggiare la vittoria contro il virus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codogno è Covid free: "Da noi non ci sono più malati"

Today è in caricamento