rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
discorso di addio

Figliuolo ai saluti: "Grazie per la fiducia, è stato un lavoro complesso"

Il Commissario straordinario all'emergenza Covid-19 ha fatto il discorso di addio, alla scadenza del mandato

“Ringrazio il presidente del Consiglio Mario Draghi ed il ministro della Difesa Lorenzo Guerini per la fiducia che hanno riposto in me affidandomi l’incarico di Commissario straordinario all’emergenza COVID19” ha detto il Commissario straordinario all'emergenza Covid-19 Francesco Figliuolo. Le parole di addio arrivano alla vigilia della fine dello Stato di emergenza che ha permesso la creazione proprio della struttura gestita da Figliuolo con il governo Draghi, dopo la prima esperienza di Domenico Arcuri nominato dal governo Conte nelle prime fasi della campagna vaccinale.

La struttura commissariale si è occupata della campagna vaccinale e della gestione del materiale sanitario: “É  stato un lavoro complesso - ha detto il generale Figliuolo - condotto in virtù dello sforzo di tutto il personale impegnato nella Struttura a cui va la mia gratitudine più profonda, e condotto in piena armonia con i Presidenti delle Regioni e Province autonome, con i quali le interlocuzioni sono state incessanti. Infine, un pensiero particolarmente riconoscente va alla Protezione Civile e al Ministero della Salute, con i  rappresentanti dei quali abbiamo trovato da subito interlocutori irrinunciabili, all’interno di una sinergia di altissimo valore istituzionale. Grazie davvero a tutti, agli operatori sanitari, al mondo del volontariato e soprattutto agli Italiani, perché ho sempre sentito forte il loro sostegno all’azione della struttura commissariale. 

Figliuolo ha voluto ringraziare anche il "Capo di Stato Maggiore della Difesa, i Capi di Stato Maggiore delle Forze Armate e i Comandanti Generali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza" a cui è grato per "aver messo a disposizione della Struttura donne e uomini con le competenze necessarie a portare avanti i tanti e diversificati compiti della Struttura, di cui la campagna vaccinale è stato l’aspetto certamente più importante ma non l’unico. Grazie anche al Presidente della Corte dei Conti e all’Avvocato Generale dello Stato per il preziosissimo supporto fornito”.

Tommaso Petroni: chi è il generale che sostituisce Figliuolo dal 1° aprile

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Figliuolo ai saluti: "Grazie per la fiducia, è stato un lavoro complesso"

Today è in caricamento