Mercoledì, 21 Aprile 2021

SuperEnalotto, miniera d'oro ma soltanto per l'erario: "Un miliardo all'anno"

Via alla procedura per l’assegnazione della concessione di 9 anni del SuperEnalotto. In corsa tre società. Dal 1997 a oggi l'erario è passato all'incasso per ben 21 miliardi di euro

SuperEnalotto, si cambia: è iniziata infatti con l’apertura delle offerte la lunga e complessa procedura per l’assegnazione della concessione del SuperEnalotto e di vari altri giochi collegati come SiVinceTutto e Win for Life: tre società hanno ufficializzato la partecipazione. Ovviamente c'è, la Sisal che gestisce il gioco dal 1997, poi Lottomatica e Sazka, monopolista delle lotterie in Repubblica Ceca attraverso la Italian Gntn Holding.

Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 30 marzo 2019

SuperEnalotto, verso la nuova concessione per nove anni

Come funziona l'assegnazione della concessione del SperEnalotto? Il bando di gara è una misura prevista dalla manovra 2017 (approvata a fine 2016): è previsto che la concessione duri nove anni, con una base d’asta di 100 milioni di euro: il 50 per cento della somma sarà versato al momento dell’aggiudicazione, il resto “all’atto dell’effettiva assunzione del servizio del gioco da parte dell’aggiudicatario”. L’aggio per il concessionario sarà pari al 5% ma “con offerta al ribasso”: attualmente la commissione per chi gestisce il gioco – la Sisal – è pari al 3,73%. La legge di bilancio del 2019 ha poi confermato "la proroga fino all’aggiudicazione della nuova concessione e comunque non oltre il 30 settembre 2019 dell’attuale concessione del SuperEnalotto, per consentire lo svolgimento della procedura di gara per la selezione del nuovo concessionario". Bisognerà aspettare tre mesi per conoscere chi gestirà il concorso per i prossimi nove anni.

Gioco d'azzardo, una 'sorgente' da 100 miliardi: le città dove si gioca di più

SuperEnalotto, lo Stato ha incassato 21 miliardi di euro

Quando si parla di SuperEnalotto si parla di un business da miliardi di euro: in base ai dati disponibili, rileva Agipronews, nel 2018 il SuperEnalotto ha incassato complessivamente circa 1,4 miliardi di euro. Se la raccolta dovesse mantenersi costante nei nove anni di concessione, il totale potrebbe dunque sfiorare i 13 miliardi, con circa 4 miliardi complessivi destinati all’erario, che percepisce il 28% degli incassi. E' soprattutto per le casse dello Stato, molto più che per i gicatori, che il SuperEnalotto è una vera e propria miniera d'oro. In più di ventuno anni di vita ha distribuito vincite ai fortunati per oltre 6 miliardi. Ma l'erario è passato all'incasso per ben 21 miliardi di euro. Quasi quanto una manovra.

SuperEnalotto, tutti gli articoli

superenalotto archivio ansa-2

Un fermo immagine ripreso da Rai3 che mostra l'esultanza degli abitanti di Grottaglie davanti alla ricevitoria dove venne realizzato il '6' da 85 miliardi e mezzo di lire il 7 febbraio 1999 RAITRE/ANSA 

Lotto e SuperEnalotto, le ultime notizie

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SuperEnalotto, miniera d'oro ma soltanto per l'erario: "Un miliardo all'anno"

Today è in caricamento