Giovedì, 13 Maggio 2021
Come stanno le cose

No, il governo non ha prolungato il coprifuoco alle 22 fino al 31 luglio

L'idea è quella di allentare le restrizioni con prudenza, come è successo l'anno scorso, per tornare alla normalità nel periodo estivo. In Italia il divieto di uscita notturna sarà modificato per gradi, se i dati epidemiologici lo permetteranno, ma non si conoscono ancora i tempi

Foto ANSA/STEFANO SACCHETTONI

No, il governo non ha prolungato il coprifuoco alle 22 fino al 31 luglio. Il divieto di spostarsi nelle ore serali istituito sei mesi fa per arginare i contagi da coronavirus per il momento rimane in vigore dalle 22 alle 5, ma non fino alla scadenza del nuovo decreto legge con le misure per la graduale ripresa delle attività economiche varato ieri dal Consiglio dei ministri (valido dal 26 aprile al 31 luglio). Se i dati epidemiologici lo permetteranno, il coprifuoco alle 22 non è destinato a restare fino al 31 luglio. Da giugno, a seconda dell'andamento dei contagi, la misura potrebbe slittare alle ore 23 o anche essere eliminata.

Perché il governo non ha prolungato il coprifuoco alle 22 fino al 31 luglio

Oggi il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini ha chiarito che "il fatto che nel testo del decreto varato ieri non sia stato riprogrammato il coprifuoco, non significa che durerà fino al 31 luglio. Questa è una lettura distorta del provvedimento". Gelmini si è detta "assolutamente certa che presto il coprifuoco sarà solo un brutto ricordo. È lo stesso decreto a dirlo, precisando che il Consiglio dei ministri potrà intervenire nelle prossime settimane, con tagliandi periodici al dl, modificando sia le regole per le riaperture che gli orari del coprifuoco".

Come abbiamo spiegato qui, l'orientamento è quindi di procedere con gradualità, con un occhio costante all'andamento dei contagi e, se i dati lo permetteranno, di valutare modifiche alle attuali restrizioni nelle prossime settimane, ma non prima di giugno. Malgrado le rimostranze del centrodestra, di alcuni governatori regionali, dei ristoratori e degli operatori culturali che si ritengono penalizzati da questa misura, il coprifuoco sarà tolto solo per gradi, ma non si conoscono ancora i tempi.

La Conferenza delle regioni aveva proposto l'ampliamento di un'ora, fino alle 23, per permettere alle attività di avere un minimo di respiro, nei limiti delle regole anti covid. Nulla da fare, almeno per ora. Il governo ha scelto la strada della prudenza per due motivi: la curva dei contagi rimane alta (ieri sono stati registrati 364 morti e 13.844 nuovi casi) e per questo non va sottovalutato il rischio di un'impennata della curva epidemiologica in concomitanza con le riaperture. I probabili assembramenti serali favoriti dai locali aperti all'aperto potrebbero dare un assist formidabile alla diffusione del virus, è il ragionamento dell'ala rigorista dell'esecutivo.

E poi c'è la campagna vaccinale che non procede ancora spedita, con l'obiettivo delle 500mila somministrazioni al giorno fissato dal commissario all'emergenza Francesco Paolo Figliuolo non ancora raggiunto. La via d'uscita dal tunnel del covid passa da una poderosa accelerazione delle inoculazioni.

In ogni caso, il governo Draghi è fiducioso che nelle prossime settimane i comportamenti corretti ci porteranno a passare dalle 22 alle 23 e poi alle 24 fino a togliere del tutto il coprifuoco, ma una tempistica certa per ora non c'è. L'idea è quella di allentare le restrizioni con gradualità, come è successo l'anno scorso, per tornare alla normalità nel periodo estivo. Ma tutto dipenderà dai dati e da una valutazione dell'impatto delle riaperture programmate dal 26 aprile sulla curva epidemiologica.

Il coprifuoco serve per fermare i contagi?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No, il governo non ha prolungato il coprifuoco alle 22 fino al 31 luglio

Today è in caricamento