Coronavirus, avviso di garanzia a Conte e sei ministri per la gestione dell'epidemia

Avviso di garanzia nei confronti del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dei ministri Alfonso Bonafede, Luigi Di Maio, Roberto Gualtieri, Lorenzo Guerini, Luciana Lamorgese e Roberto Speranza per la gestione dell'epidemia, in seguito a denunce in relazione all'emergenza coronavirus. La Procura di Roma chiederà l'archiviazione

Foto Ansa (archivio)

Avviso di garanzia da parte dei pm di Roma nei confronti del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dei ministri Alfonso Bonafede, Luigi Di Maio, Roberto Gualtieri, Lorenzo Guerini, Luciana Lamorgese e Roberto Speranza per la gestione dell'epidemia, in seguito a denunce in relazione all'emergenza coronavirus. La Procura di Roma chiederà l'archiviazione.

Secondo quanto si legge in una nota della presidenza del Consiglio, con questo avviso si comunica la trasmissione al Tribunale dei ministri degli atti di un procedimento nato da varie denunce provenienti da soggetti di varie parti d'Italia per i reati di epidemia, delitti colposi contro la salute, omicidio colposo, abuso d'ufficio, attentato contro la Costituzione, attentato contro i diritti politici del cittadino.

"Il Presidente del Consiglio Conte e i Ministri Bonafede, Di Maio, Gualtieri, Guerini, Lamorgese e Speranza hanno ricevuto una notifica riguardante un avviso ex art. 6, comma 2, legge cost. n. 1/1989 da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma". Lo rende noto palazzo Chigi. "L'avviso riguarda la trasmissione al Collegio di cui all'art. 7 della citata legge cost. n. 1/1989 degli atti di un procedimento penale iscritto per i delitti di cui agli artt. 110, 438, 452 e 589, 323, 283, 294 c.p., che origina da varie denunce da parte di soggetti terzi provenienti da varie parti d'Italia", prosegue la presidenza del Consiglio.

A quel che si apprende, "la trasmissione da parte della Procura al Collegio, in base alle previsioni di legge, è un atto dovuto". Nel caso specifico tale trasmissione è stata accompagnata da una relazione nella quale l'Ufficio della Procura ''ritiene le notizie di testo infondate e dunque da archiviare. Il Presidente del Consiglio e i Ministri si dichiarano sin d'ora disponibili a fornire ai Magistrati ogni elemento utile a completare l'iter procedimentale, in uno spirito di massima collaborazione", concludono da palazzo Chigi.

Avviso garanzia Conte e ministri: le reazioni

Non tarda come prevedibile ad arrivare il commento del Carroccio: "Ho letto che i pm hanno aperto un fascicolo a carico di Conte e di mezzo governo", "hanno sulla coscienza i morti in Lombardia e gli affamati nel resto d'Italia, perchè non hanno chiuso la Lombardia quando dovevano e hanno chiuso l'Italia quando non dovevano". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini commentando in una conferenza stampa a Forte dei Marmi l'avviso di garanzia ricevuto dal governo dopo le denunce per la gestione dell'emergenza coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Era un atto dovuto e quindi prevedibile, io vi dico che il ministro Speranza, ma anche tutto il Governo e il presidente Conte si sono comportati in maniera assolutamente corretta, io ritengo che non potevano fare qualcosa di diverso da quello che hanno fatto". Lo ha detto il coordinatore del Comitato tecnico-scientifico Agostino Miozzo, parlando a SkyTg24 degli avvisi di garanzia arrivati al premier Giuseppe Conte e ad alcuni ministri per la gestione dell'emergenza coronavirus. "Sono state scelte drammatiche e dolorose, eravamo i primi della lista dei Paesi europei e oggi siamo gli ultimi e per essere gli ultimi abbiamo pagato un prezzo altissimo - ha aggiunto - E quel prezzo è stato pagato per le scelte coraggiose di chiudere tempestivamente".

Coronavirus, è scontro sull'obbligatorietà del vaccino. Speranza: "Prematuro parlarne adesso"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Il cittadino insospettabile che masturbava ragazzini in cambio di scarpe e spinelli

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento