Mercoledì, 21 Aprile 2021

Boccia: "Se il sistema di monitoraggio dirà che una regione è a rischio dovrà richiudere"

Il ministro degli Affari regionali: "Solo gli incoscienti possono dirsi non preoccupati"

Francesco Boccia, ANSA

"Se il sistema di monitoraggio dirà che una Regione è ad alto rischio, dovrà richiudere". Lo afferma in un'intervista a 'Repubblica' Francesco Boccia, precisando che "non si ferma tutt’Italia però. D’ora in poi ognuno dovrà essere in grado di mettere in sicurezza il suo territorio". Il ministro degli Affari regionali lancia un monito ai governatori. 

"Penso che ogni presidente di Regione abbia a cuore il suo territorio - dice -, che voglia fare di tutto per proteggere i suoi cittadini, ma deve anche sapere che comportamenti sbagliati rischiano di rimandare l’Italia sotto chiave. Attenzione. Serve uno sforzo immane per riprendersi, ma basta l’errore più banale per precipitare".

Sulla riapertura iniziata ieri, "solo gli incoscienti possono dirsi non preoccupati - afferma -. Da ieri è iniziata la nostra nuova convivenza con il Covid-19. Tre mesi fa ci ha messo in grave difficoltà, ora dobbiamo essere rigorosi nei comportamenti e dimostrare di essere più forti. E scontato che il primo giorno si debbano seguire nuove regole: serve un rispetto diffuso e convinto da parte delle categorie produttive coinvolte. Ma mi sembra che bar, ristoranti, parrucchieri abbiano risposto benissimo".

Dal 3 giugno via libera agli spostamenti tra regioni

E dopo la riapertura delle attività commerciali tra due settimane dovrebbe cadere anche il divieto di spostarsi in altre regioni. Dal 3 giugno ci si potrà muovere lungo la penisola senza dover compilare l'autocertificazione. Questa almeno è l'intenzione dell'esecutivo, che tuttavia dovrà essere confermata o smentita nei prossimi giorni. Come sempre sarà la situazione epidemiologica a dettare legge. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boccia: "Se il sistema di monitoraggio dirà che una regione è a rischio dovrà richiudere"

Today è in caricamento