Coronavirus, 683 morti nelle ultime 24 ore. Continuano ad aumentare i guariti

Salgono a 9.362 i pazienti affetti da nuovo coronavirus guariti, mentre purtroppo continua a correre il computo dei decessi arrivati a 7.503. Il totale degli attualmente contagiati sale a 54.030. Tutti i dati della Protezione civile con i casi di Covid-19 provincia per provincia

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 25 marzo 2020

Il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha accusato sintomi febbrili e, a scopo precauzionale, è in isolamento. L'aggiornamento dei dati di monitoraggio sanitario mostra il segno di un rallentamento del contagio, ma come spiegano dalla protezione civile le misure di "distanziamento sociale" potranno dare le prime indicazioni positive. Ecco i dati aggiornati:

  • Casi attuali: 57.521 (+3.491)
  • Deceduti: 7.503 (+683)
  • Guariti: 9.362 (+1.036)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.489 (+93)
  • Ricoverati in Terapia intensiva: 4,7% su casi totali / 6,1% su casi attuali
  • Totale casi: 74.386 (+5.210, +7,5%)

Importante sul fronte della cooperazione internazionale l'alleggerimento del carico sulle terapie intensive grazie al trasferimento di ben trenta pazienti verso alcuni ospedali della Germania che si sono resi disponibili ad aiutare l'Italia in questa sfida che, giorno dopo giorno, diventa globale.

Coronavirus, il bollettino della Protezione civile

coronavirus bollettino protezione civile 25 marzo 2020-2

Confermata la leggera frenata della velocità del contagio, soprattutto dall'epicentro del contagio, la Lombardia. Contagio che invece ha colpito anche l'ex capo della protezione civile Guido Bertolaso, ricoverato per accertamenti a Milano dopo la conferma di positività al coronavirus. 

Calano anche i decessi dopo la preoccupante crescita del numero delle vittime registrata ieri.

"Per il quarto giorno consecutivo stiamo ricevendo dai numeri della Protezione Civile timidi segnali positivi, che confermano l'efficacia della direzione presa e delle misure adottate nel nostro Paese contro Covid-19" afferma all'Adnkronos Salute il virologo dell'Università di Milano Fabrizio Pregliasco. "Non abbassiamo la guardia. Dobbiamo tenere duro e prendere questa medicina amara fino alla fine".

Coronavirus, i casi di contagio nelle Regioni

  • Lombardia: 32.346 (attuali: 20.591, ieri erano 19.868)
  • Emilia Romagna: 10.054 (attuali: 8.256, erano 7.711)
  • Veneto: 6.442 (attuali: 5.745, erano 5.351)
  • Piemonte: 6.024 (attuali: 5.556, erano 5.124)
  • Toscana: 2.972 (attuali: 2.776 erano 2.519)
  • Marche: 2.934 (attuali: 2.639, erano 2.479)
  • Liguria: 2.305 (attuali: 1.826, erano 1.692)
  • Lazio: 1.901 (attuali: 1.675, erano 1.545)
  • P.A. Trento: 1.222 (attuali: 1.058, erano 975)
  • Campania: 1.199 (attuali: 1.072, erano 992)
  • Friuli Venezia Giulia : 1.139 (attuali: 911, erano 848)
  • Puglia: 1.093 (attuali: 1.023, erano 940)
  • Sicilia: 994 (attuali: 936, erano 799)
  • P.A. Bolzano: 858 (attuali: 748, erano 699)
  • Abruzzo: 813 (attuali: 738, erano 622)
  • Umbria: 710 (attuali: 686, erano 624)
  • Sardegna: 442 (attuali: 412, erano 395)
  • Valle d'Aosta: 401 (attuali: 375, erano 379)
  • Calabria: 351 (attuali: 333, erano 304)
  • Basilicata: 113 (attuali: 112, erano 91)
  • Molise: 73 (attuali: 53, erano 55)

Contagiati coronavirus provincia per provincia (Pdf)

L'epicentro del dolore resta Bergamo dove si registrano 7.072 casi di contagio da nuovo coronavirus (+344). Segue Brescia (6.597. +299), Milano (6.074, +373), Cremona (3.156, +95), Torino (2.813, +317), Piacenza (2.122, +141), Lodi (1.884, +24), Padova (1.636, +172).

coronavirus epidemia italia-2

Coronavirus, le ultime notizie

Le buone notizie in merito al coronavirus arrivano da Codogno dove non si verifacano da giorni nuovi casi. Secondo l'assessore al welfare della Lombardia Giulio Gallera è stato fatto il primo scalino verso il basso. Tuttavia si registrano 296 morti nelle ultime 24 ore, dato che aggiorna a 4.474 il numero dei decessi in regione dall'inizio dell'emergenza. I pazienti ricoverati sono oltre 10mila a fronte di oltre 32mila tamponi positivi.

Divieti e quarantena, Gallera avvisa: "Tra 10 giorni non è tutto finito"

L'Emilia Romagna supera il tragico computo delle mille vittime: 92 i decessi nelle ultime 24 ore che portano il totale dei morti con coronavirus a 1.077.

Le case di riposo sono i nuovi focolai che preoccupano di più in Veneto. Secondo i dati riportati dall'assessorato alla Sanità della Regione ad oggi infatti gli ospiti positivi al coronavirus sono 336 e quelli purtroppo deceduti sono 30. La situazione più grave quella dell' Ulss 6 di Padova con ben 145 ospiti accertati positivi, 13 deceduti e 57 dipendenti positivi. Il bollettino della regione segnala 17.159 persone in isolamento di questi 6442 positivi, 1723 ricoverati, 316 in terapia intensiva e la notizia più tragica: 258 le persone che hanno perso la vita per il coronavirus.

Nel Lazio si registrano nelle ultime 24 ore 173 casi di positività con un trend intorno al 10%, 15 i decessi tra cui quello di un 33enne montenegrino per cui è stata disposta l'autopsia. Il dato incoraggiante riguarda l'aumento costante dei guariti che nelle ultime 24 salgono di 28 unità arrivando a 131 totali. Nella regione ad oggi si registrano 1.675 positivi al Covid-19 e 95 persone decedute. I ricoverati (non in terapia intensiva) sono 850, quelli in terapia intensiva 101. Le persone in isolamento a casa sono 769.

Con 13 nuovi morti nelle ultime 24 ore, arrivano a 142 i decessi totali in Toscana, 1.250 i pazienti ricoverati negli ospedali toscani, di cui 251 in terapia intensiva, 10.893 le persone in isolamento domiciliare, 54 i pazienti guariti.

In Puglia sono stati registrati 88 nuovi casi di positività al covid-19 (coronavirus) e 4 morti: 2 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Bari e 1 in provincia di Lecce. I nuovi contagi sono così suddivisi: 32 nella provincia di Bari; 3 nella provincia Bat; 13 nella provincia di Brindisi;22 nella provincia di Foggia; 3 nella provincia di Lecce; 5 nella provincia di Taranto; 0 attribuiti a residenti fuori regione; 10 per i quali è in corso l'attribuzione della relativa provincia.

Coronavirus, la paura del Sud: De Luca denuncia i mancati aiuti

coronavirus contagi nuovi casi-3

La preoccupazione per la tenuta del sistema sanitario è estesa a molti stati europei come sottolinea Andrea Ammon, direttore dell'Ecdc (Centro europeo per il controllo delle malattie).

"Il numero di casi di Covid-19 segnalati è in rapido aumento in tutti i paesi dell'Unione europea e nel Regno Unito, e il tasso di notifica sta aumentando lungo una traiettoria simile a quella osservata nella provincia di Hubei all'inizio di febbraio e in Italia all'inizio di marzo. Riteniamo che sia elevato il rischio che i sistemi sanitari non reggano in Ue e nel Regno Unito nelle prossime settimane"

Lo stesso Ecdc registra a oggi 416.916 casi di Covid-19 nel mondo con 18.565 morti. Per quanto riguarda l'area europea, sono 204.930 i casi e 11.810 i decessi.

Inoltre in tutto il mondo sono oltre tre miliardi le persone sottoposte a misure di contenimento: dopo l'India anche la Russia ha infatti adottato il lockdown come in Italia.

Preoccupa la situazione a New York dove sono più di 17mila i casi di coronavirus segnalati nella metropoli. "La nostra più grande sfida sono i respiratori", ha detto il governatore Andrew Cuomo, che durante una conferenza stampa ha ribadito che ne servono 30.000. Negli Usa sono almeno 709 le persone morte con coronavirus.

Buone notizie invece dalla Cina dove i nuovi casi identificati si sono dimezzati nelle ultime 24 ore, così come i decessi.

morti con coronavirus nel mondo-2

Morti con coronavirus nel mondo, anche la Spagna supera la Cina

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Situazione particolarmente critica in Spagna e nella capitale Madrid. Per fronteggiare a dovere l'emergenza, il Paese iberico ha richiesto materiale medico alla Nato: servono 450 mila respiratori, 500 mila test rapidi e un milione e mezzo di mascherine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Il Dpcm 25 ottobre chiude l'Italia alle 18 ma...

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di oggi sabato 24 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Chi è Roberto Zappulla, marito di Maria Teresa Ruta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento