rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità Italia

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 10 aprile: 570 morti nelle ultime 24 ore

Si alleggerisce la pressione sulle terapie intensive, superati i 30mila guariti: il coronavirus in Italia nel bollettino di oggi con i dati aggiornati della Protezione Civile con i casi di Covid-19 regione per regione, provincia per provincia

Coronavirus, ecco i dati del bollettino della Protezione Civile di oggi, venerdì 10 aprile. I numeri forniti dalle ore 18:00 nella consueta conferenza stampa quotidiana del capo dipartimento Angelo Borrelli. Negli ultimi giorni si è registrato un alleggerimento della pressione sugli ospedali con il calo dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, così come è salito il numero dei pazienti dichiarati guariti.

I dati di oggi diffusi dalla Protezione Civile mostrano un andamento al ribasso dell'epidemia. Particolarmente interessante il dato in calo sulla mortalità e sui ricoveri in terapia intensiva. "Inoltre il Centro-Sud sta tenendo, ma attenzione: dobbiamo andare avanti, altrimenti rischiamo di compromettere tutto" ammonisce il virologo dell'Università di Milano Fabrizio Pregliasco, che all'Adnkronos Salute spiega: "Dobbiamo far scendere la curva, altrimenti con la riapertura delle attività c'è il rischio di una risalita. Attualmente il livello di rischio si concentra nelle Rsa e nelle famiglie".

Coronavirus, il bollettino di oggi della Protezione Civile

  • Casi attuali: 98.273 (+1.396, +1,4%)
  • Deceduti: 18.849 (+570, +3,1%)
  • Dimessi/Guariti: 30.455 (+1.985, +7,0%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.497 (-108, -3,0%)
  • Ricoverati in Terapia intensiva: 2,4% su casi totali / 3,6% su casi attuali
  • Totale casi: 147.577 (+3.951, +2,8%)
  • Tamponi effettuati: 906,864 (+53.495)

Dall'inizio dell'emergenza si sono registrati in Italia 147.577 casi di coronavirus a fronte di 906.864 tamponi eseguiti. Tra ieri e oggi sono state 570 le vittime con coronavirus, numero è in calo rispetto a ieri, quando si erano registrate 610 vittime. Dati positivi dai ricoverati in terapia intensiva che diminuiscono e sono 108 in meno rispetto a ieri. 

curva coronavirus 10 aprile 2020-2

Meno contagi ma purtroppo resta elevato il numero dei decessi come spiega l'Iss. Se la curva dei contagi mostra chiaramente una decrescita, è troppo presto per togliere il lockdown: le buone notizie infatti finiscono qua. L'invito è quello di non scendere di non fare la fine di Troia, con gli abitanti a festeggiare davanti ad un cavallo che porterebbe il nemico in casa: il distanziamento sociale resterà per evitare nuovi contagi.

I contagiati da coronavirus provincia per provincia (Pdf)

Quanto ai dati regionali numeri positivi dall'Emilia Romagna dove nel piacentino sono finalmente decongestionati gli ospedali, situazione opposta in Lombardia dove i ricoverati negli ospedali sono 11.877, in aumento di 81 da ieri.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 29.530 in Lombardia, 13.350 in Emilia-Romagna, 11.576 in Piemonte, 10.647 in Veneto, 5.822 in Toscana, 3.301 in Liguria, 3.316 nelle Marche, 3.633 nel Lazio, 2.963 in Campania, 1.994 nella Provincia autonoma di Trento, 2.336 in Puglia, 1.398 in Friuli Venezia Giulia, 1.967 in Sicilia, 1.635 in Abruzzo, 1.317 nella Provincia autonoma di Bolzano, 752 in Umbria, 876 in Sardegna, 786 in Calabria, 602 in Valle d'Aosta, 279 in Basilicata e 193 in Molise.

bollettino coronavirus 10 aprile 2020-2

Coronavirus, l'avvertimento dell'Oms

"So che alcuni Paesi stanno già pianificando la fase di transizione dalle misure che prevedono lo stare a casa. L'Oms vuole vedere le restrizioni revocate tanto quanto chiunque. Allo stesso tempo, una eliminazione di queste misure restrittive troppo rapida potrebbe portare a una rinascita mortale" del virus. Lo sottolinea Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in conferenza stampa a Ginevra.

"La discesa può essere pericolosa quanto la salita se non gestita correttamente".

A livello globale sono stati confermati 1,5 milioni di casi di Covid19, oltre 92.000 decessi. "La scorsa settimana abbiamo assistito a un gradito rallentamento in alcuni dei Paesi più colpiti in Europa, come Spagna, Italia, Germania e Francia. Allo stesso tempo, abbiamo visto un'accelerazione allarmante in altri paesi" spiega Tedros Adhanom Ghebreyesus.

"Voglio prendere un momento per evidenziare la situazione in Africa, dove stiamo assistendo alla diffusione del coronavirus nelle aree rurali. Ci sono focolai sparsi in più di 16 paesi".

morti con coronavirus nel mondo 10 aprile 2020-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 10 aprile: 570 morti nelle ultime 24 ore

Today è in caricamento