Venerdì, 16 Aprile 2021

Coronavirus, il bollettino: 431 morti in un giorno, calano i pazienti in terapia intensiva

Coronavirus in Italia, il bollettino di domenica 12 aprile: il totale delle vittime si avvicina a quota 20mila. I pazienti attualmente positivi sono 102.253

Angelo Borrelli (FOTO ANSA)

Coronavirus in Italia: il bollettino di domenica 12 aprile. Nella consueta conferenza stampa quotidiana il commissario Angelo Borrelli ha aggiornato i dati sull'epidemia, che oggi fanno registrare una frenata di decessi, 431 nelle ultime 24 ore. Dopo quasi un mese, il numero di vittime quotidiane torna a essere inferiore alle 500 unità, si tratta del dato più basso dallo scorso 18 marzo. Sale quindi a 19.899 il numero delle vittime nel Paese dall'inizio dell'emergenza. 

I guariti totali sono 34.211, con un incremento di 1.677 unità nelle ultime 24 ore. I casi attualmente positivi, nel complesso, sono 102.253 (+1.984). In isolamento domiciliare 71.063 persone, i ricoverati con sintomi sono 27.847. Continua a migliorare anche la situazione nelle terapie intensive dove si trovano attualmente 3.343 pazienti, 38 in meno rispetto a ieri. I casi totali di Coronavirus dall'inizio dell'emergenza sono 156.363. Superato il milione di tamponi eseguiti, in totale 1.010.193.

Coronavirus, il bollettino di oggi domenica 12 aprile 2020

  • Casi attuali: 102.253 (+1.984, +2%)
  • Deceduti: 19.899 (+431, +2,2%)
  • Dimessi/Guariti: 34.211 (+1.677, +5,2%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.343 (-38, -1,1%)
  • Totale casi: 156.363 (+4.092, +2,7%)

I tamponi fatti oggi sono stati  46720, (ieri 56609). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di un malato ogni 11,4 tamponi fatti, il 8,8%.

coronavirus-casi-decessi-12-aprile-youtrend-2

Coronavirus, i dati regione per regione

In Lombardia ci sono 59.052 positivi al coronavirus oggi, 1.460 in più rispetto a ieri, un po' meno dei +1.544 del giorno prima. Calano i ricoveri generici in ospedale, con 57 posti liberati nella regione. Secondo gli ultimi dati della Regione illustrati dall'assessore Giulio Gallera, i tamponi processati ieri sono stati 9.530. "Nelle scorse settimane ne facevano 5mila, 6mila", ha ricordato l'assessore. "C'è una crescita costante, ma il dato molto positivo è il calo dei ricoverati". Il numero dei dimessi è 1.405.

coronavirus-bollettino-domenica-12-aprile-2020-2

In Veneto i casi positivi di coronavirus sono saliti oggi a 14170, 93 in più nel corso della giornata; le persone in isolamento sono scese a 18356; i pazienti ricoverati negli ospedali sono calati a 1421, 7 in meno dalle 8 di questa mattina; ed anche i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono scesi a 246, 3 in meno; 769 i decessi, 10 in più da questa mattina, e i pazienti guariti sono saliti a 1711.

Sono 277 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino; e 28 i decessi. Lo rende noto la Regione, precisando che finora sono complessivamente 7.235 i casi di positività al Covid-19 registrati in Toscana dall'inizio dell'emergenza. Sono 78.640 i tamponi eseguiti complessivamente (di cui 2.884 oggi) mentre sempre oggi ne sono stati analizzati 4.230. Si tratta di quelli con diagnosi certa e il numero complessivo si riferisce ad analisi effettuate in più giorni e che erano in attesa di essere processate. Questi i casi positivi sul territorio che si riferiscono alla provincia in cui è stata eseguita la diagnosi e non a quella di residenza: 2.259 a Firenze (105 in più rispetto a ieri), 393 a Prato (23 in più), 506 a Pistoia (16 in più), 855 a Massa (41 in più), 1.020 a Lucca (14 in più), 677 a Pisa (41 in più), 398 a Livorno (19 in più), 429 ad Arezzo (12 in più), 371 a Siena (2 in più), 327 a Grosseto (4 in più).

I casi accertati di positività al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 2.431, con un incremento di 38 unità rispetto a ieri. I pazienti totalmente guariti sono 546, mentre quelli clinicamente guariti (persone cioè senza più sintomi, ma non ancora negative al tampone) sono 364. Sono 10 i decessi in più rispetto alla comunicazione di ieri, che portano a 195 il numero complessivo di morti da Covid-19 in regione. Lo ha riferito oggi il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile del Fvg, Riccardo Riccardi, dalla sede operativa di Palmanova (Udine). La provincia più colpita è quella di Trieste con 890 casi, seguita da Udine con 873, da Pordenone con 539 e Gorizia con 123, ai quali si aggiungono 6 persone non residenti in Friuli Venezia Giulia. Per quanto riguarda i decessi, quello di Trieste è il territorio più colpito con 101, seguono Udine con 58, Pordenone con 33 e Gorizia con 3 morti. Rimangono 28 le persone che attualmente si trovano in terapia intensiva, mentre i pazienti ricoverati in altri reparti risultano essere 160 e le persone in isolamento domiciliare sono infine 1.138.

Sono 3.817 al momento i casi positivi al Coronavirus nel Lazio. Lo comunica Salute Lazio spiegando che le persone ricoverate sono 1.268 più altre 201 in terapia intensiva. In tutto il Lazio ci sono inoltre 2.348 persone in isolamento domiciliare. Si contano poi 279 deceduti e 749 guariti. Il totale dei casi esamini è di 4.845.

Sono 20.098 i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 463 in più rispetto a ieri. E hanno raggiunto quota 96.704 i test effettuati, 4.945 in più. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi, domenica 12 aprile, sulla base delle richieste istituzionali - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. Complessivamente, 8.812 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (245 in più rispetto a ieri). 335 le persone ricoverate in terapia intensiva: sei in meno di ieri. E diminuiscono anche i pazienti ricoverati in terapia non intensiva, negli altri reparti Covid (-39). Purtroppo, si registrano 83 nuovi decessi: 45 uomini e 38 donne. Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 3.862 (+203), delle quali 1.953 riguardano persone ''clinicamente guarite'', divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione; 1.909 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Nelle Marche ci sono 198 pazienti dimessi dagli ospedali nelle ultime 24 ore (1.489 dall'inizio dell'epidemia), 15 ricoverati in meno rispetto a ieri (1.063 in totale) e 102 persone positive in meno sottoposte all'isolamento domiciliare (2.051) in totale. E' quanto emerge dall'aggiornamento del Gores, il gruppo operativo che coordina l'emergenza sanitaria nelle Regione delle Marche. Sono 5.503 casi positivi registrati finora in tutta la regione, la crescita del contagio rallenta e le vittime sono 700. I ricoveri nelle terapie intensive sono scesi a 114 (-4 rispetto a ieri), quelli nelle aree di semi-intensiva a 249 (-6), a 475 quelli nei reparti non intensivi (-2) e a 225 quelli nelle degenze post critiche (-3).

Sono 1.113 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. È quanto rilevato dall'Unità di crisi regionale nell'ultimo aggiornamento. In totale nell'Isola sono stati eseguiti 10.663 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 135, di cui 26 in terapia intensiva, mentre 768 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 102 pazienti guariti, più altri 35 guariti clinicamente. Invariato il numero dei decessi 73. Sul territorio, dei 1.113 casi positivi complessivamente accertati, 191 sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari (+6 rispetto all'ultimo aggiornamento), 84 (+2) nel Sud Sardegna, 34 (+1) a Oristano, 67 a Nuoro, 737 (+13) a Sassari.

Sono 4 i decessi e 28 le persone guarite dal coronavirus in Campania nella giornata di ieri, sabato 11 aprile. A comunicarlo è l'Unità di crisi della Regione Campania, nel resoconto aggiornato alla scorsa mezzanotte. Sono in totale 242 le persone decedute dall'inizio dell'emergenza in Campania, mentre sono 305 i guariti (+28 rispetto a venerdì 10 aprile), di cui 235 totalmente guariti (+30) e 70 clinicamente guariti (-2). Questo il riparto per provincia dei 3.604 casi registrati in Campania dall'inizio dell'emergenza: in città metropolitana di Napoli 1.871, di cui 779 a Napoli città e 1.092 nei restanti comuni della provincia); in provincia di Salerno 536; in provincia di Avellino 400; in provincia di Caserta 375; in provincia di Benevento 156. Sono 266 i casi i fase di verifica da parte delle Asl.

Dall'inizio dei controlli, i tamponi effettuati in Sicilia sono stati 36.098 (+2.311 rispetto a ieri). Di questi sono risultati positivi 2.416 (+52), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 2.030 persone (+29), 223 sono guarite (+14) e 163 decedute (+9). Degli attuali 2.030 positivi, 605 pazienti (-15) sono ricoverati - di cui 53 in terapia intensiva (-5) - mentre 1.425 (+44) sono in isolamento domiciliare.

  • Lombardia: 59.052 casi totali (31.265 casi attualmente positivi)
  • Emilia-Romagna: 20.098 (13.672)
  • Piemonte: 16.660 (12.505)
  • Veneto: 14.077 (10.729)
  • Toscana: 7.235 (6.162)
  • Liguria: 5.494 (3.333)
  • Marche: 5.303 (3.114)
  • Lazio: 4.845 (3.817)
  • Campania: 3.604 (3.057)
  • P.A. Trento: 3.053 (2.082)
  • Puglia: 2.989 (2.452)
  • Friuli Venezia Giulia: 2.431 (1.326)
  • Sicilia: 2.416 (2.030)
  • Abruzzo: 2.160 (1.742)
  • P.A. Bolzano: 2.098 (1.515)
  • Umbria: 1.319 (687)
  • Sardegna: 1.113 (903)
  • Calabria: 923 (795)
  • Valle d'Aosta: 921 (588)
  • Basilicata: 315 (277)
  • Molise: 257 (202)

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino: 431 morti in un giorno, calano i pazienti in terapia intensiva

Today è in caricamento