Domenica, 18 Aprile 2021

Coronavirus, il bollettino: 49 morti e 262 nuovi casi (il 62% in Lombardia)

La situazione epidemiologica in Italia nei dati della Protezione civile aggiornati a sabato 20 giugno, con i nuovi casi, i decessi i pazienti guariti e i tamponi effettuati

Foto di repertorio

L'epidemia del nuovo coronavirus in Italia: il bollettino di sabato 20 giugno 2020. Sono 49 i morti in Italia per Coronavirus nelle ultime 24 ore. Secondo i dati forniti dalla Protezione Civile, sale così a 34.610 il totale dei decessi. I casi positivi sono aumentati di 262 rispetto a ieri: di questi, 165 (il 63%) sono stati registrati in Lombardia.

Sono invece 8 le Regioni senza nuovi contagi. I casi totali dall'inizio dell'emergenza sono 238.275. Nel Paese ci sono ancora 21.212 positivi (-331 rispetto a ieri): i pazienti ricoverati con sintomi sono 2.474 (-158), quelli in terapia intensiva 152 (-9). In isolamento domiciliare si trovano ancora 18.586 persone. Il totale dei guariti è intanto salito a 182.453 (+546). In tutto sono stati eseguiti 4.943.825 tamponi (+54.722) per un totale di 3.017.169 casi testati.

Coronavirus, il bollettino di oggi sabato 20 giugno 2020

  • Attualmente positivi: 21.212
  • Deceduti: 34.610 (+49, +0,1%)
  • Dimessi/Guariti: 182.453 (+546, +0,3%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 152 (-9, -5,6%)
  • Tamponi: 4943.825 (+54.722)
  • Totale casi: 238.275 (+262, +0,11%)

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 13.911 in Lombardia, 2.088 in Piemonte, 1.207 in Emilia-Romagna, 575 in Veneto, 414 in Toscana, 250 in Liguria, 987 nel Lazio, 539 nelle Marche, 125 in Campania, 220 in Puglia, 51 nella Provincia autonoma di Trento, 140 in Sicilia, 83 in Friuli Venezia Giulia, 404 in Abruzzo, 76 nella Provincia autonoma di Bolzano, 17 in Umbria, 28 in Sardegna, 6 in Valle d'Aosta, 30 in Calabria, 53 in Molise e 8 in Basilicata.

bollettino-coronavirus-oggi-20-giugno-2020-2

Coronavirus, i dati regione per regione

    Il dato qui sotto, suddiviso per regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia, include vittime e guariti), mentre il dato tra parentesi riguarda gli attualmente positivi.

    • Lombardia: 92.840 (13.911)
    • Piemonte: 31.215 (2.088)
    • Emilia-Romagna: 28.198 (1.207)
    • Veneto: 19.238 (575)
    • Toscana: 10.207 (414)
    • Liguria: 9.920 (250)
    • Lazio: 8.009 (987)
    • Marche: 6.768 (539)
    • Campania: 4.615 (125)
    • Puglia: 4.525 (220)
    • P.A. Trento: 4.458 (51)
    • Friuli Venezia Giulia: 3.304 (83)
    • Abruzzo: 3.281 (404)
    • Sicilia: 3.070 (140)
    • P.A. Bolzano: 2.618 (76)
    • Umbria: 1.438 (17)
    • Sardegna: 1.369 (28)
    • Valle d'Aosta: 1.193 (6)
    • Calabria: 1.167 (30)
    • Molise: 441 (53)
    • Basilicata: 401 (8)

    L'epidemia di Covid-19 in Lombardia fa registrare 23 nuovi decessi, per un totale di 16.557 morti secondo quanto riporta la Regione. I nuovi casi sono 165, di cui 102 a seguito di tamponi sierologici e con un rapporto dell'1,8% fra positivi e tamponi effettuati (9.314 per complessivi 949.134). Aumentano così a 92.840 le persone positive in regione dall'inizio dell'emergenza coronavirus. Gli attualmente positivi sono 13.911 (-134); i guariti/dimessi 62.372 (+276), mentre calano a 54 i ricoverati in terapia intensiva (-6) e a 1.401 i degenti in altri reparti (-136).Milano, Bergamo e Brescia sono le province che restano più colpite da Covid-19 in Lombardia. Secondo i dati diffusi dalla Regione, rispetto a ieri i casi per provincia sono infatti a Milano 24.130 (+69), di cui 10.256 (+26) a Milano città; a Bergamo 14.096 (+31) e a Brescia 15.442 (+27). Lodi e Pavia riportano oggi zero contagi. Le altre province: Como 4.051 (+8), Cremona 6.576 (+2), Lecco 2.815 (+4), Lodi 3.554 (0), Mantova 3.440 (+3), Monza e Brianza 5.727 (+8), Pavia 5.533 (0), Sondrio 1.563 (+6), Varese 3.854 (+5).

    "Sono 987 gli attuali casi positivi a Covid-19 nella Regione Lazio". Di questi, "701 sono in isolamento domiciliare, 247 sono ricoverati non in terapia intensiva, 39 sono ricoverati in terapia intensiva. 827 sono i pazienti deceduti e 6.195 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 8.009 casi". Lo riferisce l'assessorato alla Sanità sul suo profilo social.

    Sono 1695 i positivi al coronavirus in Liguria, 63 in meno del dato diffuso ieri nel bollettino della task force sanitaria ligure per l'emergenza. Ad oggi il numero totale aggiornato dei test eseguiti sulla popolazione è di 135.397, di cui 1481 effettuati nelle ultime 24 ore. Gli ospedalizzati ad oggi sono 64, 5 in meno di ieri, di cui 3 ancora in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 186 persone mentre i guariti con doppio test consecutivo negativo sono 6680, 68 in più di ieri. Da inizio emergenza i decessi registrati in Liguria sono stati 1543. Per la prima volta in tutte e 5 le Asl della Liguria non si sono registrati decessi nelle ultime 24 ore.

    Altri 28 casi di positività al coronavirus in Emilia-Romagna (in tutto, da inizio epidemia, sono 28.198), di cui 18 asintomatici, individuati attraverso l'attività di screening regionale, e 6 decessi (che arrivano a quota 4.230). E' il bilancio del bollettino con i dati accertati alle ore 12 di oggi, sulla base delle richieste istituzionali, relativi all'andamento dell'epidemia in regione. I tamponi effettuati sono 6.315, che raggiungono così complessivamente quota 449.616, più altri 1.754 test sierologici, fatti sempre da ieri. Per quanto riguarda le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.056, -7 rispetto a ieri: oltre l'87,5% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 11, quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 140 (-5). Le nuove guarigioni sono 34, per un totale di 22.761. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.207 (-12 rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 22.761 (+34): 275 "clinicamente guarite", divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione, e 22.486 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

    Coronavirus, i contagiati provincia per provincia

    Per la prima volta, oggi, dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus, non si registrano nuovi decessi in Toscana. Due i nuovi casi risultati positivi nelle ultime 24 ore. In Toscana sono 10.207 complessivamente contagiati. I nuovi casi sono lo 0,02% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 8.698 (l'85,2% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 309.250, 2.761 in più rispetto a ieri, quelli analizzati oggi sono 2.737. Gli attualmente positivi sono oggi 414, -2,1% rispetto a ieri. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri, ricordando che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi. Sono 3.516 i casi complessivi a oggi a Firenze, 572 a Prato (1 in più), 680 a Pistoia, 1.052 a Massa Carrara, 1.369 a Lucca, 900 a Pisa (1 in più), 559 a Livorno, 688 ad Arezzo, 441 a Siena, 430 a Grosseto. Un caso in più, quindi, riscontrato oggi nell'Asl Centro, 1 nella Nord Ovest, 0 nella Sud est.

    Un nuovo caso di contagio da Covid-19 si registra oggi in provincia di Sassari, secondo l'aggiornamento dell'Unità di crisi della Sardegna. In totale i casi accertati nell'isola dall'inizio dell'emergenza sono 1.369, stabile il numero dei decessi, fermo a 132. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 9, nessuno in terapia intensiva, mentre 19 sono le persone in isolamento domiciliare e 1.208 i guariti. Sul territorio, dei 1.369 casi positivi complessivamente accertati, 252 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 99 nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 80 a Nuoro, 877 (+1) a Sassari. Finora sono stati eseguiti 75.217 tamponi.

    Cinque nuovi casi positivi al Covid-19, su 1834 test, si registrano oggi in Puglia dove si sono verificati anche due decessi. Lo rende noto iI presidente della Regione, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro. I cinque contagi si riferiscono rispettivamente 3 alla provincia di Foggia, 1 alla provincia di Bari, 1 alla provincia di Brindisi.I due decessi sono avvenuti 1 in provincia di Bari e 1 in provincia di Foggia. Ieri su un numero più alto di test, 2246, erano stati registrati un solo caso positivo e zero decessi. Il numero di morti in totale è arrivato a 540. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 160.662 test. Sono 3.765 i pazienti guariti (+48 rispetto a ieri) e 220 sono i casi attualmente positivi (-35). Attualmente sono 33 i ricoverati. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall'inizio dell'emergenza è di 4.525, così suddivisi:1.490 nella provincia di Bari; 380 nella provincia di Bat; 659 nella provincia di Brindisi; 1.167 nella provincia di Foggia; 520 nella provincia di Lecce; 280 nella provincia di Taranto; 29 attribuiti a residenti fuori regione. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

    ''Le persone attualmente positive al coronavirus in Friuli Venezia Giulia (equivalenti alla somma degli ospedalizzati, dei clinicamente guariti e degli isolamenti domiciliari) sono 144, due in meno rispetto a ieri. Un paziente è in cura in terapia intensiva, mentre i ricoverati in altri reparti sono 16. Si è registrato un nuovo decesso (344 in totale)''. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi. ''Oggi è stato rilevato un nuovo caso di Covid-19, quindi analizzando i dati complessivi dall'inizio dell'epidemia le persone risultate positive al virus salgono a 3.304: 1.393 a Trieste, 997 a Udine, 698 a Pordenone e 216 a Gorizia. I totalmente guariti invece ammontano a 2.816 (2 più di ieri), i clinicamente guariti a 61 e le persone in isolamento domiciliare sono 66. I deceduti sono 196 a Trieste, 74 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia''.

    Ottavo giorno consecutivo senza nuovi casi di Covid-19. Situazione immutata in Basilicata dove restano sei casi positivi. Nell'aggiornamento del bollettino sanitario la task force regionale riferisce di 270 tamponi esaminati ieri, tutti negativi. I dati sono immutati: in Basilicata i positivi sono 6 mentre sono 27 le persone decedute e 366 i guariti. Una donna, rientrata con i sintomi del Covid-19 dall'Egitto, è ricoverata all'ospedale di Matera, inizialmente in terapia intensiva e da due giorni in pneumologia. Sono 5 i lucani in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati esaminati 36.975 tamponi, di cui 36.556 risultati negativi. La percentuale dei positivi sul totale dei test è stabile all'1,1 per cento. Il tasso di letalità è consolidato al 6,7%, più basso sia rispetto alla media del Sud Italia (9,6%) sia a quella nazionale (14,5%).

    "In Calabria ad oggi sono stati effettuati 85.241 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.167 (+3 rispetto a ieri), quelle negative sono 84.074". Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria. "Territorialmente - prosegue- i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 15 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 168 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 1 in reparto; 3 in isolamento domiciliare; 430 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 1 in reparto; 7 in isolamento domiciliare; 254 guariti; 19 deceduti. Crotone: 112 guariti; 6 deceduti. - Vibo Valentia: 1 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 76 guariti; 5 deceduti". Il "totale dei casi di Catanzaro - si legge ancora- comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. E stata esclusa definitivamente la positività del caso di Crotone comunicato il 18 giugno, pertanto i positivi di Crotone ritornano ad essere 118. Il positivo intercettato a Vibo Valentia e i due positivi intercettati a Reggio Calabria sono correlati con il focolaio di Palmi". Le "persone decedute - conclude il bollettino- vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso. Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 5692. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale".

    Anche oggi nessun nuovo contagio e nessun decesso legato al coronavirus in Campania. L'Unità di crisi della Regione Campania comunica che nella giornata di oggi sono stati analizzati 1.918 tamponi, nessuno dei quali risultato positivo. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza resta così 4.615, mentre il numero dei deceduti resta 431. Invariato anche il numero dei guariti, 4.059, di cui 4.052 totalmente guariti e 7 clinicamente guariti.

    Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino: 49 morti e 262 nuovi casi (il 62% in Lombardia)

Today è in caricamento