Mercoledì, 21 Aprile 2021
Italia

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 6 maggio: 369 morti, oltre mille nuovi contagi

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia con tutti i dati di oggi. I nuovi casi positivi, i casi totali, i guariti e i morti nei numeri della Protezione Civile di mercoledì 6 maggio

Bollettino coronavirus 6 maggio 2020: i dati di oggi. Foto archivio Ansa

Coronavirus, il bollettino dei dati epidemiologici con i casi di coronavirus regione per regione dopo giorni di allentamento della pressione sugli ospedali anche oggi non registra l'attesa flessione della tragica curva dei decessi. Dopo gli oltre duecento morti registrati ieri oggi si registrano ben 369 decessi. Vediamo i nuovi dati della Protezione Civile per l'ultimo bollettino sull'epidemia di Covid in Italia che registra un primo importante risultato: il numero di dimessi/guariti supera quello dei pazienti covid attualmente positivi.

Bollettino coronavirus di oggi mercoledì 6 maggio

  • Attualmente positivi: 91.528
  • Deceduti: 29.684 (+369, +1,3%)
  • Dimessi/Guariti: 93.245 (+8.014, +9,4%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 1.333 (-94, -6,6%)
  • Tamponi: 2.310.929 (+64.263)
  • Totale casi: 214.457 (+1.444, +0,7%)

Nel dettaglio a oggi, 6 maggio, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 214.457, con un incremento rispetto a ieri di 1.444 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 91.528, con una decrescita di 6.939 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi 1.333 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 94 pazienti rispetto a ieri. 15.769 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 501 pazienti rispetto a ieri. 74.426 persone, pari al 81% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. 

curva coronavirus-5-10

Rispetto a ieri i deceduti sono 369 e portano il totale a 29.684. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 93.245, con un incremento di 8.014 persone rispetto a ieri. Il numero dei decessi e guariti odierno è fortemente influenzato dai dati di Regione Lombardia dovuto ad un aggiornamento dei dati riferiti anche ai giorni precedenti.

Confermati i trend che vedono Piemonte, Liguria e Lazio tra le regioni con il maggior aumento di casi. Zero decessi invece registrati da 5 regioni e in provincia di Bolzano. Così come rincuora il progressivo svuotamento dei reparti di terapia intesiva.

Coronavirus, i dati regione per regione

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 31.753 in Lombardia, 14.858 in Piemonte, 8.391 in Emilia-Romagna, 6.789 in Veneto, 5.088 in Toscana, 4.433 nel Lazio, 3.306 in Liguria, 3.236 nelle Marche, 2.903 in Puglia, 2.340 in Campania, 2.201 in Sicilia, 1.791 in Abruzzo, 982 nella Provincia autonoma di Trento, 962 in Friuli Venezia Giulia, 644 in Calabria, 623 in Sardegna, 579 nella Provincia autonoma di Bolzano, 179 in Molise, 172 in Basilicata, 171 in Umbria e 127 in Valle d’Aosta.

    I contagi per coronavirus provincia per provincia 6 maggio 2020 (Pdf)

    Quanto ai principali focolai si registrano 20.711 casi totali Covid a Milano, 14.116 a Torino, 13.267 a Brescia e 11.587 a Bergamo.

    bollettino coronavirus 6 maggio 2020-2

    Qui sotto, il dato sui casi totali (comprensivo di vittime e guariti) suddiviso per le regioni italiane. Tra parentesi la variazione dei casi registrati nelle ultime 24 ore. 

    • Lombardia 79.369 (+764, +0,97%; ieri erano stati +500)
    • Emilia-Romagna 26.379 (+104, +0,4%; ieri erano stati +100)
    • Veneto 18.479 (+77, +0,4%; ieri erano stati +29)
    • Piemonte 27.939 (+165, +0,6%; ieri erano stati +152)
    • Marche 6.421 (+29, +0,4%; ieri erano stati +29)
    • Liguria 8.551 (+76, +0,9%; ieri erano stati +63)
    • Campania 4.532 (+14, +0,3%; ieri erano stati +20)
    • Toscana 9.657 (+26, +0,3%; ieri erano stati +30)
    • Sicilia 3.281 (+14, +0,4%; ieri erano stati +12)
    • Lazio 6.995 (+81, +1,2%; ieri erano stati +67)
    • Friuli-Venezia Giulia 3.094 (+9, +0,3%; ieri erano stati +9)
    • Abruzzo 3.047 (+22, +0,7%; ieri erano stati +25)
    • Puglia 4.196 (+26, +0,6%; ieri erano stati +17)
    • Umbria 1.404 (+4, +0,3%; ieri +6)
    • Bolzano 2.543 (+1, +0,004%; ieri erano stati +1)
    • Calabria 1.122 (+3, +0,27%; ieri +1)
    • Sardegna 1.319 (+1, +0,08%; ieri +1)
    • Valle d’Aosta 1.146 (+3, +0,3%; ieri nessun nuovo caso)
    • Trento 4.280 (+19, +0,4%; ieri erano stati +3)
    • Molise 304 (+3, +1%, ieri nessun nuovo caso)
    • Basilicata 399 (+3, +0,8%; ieri +10)

    In Lombardia l'incremento odierno è di 634 nuovi contagi e 222 morti. I dati tuttavia aggregano pazienti e decessi comunicati in ritardo dai distaccamenti territoriali nei giorni precedenti. I morti dall'inizio dell'emergenza coronavirus sono complessivamente 14.611. Il numero dei contagi che sono complessivamente 79.369, tiene da oggi conto anche di 130 casi riguardanti il mese di aprile e rendicontati oggi. Non si arresta la crescita dei contagi da coronavirus a Milano e provincia, in controtendenza al resto della Lombardia: in provincia di Milano il numero dei casi tocca i 20.711 (+243) "ai quali vanno aggiunti nel totale complessivo 70 casi riguardanti il mese di aprile e rendicontati oggi", a Milano città sono 8.680 (+91). 

    In Piemonte si contano nelle ultime 24 ore ben 31 decessi di persone positive al test del nuovo coronavirus portando il triste computo a 3.247 deceduti risultati positivi al virus per lo più concentrati in provincia di Torino (1.448) e Alessandria (584). Sale anche il numero dei contagi, sono 27.939 (+165 rispetto a ieri) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte. I ricoverati in terapia intensiva sono 150 (-5 rispetto a ieri), quelli ricoverati  non in terapia intensiva sono 2147 (-160 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.661 (-300 rispetto a ieri).

    In Emilia Romagna si registrano 104 nuovi positivi e 32 nuovi decessi.

    In Veneto si registrano 77 nuovi casi di positività al nuovo coronavirus (18.479 gli attualmente positivi) mentre sono 6175 le persone in isolamento (-178). Scesi sotto quota mille i pazienti ricoverati di cui 90 in terapia intensiva. Salgono a 2782 i pazienti guariti e dimessi, 39 in più da ieri. Sedici i nuovi decessi in ospedale portando il totale delle vittime registrate in regione dal 21 febbraio a 1568.

    In Friuli Venezia Giulia il numero dei guariti da Covid-19 ha superato quello complessivo degli infetti e dei deceduti a causa del virus. Tre i pazienti che attualmente si trovano in terapia intensiva, mentre i ricoverati in altri reparti risultano essere 115 e le persone in isolamento domiciliare sono 844. Si registrano 3 decessi in più rispetto alla comunicazione di ieri, che portano a 306 il numero complessivo di morti da Covid-19.

    In Toscana sono 9.657 i casi di positività al coronavirus, 26 in più rispetto a ieri, dato che attesta l'indice di contagiosità (R0) - calcolato su una media mobile di 7 giorni - allo 0,7. Calano gli attualmente positivi (5.088) ma purtroppo si registrano 10 nuovi decessi.

    In Abruzzo sono stati registrati 3047 casi positivi al Covid 19 e rispetto a ieri si registra un aumento di 22 casi. Duecentottantacinque i pazienti ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (4 in meno rispetto a ieri), 11 i pazienti in terapia intensiva.

    Nel Lazio registrati 81 casi positivi nelle ultime 24h di cui 22 sono riferiti a recuperi di ritardate notifiche. Si contano finalmente "zero decessi" nelle province di Latina, Viterbo, Rieti e Frosinone. Da lunedì partiranno i 300 mila test sierologici per effettuare l'indagine di sieroprevalenza: coinvolti gli operatori sanitari e le Forze dell'Ordine ma si dovrà attendere il 25 maggio per conoscere i primi risultati. Quattro i morti invece in provincia di Roma.

    In Puglia aumenta il numero di casi  di positivi al coronavirus (ieri erano stati 17, oggi 26): dei nuovi contagi, 4 sono in provincia di Bari; 1 nella provincia Bat; 7 in provincia di Brindisi; 9 nella provincia di Foggia; 2 nella provincia di Lecce; 3 nella provincia di Taranto.Sono stati registrati 5 decessi (ieri sono stati 4): 2 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono 855 i pazienti guariti (in decisa crescita) e 2.903 i casi attualmente positivi. In tutto i morti sono 438. 

    In Calabria sono risultate positive al coronavirus 1.122 persone (+3 rispetto a ieri).

    Coronavirus, le ultime notizie

    Come spiega l'Organizzazione mondiale della Sanità il numero di casi segnalati in Europa occidentale è in calo ma ogni giorno vengono segnalati più casi in Europa orientale, Africa, sud-est asiatico, Mediterraneo orientale e Americhe.

    Dall'inizio di aprile, sono stati registrati una media di circa 80.000 nuovi casi al giorno, che porta il conto totale a più di 3,5 milioni di casi di Covid19 e quasi 250.000 morti sono stati segnalati all'Oms.

    L'Oms ha spiegato inoltre che è possibile anticipare l'inizio dell'epidemia agli inizi di dicembre. "È possibile che ci siano stati casi di Covid-19, ad esempio in Francia, a fine dicembre, se pensiamo che il primo cluster a Wuhan si è verificato i primi di dicembre. Non spetta a me fare speculazioni, ma qualcuno potrebbe aver viaggiato in quel lasso di tempo". A dirlo Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico per il coronavirus dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), in conferenza stampa a Ginevra.

    Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 6 maggio: 369 morti, oltre mille nuovi contagi

Today è in caricamento