Domenica, 16 Maggio 2021

Coronavirus, il bollettino di giovedì 9 aprile: 610 morti, il numero dei positivi non scende

Gli aggiornamenti sull'epidemia di COVID-19 in Italia. In diretta gli ultimi dati su decessi, contagiati, attualmente positivi e guariti

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 9 aprile 2020

Non scende il numero dei tamponi positivi al COVID-19 che anzi è in leggero aumento rispetto al precedente bollettino. Secondo i dati forniti dalla Protezione Civile in conferenza stampa i casi totali sono aumentati di 4.204 unità contro i 3836 di ieri. In aumento anche i decessi che oggi sono 610, 68 in più di ieri. Anche oggi il numero dei test effettuati è stato piuttosto alto: 46.244 tamponi contro i 51mila dell'8 aprile. 

La strada da percorrere è ancora lunga. Non mancano però le buone notizie: rispetto a 24 ore fa ci sono quasi duemila guariti in più e continua a diminuire la pressione sugli ospedali: i ricoverati con sintomi sono 86 in meno rispetto a ieri, i pazienti in terapia intensiva sono 3605, in calo di 88 unità. 

Coronavirus, aggiornamento del 9 aprile 2020

  • Casi attuali: 96.877 (+1.615, +1,7%)
  • Deceduti: 18.279 (+610, +3,5%)
  • Dimessi/Guariti: 28.470 (+1.979 , +7,5%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.605 (-88, -2,4%)
  • Totale casi: 143.626 (+4.204, +3,0%)
  • Tamponi effettuati 46.244 (ieri erano stati 51.680)
  • Tasso di letalità apparente: 12,7%

Coronavirus, l'emergenza sanitaria in Italia

Il grafico in basso mostra l'andamento dell'epidemia in Italia dal 24 febbraio al 9 aprile. Usare il menù a tendina per scorrere tra le varie voci.

bollettino coronavirus 9 aprile 2020-2

In Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna i casi tornano a crescere

Veniamo ai dati delle Regioni. In Lombardia i casi tornano a crescere: +1388 contro i 1089 tamponi positivi di ieri. Un dato indubbiamente negativo. In Lombardia il Covid ha fatto oltre 10mila morti. Con i 300 nuovi decessi delle ultime 24 ore, si è arrivati a 10.022. Sono i dati illustrati dalla Regione Lombardia nella diretta video quotidiana di Giulio Gallera, assessore al Welfare.

Milano è di nuovo la provincia dove i casi di coronavirus salgono di più in Lombardia. Rispetto a ieri sono 440 in più, in città 155, per un totale di 4.979 contagiati. " È un dato un po' più ampio rispetto a ieri e continuiamo a dirlo, a Milano la situazione è stabile ma la linea continua a oscillare, anche se i dati dei flussi delle persone ci dicono che è la città che meno si sposta. Dobbiamo insistere ancora di più", ha detto Gallera.

Casi in aumento anche in Emilia Romagna (+433 contro i 409 del precedente bollettino). Ma a preoccupare è soprattutto il Piemonte dove i casi di positività sono stati 639 contro i 540 di ieri. 

Coronavirus, in Toscana trend positivo

In Toscana oggi (9 aprile 2020) sono stati registrati 173 nuovi casi positivi al coronavirus a fronte dei 206 del precedente bollettino. Scendono anche i decessi: 16 i pazienti che hanno perso la vita a causa del COVID-19 (in calo rispetto ai 23 di ieri). Continua il trend negativo dei ricoveri ordinari (-28 rispetto a ieri) e anche di quelli in terapia intensiva (-4). Tra i motivi del contenuto aumento dei casi positivi, spiega una nota della Regione, c'è anche il minor numero di tamponi processati. C'è stata un'alta richiesta di tamponi, e il servizio sanitario ha cercato di assecondarla. In seguito a questo, stanno esaurendo i reagenti a disposizione, necessari per processare i test.

Buone notizie dalla Puglia

Trend in discesa in Puglia: i casi di positività rilevati sono 82 contro i 120 di ieri. Nonostante il numero dei tesi per rilevare la positività al covid-19 sia salito (1595 i tamponi effettuati) e i contagiati si mantengono sotto quota 100, precisamente 82. Sono confortanti i dati della Puglia esplicitati nel consueto bollettino reso noto dal presidente della Regione Michele Emiliano.

Ieri i nuovi casi erano stati 120 su un numero di tamponi, 1344, inferiore a quello odierno. Anche il numero di decessi è diminuito: oggi sono 6 mentre ieri erano 10. 

In Lazio più contagi di ieri

In controtendenza i dati del Lazio dove sono stati registrati 163 casi di positività, contro i 117 di ieri.  "Il dato di oggi - ha detto l'assessore alla salute Alessio D'Amato - è in parte dovuto a dei ritardi di notifica nella Asl Roma 6, ma deve essere un monito affinché nessuno abbassi la guardia e continuiamo tutti uniti verso l'obiettivo del coefficiente R0 (contagiosità 0)". 

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 9 aprile 2020 | Video

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di giovedì 9 aprile: 610 morti, il numero dei positivi non scende

Today è in caricamento