Lunedì, 26 Luglio 2021
Attualità

Coronavirus, è iniziato il primo studio sul vaccino: per l'Oms c'è speranza

L'Organizzazione mondiale della sanità certifica più di 200mila casi di contagio e più di 8mila morti. Trump invia una nave ospedale a New York

Foto EPA ROBERT GHEMENT

"Il primo studio sul vaccino di Coronavirus è iniziato, solo 60 giorni dopo la condivisione della sequenza genetica del coronavirus. Questo è un risultato incredibile. Ci congratuliamo con i ricercatori di tutto il mondo che si sono riuniti per valutare sistematicamente la terapia sperimentale". Lo ha detto Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità.

"C'è speranza, ci sono molte cose che i Paesi possono fare"

Coronavirus, la mappa dei contagi in tempo reale

Attualmente l'oms certifica più di 200.000 casi di contagio e più di 8.000 morti ma più dell'80% di tutti i casi proviene da due regioni: l'Europa e l'Asia-Pacifico. L'Africa è la regione con il numero più basso di casi, 233, ma potrebbero esserci casi non diagnosticati spiega l'oms.

Coronavirus, l'annuncio di Ryanair: "Stop a tutti i voli"

E mentre l'Italia tocca il nuovo record di casi di contagio seppure rincuorata dalla decelerazione dei nuovi casi, in tutta Europa i governi stanno prendendo iniziative per fermare la pandemia.

Nel Regno Unito il numero di decessi da coronavirus è salito a 104 su un totale di 2.626 casi di contagio confermati.

In Francia il numero di contagi è aumentato di 1.097 casi in 24 ore toccando le 7.730 persone; 175 i morti, 27 i decessi nelle ultime 24 ore.

I casi si impennano in Spagna e Germania. Madrid: test rapidi anche a chi ha sintomi lievi 

Oltre Oceano negli Stati Uniti sono certificati 6184 casi di contagio da coronavirus mentre i decessi sono saliti a 112. Intanto Trump ha deciso l'invio di uia nave ospedale a New York City per aiutare la città a fronteggiare l'emergenza coronavirus, un'altra sarà inviata in una località ancora non determinata sulla costa occidentale degli Stati Uniti. 

Contemporaneamente l'amministrazione Trump ha chiesto al Congresso 45,8 miliardi di dollari aggiuntivi per coprire i costi imprevisti sostenuti dalle agenzie governative per affrontare la crisi relativa al nuovo coronavirus. Una richiesta che si aggiunge a 1.000 miliardi di dollari per un piano di stimoli economici.

Anche il Belgio ha chiuso tutto: "E noi italiani ci sentiamo meno soli"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, è iniziato il primo studio sul vaccino: per l'Oms c'è speranza

Today è in caricamento