Venerdì, 14 Maggio 2021

Coronavirus, come pulire smartphone e altri device senza danneggiarli

Ecco le linee guida per una pulizia accurata e sicura di telefoni, tablet e pc

Coronavirus, come pulire smartphone e altri device senza danneggiarli

L'igiene come arma contro il coronavirus. In tempi di emergenza sanitaria, anche la pulizia dello smartphone e degli altri device può essere migliorata, con grande attenzione ma senza diventare ossessiva. Con la quarantena forzata e l'isolamento tra le mura di casa, infatti, telefoni, tablet e pc sono sempre pù spesso nelle nostre mani, dal mattino quando li utilizziamo per leggere le ultime news sull'emergenza sanitaria fino alla sera, quando ci concediamo un film scacciapensieri. 

In questi giorni iniziano infatti a essere pubblicati i primi dati circa la resistenza del coronavirus su diverse tipologie di superfici. I dati sono importanti, ma ancora preliminari e da confermarsi con altri esperimenti. Il nostro mantra però deve essere la massima igiene delle mani e delle superfici (ricordiamo che il virus è completamente inattivato da acqua e sapone e da altri detergenti) e dobbiamo evitare di toccarci (e farci toccare) il viso. Come pulire con cura gli apparecchi tecnologici senza danneggiarli? Di seguito trovate alcuni consigli. 


Come pulire smartphone lo smartphone: le linee guida di Wiko

Il telefonino è oggi come non mai una presenza fissa nelle nostre mani: è il mezzo attraverso il quale ci informiamo per conoscere gli ultimi aggiornamenti sul coronavirus ed è anche il migliore antidoto alla noia dell'isolamento domestico. Il risultato? E' Wiko, il brand franco-cinese di smartphone, a fornire ai suoi utenti delle linee guida per una pulizia accurata e sicura del proprio telefono. Di seguito trovate i cinque punti da osservare.

  1. Assicurati che il tuo smartphone non sia collegato alla corrente
  2. Prepara una soluzione 50% acqua e 50% alcool e riempi uno spruzzino
  3. Prendi un panno morbido o un dischetto di cotone monouso e inumidiscilo leggermente con lo spruzzino
  4. Ora passalo su tutta la superficie dello smartphone. Attento a non calcare troppo su loghi o parti stampate
  5. Ora prendi un panno asciutto per tamponare e asciugare

Come pulire smartphone e tablet

Per pulire entrambi, la soluzione fai da te adatta è a base di acqua calda e poco sapone. Utilizzate un panno in microfibra e inumiditelo leggermente, passatelo su tutte le parti del dispositivo. Acqua e sapone tolgono la maggior parte dei batteri ma per quelli più resistenti serve un vero disinfettante. Una valida alternativa alle diverse soluzioni che si trovano in commercio è un preparato che si ottiene mescolando, nelle stesse quantità, alcol al 70% e acqua distillata. 


Come pulire il computer

Attenzione: prima di qualsiasi operazione ricordate di spegnere il il pc. Per pulire la tastiera è sufficiente utilizzare una bomboletta ad aria compressa. Bisogna puntare l’erogatore verso i tasti e spruzzare per fare uscire lo sporco che verrà raccolto successivamente con un panno morbido. Per una pulizia ancora più accurata, riempi una ciotola d’acqua e aggiungi qualche goccia di sapone per piatti. Ottimo, anche in questo caso, l'utilizzo di un preparato che si ottiene mescolando, nelle stesse quantità, alcol al 70% e acqua distillata. 

Per pulire lo schermo si può utilizzare uno dei tanti detergenti specifici presenti in commercio, online e nei negozi di elettronica ad esempio, oppure ci si può affidare ad un rimedio fai da te. Basterà unire un po’ di aceto e dell'acqua distillata (nella stessa quantità) e mettere la soluzione ottenuta in un nebulizzatore spray. Il liquido potrà così essere spruzzato su un panno morbido in microfibra. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, come pulire smartphone e altri device senza danneggiarli

Today è in caricamento