Sabato, 27 Febbraio 2021

Coronavirus: come tornano a crescere i contagi

Mentre il numero dei tamponi decresce, quello dei casi positivi torna a salire: è il preludio alla terza ondata?

La curva dei contagi

Sono 17.533 i casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore su 140.267 tamponi processati. Il contagio dunque non si ferma. Ieri erano stati contati poco più di 18mila positivi su 121.275 test. L’unica buona notizia della giornata è il calo del tasso di positività che si attesta oggi al 12,5 dal 14,9 di ieri. Ma è una magra consolazione perché tutti gli altri indicatori sono stabili o peggiorano.

Iniziamo dal numero dei contagi registrati tra lunedì e venerdì che torna a crescere, anche se non in modo significativo. Come fa notare Lorenzo Ruffino su Twitter la variazione rispetto alla media delle ultime 4 settimane è pari al +4% mentre i tamponi sono diminuiti del 15%. Nonostante si facciano meno test dunque il numero dei positivi è comunque in lieve aumento.

  • questa settimana: 82.062
  • scorsa settimana: 81.699
  • due settimane fa: 75.789
  • tre settimane fa: 80.674
  • quattro settimane fa: 77.044

Il numero dei decessi è anche oggi molto alto: 620. Se prendiamo le vittime registrate tra lunedì e venerdì la variazione rispetto alla media delle ultime quattro settimane è pari al -14 % (fonte Davide Torlo, Twitter).

  • questa settimana: 2.579
  • scorsa settimana: 2.696
  • due settimane fa: 2.560
  • tre settimane fa: 3.374
  • quattro settimane fa: 3.309
  • cinque settimane fa: 3.948

Resta il fatto però che la curva dei contagi è tutt’altro che in calo anche se per fortuna il numero dei morti non ha mai raggiunto i picchi di fine novembre/inizio dicembre.  

Stabile oggi il saldo tra ingressi e uscite in terapia intensiva. Ma questo dato non deve lasciarci tranquilli.

Il numero da tenere d’occhio è infatti quello relativo ingressi netti, anche oggi estremamente alto (187). Come abbiamo sottolineato più volte è significativo il fatto che dal 3 dicembre in poi - giorno in cui il Ministero della Salute ha iniziato a comunicare il dato - questa curva non abbia mai conosciuto una flessione importante.

In lieve aumento oggi anche il numero dei ricoverati (+22). Come è evidente dal grafico in basso, dal 25 dicembre in poi la decrescita si è fermata.

Secondo Agenas ad oggi il 30% dei posti letto in terapia intensiva e il 36 di quelli in area non critica è occupato da pazienti Covid.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: come tornano a crescere i contagi

Today è in caricamento