Giovedì, 6 Maggio 2021
Italia

Discoteche chiuse? Boom di feste private: multati e denunciati

Tutti senza mascherina, ballavano senza alcun tipo di distanziamento: 20 persone che partecipavano ad una festa in una casa a Porto Rotondo sono state multate per divieto di assembramento e denunciate per disturbo alla quiete pubblica

I carabinieri di Porto Rotondo della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Olbia hanno interrotto questa notte una festa privata all'interno di una villa in località Cugnana, in Costa Smeralda, e denunciato 20 persone.

I militari sono intervenuti Intorno alle 4 dopo che numerose segnalazioni per la musica molto alta e i rumori provenienti dalla casa: giunti sul luogo si sono trovati di fronte ad un party estivo con venti persone, musica e deejay dal vivo, tutti senza mascherina, ballavano senza alcun tipo di distanziamento, nonostante le diverse prescrizioni e gli avvisi che regolamentano la presenza di più persone anche in luoghi privati.

I presenti, tutti di età compresa tra i 59 ed i 19 anni, provenienti da Puglia, Campania, Lombardia e Sardegna, due ragazze di nazionalità lituana e una di nazionalità rumena, sono stati denunciati per disturbo della quiete pubblica. A tutti, inoltre, è stata elevata anche una sanzione amministrativa per divieto di assembramento.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteche chiuse? Boom di feste private: multati e denunciati

Today è in caricamento