Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità Roma

Coronavirus, chiuso un secondo locale sul litorale di Roma

Come scrive Romatoday sul litorale della Capitale c'è il rischio di un nuovo focolaio: venerdì a Fiumicino era stato chiuso un ristorante. Oggi è stato chiuso anche un chiosco situato sul lungomare

Le autorità sanitarie di Roma hanno disposto la chiusura di un secondo ristorante a causa della positività del titolare dell'esercizio commerciale. Lo rende noto l'Unità di Crisi della Regione Lazio raccomandando a "tutti i titolari di ristoranti di conservare i contatti degli avventori per facilitare le operazioni di contact tracing qualora si rendessero necessarie ed evitare pesanti sanzioni".

Come scrive Romatoday sul litorale della Capitale c'è il rischio di un nuovo focolaio: venerdì a Fiumicino era stato chiuso un ristorante, Indispensa Bistrot, poiché un dipendente è risultato positivo al coronavirus. Oggi è stato chiuso anche il chiosco Spuma, sul lungomare della Salute.

Coronavirus, il bollettino di oggi sabato 27 giugno 2020

Già dalla prima giornata di test, infatti, si è capito la dimensione del problema. Dei 400 tamponi eseguiti ieri al drive in di Casal Bernocchi, 8 sono risultati positivi: si tratta di 2 titolari di un locale, 2 dipendenti e 4 conviventi del paziente del Bangladesh ricoverato ieri allo Spallanzani.  

Il sindaco di Fiumicino ha chiesto a tutti coloro che si sono recati dal 21 giugno scorso presso l'Indispensa bistrot o al chiosco Spuma di recarsi al drive-in di Casalbernocchi per essere sottoposto al tampone e rimanere isolati avendo cura di non avere contatti con altre persone.

Roma, positivo dipendente di un ristorante: in isolamento tutti i clienti 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, chiuso un secondo locale sul litorale di Roma

Today è in caricamento