Coronavirus, più controlli a Pasqua: probabile lockdown fino al 3 maggio

Posti di blocco sulle strade in vista delle festività di Pasqua. Verifiche potenziate la prossima settimana in vista del rientro. Ecco la circolare del Viminale. E si va verso un prolungamento del lockdown di due settimane, con una probabile ulteriore proroga

Coronavirus, controlli della polizia. Foto archivio Ansa

Massima vigilanza sugli spostamenti nel weekend di Pasqua: in una circolare ai prefetti, è stato infatti richiesto il rafforzamento dei controlli sulle misure di contenimento anti Covid-19. Come si legge sul sito del ministero dell'Interno, in occasione delle festività pasquali, le prefetture dovranno promuovere ogni utile iniziativa per assicurare l’osservanza delle previste limitazioni riguardanti gli spostamenti all’interno dello stesso comune e tra località diverse, compreso il divieto di recarsi presso abitazioni differenti da quella principale, tra cui le seconde case utilizzate per le vacanze.

È l’indicazione contenuta in una circolare inviata ai prefetti dal capo di Gabinetto Matteo Piantedosi. Massima attenzione viene richiesta nella predisposizione di "mirati piani di rafforzamento della vigilanza e del controllo sui movimenti che possono avere luogo in questo periodo, in modo da garantire un presidio del territorio diffuso e percepibile dalla cittadinanza. Nell’attuale contesto emergenziale, in applicazione delle specifiche disposizioni restrittive della circolazione, tuttora in corso di validità, non sarà, infatti, possibile per la popolazione effettuare i consueti trasferimenti verso località a richiamo turistico".

"E' partita dal Viminale la circolare che opera una stretta sui controlli in vista del weekend pasquale #IorestoAcasa". E' quanto twitta il sottosegretario all'Interno, Carlo Sibilia a proposito dell'emergenza coronavirus. "Non vanifichiamo gli sforzi fatti fino ad ora. Continuiamo con responsabilità ed unità. Restando a casa salviamo vite umane. È fondamentale il contributo di tutti".

Coronavirus, verso un prolungamento del lockdown di due settimane (più un'ulteriore proroga)

Come vi anticipavamo ieri, si va verso un prolungamento di due settimane delle attuali misure restrittive e di isolamento previste dal dpcm in scadenza il 13 aprile, con una probabile ulteriore proroga delle misure di isolamento a casa almeno fino a inizio maggio (probabilmente fino a domenica 3 maggio), seppure con un lieve allentamento delle misure di contenimento. Sarebbe inoltre in discussione l'eventualità che dopo Pasqua possano riaprire alcune piccole attività legate alla filiera agroalimentare e sanitaria, previo il rispetto delle misure di distanziamento.

"Al momento non siamo nelle condizioni di riaprire le attività produttive, rischieremmo di far risalire la curva dei contagi e vanificare i risultati che abbiamo ottenuto con le misure messe in atto dal governo". Lo ha detto, a quanto si apprende, il premier Giuseppe Conte ai governatori, ai rappresentanti dell'Anci e dell'Upi (Unione province italiane) con cui oggi è stato in videoconferenza.

"Resta prioritario mettere in sicurezza la salute degli italiani, mai come in questo momento dobbiamo essere convinti che abbiamo fatto tutti insieme uno sforzo straordinario. I numeri, come il presidente Fontana sa, iniziano a farci vedere piccole luci ma non dobbiamo sprecarle". Lo ha detto il ministro degli Affari Regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, arrivando all'aeroporto militare di Linate, al seguito del personale sanitario inviato dal Dipartimento Nazionale di Protezione civile per dare manforte agli Spedali civili di Brescia, tra le province più colpite dal coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi ha sottolineato: "Insistiamo con impegno in questi giorni a tener duro. Va da sé che la nuova fase sarà caratterizzata da nuovi comportamenti a cui non eravamo abituati prima, tra 15 giorni non cambierà questo comportamento e varrà per le attività produttive, commerciali e sociali". "Per la fase due ci sarà una cabina di regia annunciata dal presidente del Consiglio della quale Fontana sarà parte integrante. E' una cabina scelta dalle stesse regioni, nella quale ci sarà Bonaccini e un terzo presidente che ci sarà comunicato a breve dalla conferenza delle Regioni". "La stessa cosa faremo con i Comuni - ha aggiunto il ministro - con le parti sociali, i rappresentanti delle imprese e la comunità scientifica. Tutti insieme gestiremo la fase 2 con la maggioranza e le opposizioni".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 9 luglio 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Stato di emergenza Covid, si va verso la proroga: ecco le conseguenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento