Domenica, 7 Marzo 2021
Italia

Segnali di forti criticità, l'Iss: "Sconsigliati eventi pubblici e privati"

La protezione civile invia in Campania 150 ventilatori per le terapie intensive ma in tutta Italia si è concretizzato un passaggio di fase nell'epidemia di coronavirus Sars-Cov-2: mentre in migliaia sono in fila ai drive-in per i tamponi la situazione sta rapidamente peggiorando

Si è ormai concretizzato un passaggio di fase nell'epidemia di coronavirus in Italia. "Per la prima volta si registrano segnali di criticità significativi relativi alla diffusione del coronavirus nel nostro Paese". Lo affermano ministero della Salute e Istituto superiore di sanità che notificano anche del notevole aggravamento del peso sugli ospedali, "carico che va monitorato per i suoi potenziali riflessi sui servizi assistenziali".

Sono stati riportati complessivamente 3.805 focolai attivi nella quasi totalità delle province (104/107), di cui 1.181 nuovi, dati entrambi in aumento per la decima settimana consecutiva. La maggior parte di questi focolai continua a verificarsi in ambito domiciliare (77,6%). 

Ministero della Salute e Iss nel monitoraggio relativo al periodo 28 settembre-4 ottobre 2020 (quindi ancor prima degli allarmanti dati di ieri e oggi, ndr) sottolineano che "è obbligatorio adottare con consapevolezza comportamenti individuali rigorosi, in particolare il distanziamento fisico e l'uso delle mascherine, al fine di limitare il rischio di trasmissione per evitare un ulteriore e più rapido peggioramento dell'epidemia". L'Iss infine rileva come già nel periodo 17-30 settembre 2020 l'indica di contagio Rt calcolato sui casi sintomatici era pari a 1,06.

L'indice Rt in Italia superiore a 1

L'indice di contagio Rt supera il valore soglia di 1 in tredici Regioni e due province autonome, a Trento e Bolzano. La Campania ha il valore maggiore, con 1.24, seguita da Sicilia con 1.22 e da Trento a 1.18. Migliori il Molise con 0.61, Emilia Romagna a 0.84 e Marche con 0.91. 

"Si registrano focolai e casi sporadici in tutte le regioni e il numero di ricoveri tende ad aumentare, anche se non si registra un sovraccarico di terapie intensive" spiega Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione ministero della Salute.

"Bisogna essere estremamente prudenti, evitare assolutamente aggregazioni ed eventi sia pubblici che privati, utilizzare sempre la mascherina, adoperare misure di distanziamento fisico e curare l'igiene delle mani"

De Luca: "Con 1000 contagi e 200 guariti in Campania sarà lockdown" 

Regiona monitorata è la Campania dove in 24 ore sono stati registrati 769 nuovi contagi. A preoccupare sono i posti letto: ci sono 110 posti in terapia intensiva disponibili e 63 occupati; i posti letto di degenza occupati sono 576 e quelli disponibili 747. Prevista l'attivazione emergenziale di 600 posti letto di degenza, 200 di sub-intensiva e 200 di terapia intensiva.

Pretanto pl commissario straordinario per l'Emergenza Covid, Domenico Arcuri, ha accolto le richieste arrivate ieri dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca, e ha spedito immediatamente le nuove attrezzature. In particolare, sono state inviati 100 ventilatori per le terapie sub-intensive e 50 per i reparti di terapia intensive.

vincenzo de luca ansa-5

"Si tratta di un contributo doveroso che si è  reso necessario di fronte alla recrudescenza dell'epidemia che si è registrata in Campania nelle ultime settimane - spiega Arcuri - i nuovi ventilatori si aggiungono alle attrezzature e ai dispositivi di protezione individuale che sono già stati inviati copiosamente nei mesi scorsi per soddisfare il fabbisogno espresso dalla Regione".

"Presto invieremo, inoltre, 1.290.000 test molecolari aggiuntivi che consentiranno di raddoppiare il numero dei tamponi effettuati quotidianamente nella regione. Siamo pronti, in ogni caso, a coprire le ulteriori esigenze che dovessero emergere di fronte ad un aumento dei numero dei contagiati e dei ricoverati".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnali di forti criticità, l'Iss: "Sconsigliati eventi pubblici e privati"

Today è in caricamento