Venerdì, 7 Maggio 2021
Milano

“Se hai paura del covid stai a casa”: bufera sul pub negazionista di Magenta

Su TripAdvisor le recensioni dei clienti stupefatti dal mancato rispetto delle norme di sicurezza e le repliche del proprietario che parla di "finto virus"

Un pub di Magenta in provincia di Milano è finito al centro delle polemiche dopo che su Tripdavisor diversi clienti hanno iniziato a pubblicare recensioni negative non tanto sul cibo o sulla qualità del servizio quanto sul mancato rispetto delle norme di sicurezza in tempi di coronavirus.

Uno dei commentatori ha pubblicato la foto di un cartello che accoglie i clienti all’entrata avvisandoli subito del tipo di situazione che troveranno: “La nostra libertà non termina dove iniziano le tue paure. Se sei spaventato stai a casa!! Se hai paura di trovarti all’interno con altre persone non entrare in questo locale!!”, rifacendosi - secondo l’estensore del cartello - all’articolo 13 della Costituzione italiana, che afferma: “La libertà non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, né qualsiasi altra restrizione della libertà personale, se non per atto motivato dell'autorità giudiziaria”. 

Pub negazionista a Magenta (Milano): le recensioni su TripAdvisor

“Entri e non ti misurano la temperatura, mascherine dei camerieri o inesistenti (barista) o portate con naso scoperto, solo un cameriere l’aveva addosso portata come si deve, bravo lui - si legge in una delle recensioni, pubblicata all’incirca una settimana fa - Invece che tranquillizzare la clientela con cartelli che confermano la pulizia la disinfezione e le norme igienico-sanitarie che attuano, scrivono che se hai paura devi star a casa. Consiglio un ripasso del codice civile e di avere un po’ di rispetto per i dipendenti e i clienti. Ero in imbarazzo per loro, poveri dipendenti e poveri clienti. Si vede che questo locale non ha bisogno dei nostri soldi. Norme anti covid inesistenti, chissà cosa succede in cucina e come lavano i piatti bicchieri e forchette dato che non possiamo vedere...hamburger cmq buono”.

recenione pub negazionista coronavirus mageta tripadvisor-2

Opinione simile da parte di un altro utente: “Nonostante le nuove norme in Lombardia all'ingresso non viene misurata la temperatura, le persone sono fatte sedere una attaccata all'altra senza alternanza tra i tavoli anche avendo la possibilità essendo il locale molto grande e avendo i tavoli fuori che erano completamente vuoti. Le persone girano tranquillamente all'interno del locale senza indossare la mascherina e i camerieri la utilizzano ma spesso con naso e bocca completamente fuori…”.

E ancora: “Devo dire che mi sono un po’ preoccupata perché sembra che il Covid 19 non sia mai esistito. I tavoli uno attaccato all’altro, le distanze assolutamente inesistenti. Ho parlato con un responsabile: 'Il nuovo decreto non impone più le distanze nei locali'. Non sono sicura che sia proprio così comunque non mi sembra il caso di ammassare tutti e comunque non mi sembra una buona dimostrazione da parte del titolare nel salvaguardare la salute dei clienti e soprattutto dei dipendenti”. 

Focolaio su un volo dalla Grecia: "L'aereo era pieno di covidioti"

La replica del proprietario che attacca i "covidioti" che credono al "finto virus"

Alcune recensioni più recenti sono state eliminate (TripdAvisor ha "attenzionato" la pagina dopo lo scoppio del caso), così come le risposte date dal ristoratore, salvate però in screenshot rimasti sulla rete. In una di queste il proprietario del pub replica al cliente definendolo “Covidiota”, sostenendo che non vi sarebbe “mancanza di rispetto verso dipendenti, collaboratori e clienti”. “Il distanziamento è presente e le mascherine sono portate da tutto lo staff, come hanno potuto constatare ben tre controlli delle forze dell’ordine”.

Poi aggiunge: “Cogliamo l’occasione per ricordare a te il che il tuo diritto alla salute è tutelato, con tutte le normative pagliaccio contro questo finto virus, e sopratutto la nostra maniacale pulizia e disinfezione degli ambienti, e il nostro rispetto su tutte le norme igienico sanitarie”. E ribadisce: “Vista la tua enorme fobia verso questo fantomatico virus, vorrei citare ancora una volta le parole del cartello con cui così orgogliosamente abbiamo tappezzato il nostro locale: Se hai paura del covid stai a casa tua!!!”. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Se hai paura del covid stai a casa”: bufera sul pub negazionista di Magenta

Today è in caricamento