Lunedì, 25 Gennaio 2021

Coronavirus: i numeri dell'ultimo dell'anno sono brutti (in arrivo la terza ondata?)

Il saldo tra ingressi e uscite in terapia intensiva torna a salire: non accadeva dal 25 novembre. E si impenna anche la curva dei contagi, più di 23mila

Saldo ingressi/uscite in terapia intensiva

Sono 23.477 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore su un totale di 186.004 tamponi processati. Se è vero che il numero dei test è aumentato (ieri erano stati 169mila) va sottolineato che il numero dei positivi ha fatto un balzo importante dai 16.202 del bollettino precedente. Il tasso di positività pertanto torna a crescere in maniera importante e si porta al 12,6%.

Altro brutto segnale: il saldo tra ingressi e uscite in terapia intensiva aumenta per la prima volta dal 25 novembre scorso. Oggi ci sono 27 pazienti in più di ieri ricoverati nei reparti critici. Sono le avvisaglie della terza ondata? Speriamo di essere smentiti dai prossimi bollettini.

I contagi comunque tornano a crescere. Se prendiamo i casi registrati tra lunedì e giovedì, rispetto alla settimana scorsa ci sono più positivi (fonte Lorenzo Ruffino, Twitter).

Casi tra lunedì e giovedì

  • questa settimana: 59.488
  • scorsa settimana: 56.752
  • due settimane fa: 62.682
  • tre settimane fa: 58.317
  • quattro settimane fa: 79.661

Variazione rispetto alla media delle ultime quattro settimane - casi: -8% - tamponi: -14%

Rispetto alla scorsa settimana sono in leggero aumento anche i decessi (oggi 555).

Decessi tra lunedì e giovedì

  • questa settimana: 2.234
  • scorsa settimana: 2.101
  • due settimane fa: 2.700
  • tre settimane fa: 2.548
  • quattro settimane fa: 3.134

Variazione rispetto alla media delle ultime quattro settimane - decessi: -15 % (fonte Davide Torlo, Twitter)

L’unico dato positivo del bollettino odierno riguarda i ricoverati con sintomi che scendono di 415 unità.

Per il resto, come abbiamo fatto notare ad inizio articoli, il trend delle terapie intensive fa segnare una preoccupante inversione di tendenza. Una battuta d’arresto fisiologica? Può darsì. È però vero che già da qualche giorno il calo delle Ti si era quasi fermato (vedi grafici in basso)  

Ed è piuttosto alto anche il numero degli ingressi nei reparti critici: 202. Secondo Agenas i pazienti Covid occupano oggi il 29% dei posti in terapia intensiva e il 37% di quelli in area non critica. La situazione negli ospedali è ancora molto delicata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: i numeri dell'ultimo dell'anno sono brutti (in arrivo la terza ondata?)

Today è in caricamento