rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Long covid

Lesioni al cuore dopo il Covid: fermati tre calciatori

Sebbene la malattia indotta dall'infezione da coronavirus sia spesso ritenuta una malattia polmonare è ormai accertato che il covid comporta complicanze cardiovascolari nei pazienti contagiati.

La commissione medica della confederazione calcistica africana ha fermato tre giocatori del Gabon, Pierre-Emerick Aubameyang, Mario Lemina e Axel Meyè, perché presentano lesioni cardiache in conseguenza del contagio da Covid-19. La Federazione gabonese lo ha comunicato con una nota ufficiale poco prima dell'inizio della partita contro il Ghana, Gruppo C della Coppa d'Africa.

Sebbene la malattia indotta dall'infezione da coronavirus sia spesso ritenuta una malattia polmonare è ormai accertato che il covid comporta complicanze cardiovascolari nei pazienti contagiati. Il rapido e significativo aumento della risposta infiammatoria può infatti coinvolgere anche i vasi sanguigni e il cuore provocando vasculiti e miocarditi che, nei casi più gravi, possono essere responsabili di aritmie cardiache.

Ma le conseguenze per l'apparato cardiocircolatorio non sarebbero soltanto queste. Come riportato dalla fondazione Veronesi l’eccessiva risposta infiammatoria fungerebbe da scompenso anche per la cascata di reazioni che portano alla coagulazione del sangue. Risultato? L'incremento della formazione di "grumi" di sangue, da cui l’aumentato riscontro di episodi quali le trombosi e le embolie polmonari. 

La Long Covid esiste: i 55 sintomi che restano dopo l'infezione da coronavirus 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesioni al cuore dopo il Covid: fermati tre calciatori

Today è in caricamento