rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Gli scenari

"In lockdown i territori con oltre 300 mila contagi": l'ipotesi zona rossa torna a spaventare

Il virologo e direttore Anpas Fabrizio Pregliasco non esclude le massime restrizioni "in alcune zone, con tutte le attività chiuse". Sulla situazione attuale ammette: "La tenuta degli ospedali comincia a scricchiolare"

Un nuovo lockdown? E' un'ipotesi che il virologo e direttore Anpas (Associazione nazionale pubbliche assistenze) Fabrizio Pregliasco non esclude: "Quando arriveremo a 3/400 mila contagi è possibile che si pensi a dei lockdown mirati, solo per alcune zone, con tutte le attività chiuse”. Intervenendo a Un giorno da pecora su Rai Radio1 si è detto "preoccupato".

Questo "perché la tenuta degli ospedali comincia a scricchiolare, i prossimi due mesi preoccupano. Nelle prossime due settimane si arriverà a trecentomila contagi al giorno, forse anche di più, perché vedremo l'effetto della ripresa delle attività”. Il virologo si colloca tra chi avrebbe ritardato la riapertura delle scuole. Almeno, spiega, "per un'altra quindicina di giorni”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In lockdown i territori con oltre 300 mila contagi": l'ipotesi zona rossa torna a spaventare

Today è in caricamento