Venerdì, 18 Giugno 2021
Nessuna corsia preferenziale

Andrea Crisanti si vaccina in diretta Facebook: "Mai stato contrario, è sicuro"

"Avrei preferito una cerimonia più sobria" dice il microbiologo. Daniele Donato, direttore generale e sanitario dell'Azienda Ospedaliera di Padova: "E' il testimonial per il vaccino, ma perché oggi è il suo turno. Abbiamo attivato la vaccinazione andando a privilegiare i reparti Covid e l'età anagrafica. E' uno dei primi, quindi è uno dei più vecchi"

Oggi 2 gennaio il professor Andrea Crisanti si è sottoposto alla vaccinazione contro il Covid, nel corso di una cerimonia pubblica nell'Azienda Ospedaliera di Padova. "Non sono mai stato contrario - ha detto, prima di sottopoprsi all'iniezione - ma avevo detto che aspettavo il conforto di avere informazioni scientifiche. C'è stato qualche problema di trasparenza ma è stato risolto con la condivisione dei dati, quindi è il momento di testimoniare con la consapevolezza che è un momento di svolta. I vaccini sono sicuri, e ci sono e saranno diversi tipi di vaccinazione", ha spiegato

Covid: Crisanti si vaccina in diretta Facebook

"Avrei preferito una "cerimonia" più sobria, ma mi rendo conto che il momento è particolare e che forse serve qualche parola per spiegare quanto stiamo facendo. Come sapete in passato avevo detto che aspettavo informazioni scientifiche prima di vaccinarmi, e chiarisco che non sono mai stato contrario ma penso ci sia stato inizialmente un problema di trasparenza che è stato risolto con la condivisione pubblica dei dati alla comunità scientifica e alla popolazione. Siamo di fronte a un momento di svolta, il vaccino è sicuro. Qualcuno magari potrà sviluppare un dolore al braccio, febbre o reazioni allergiche dopo il vaccino, ma voglio tranquillizzare tutti: io sono allergico ma me lo faccio. Ci auguriamo tutti quanti che ci sia la massima adesione perché è fondamentale per bloccare la trasmissione".

Il dottor Daniele Donato, direttore generale e sanitario dell'Azienda Ospedaliera di Padova, aggiunge: "Il professor Crisanti è il testimonial per il vaccino, ma proprio perché oggi è il suo turno. Abbiamo attivato la vaccinazione andando a privilegiare i reparti Covid e l'età anagrafica. E' uno dei primi, quindi è uno dei più vecchi".

"Al momento abbiamo 263 posti letto attivi, di cui 53 di terapia intensiva e 42 di terapia semi-intensiva. Possiamo quindi prenderci carico dei pazienti, e negli ultimi giorni abbiamo trovato una stabilizzazione per quanto riguarda i ricoveri. Il pronto soccorso vede la possibilità di ricoverare pazienti con tranquillità e serenità. Per quanto riguarda le vaccinazioni siamo titolati a 9.250 dosi dedicate al nostro personale, compresi gli specializzandi. Il criterio fondamentale è quello dell'età anagrafica. Tra il 27 e il 31 sono state vaccinate 180 persone, e oggi ne vaccineremo altre 500. Ogni settimana la Regione ci fornirà 1.250-1.300 dosi, e l'adesione attuale ci consentirà di utilizzare tutte le dosi a nostra disposizione. Gli operatori coinvolti nell'assistenza al Covid sono più di mille e quelli dell'ospedale che verranno vaccinati in totale sono oltre 8.000".

questo indirizzo è possibile sapere in tempo reale (più o meno...) quanti sono gli italiani vaccinati contro il Covid.

Vaccino Covid: perché i dubbi sulla durata dell'immunità aumenteranno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Crisanti si vaccina in diretta Facebook: "Mai stato contrario, è sicuro"

Today è in caricamento