rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
cresce il bilancio / Crotone

Trovato cadavere di un uomo in mare: è l'81esima vittima di Cutro

Cresce il bilancio del naufragio di migranti di fronte la costa della Calabria. E nel Mediterraneo si continua a morire: in Turchia si rovesciano due barconi, almeno 4 morti

Continua a crescere il bilancio delle vittime dopo il naufragio di Steccato di Cutro del 26 febbraio 2023.  Appartiene a un uomo dell'età apparente di circa trent'anni il corpo dell'81esima vittima del naufragio di migranti recuperata in mare in una zona, in provincia di Crotone. Il ritrovamento è avvenuto in mare in località Madama, un tratto di mare molto più a nord rispetto al luogo dove, in mattinata, era stata recuperata un'altra vittima, anche in quel caso un uomo adulto.

Naufragio di Cutro, trovato cadavere di un uomo in mare tra Steccato di Cutro e Praialonga: è l'81esima vittima

Due barconi si rovesciano in Turchia: 4 morti

È di almeno quattro morti il bilancio del naufragio di due barconi con decine di migranti a bordo avvenuto nelle acque dell'Egeo davanti alla città turca di Kusadasi. Lo ha riferito l'agenzia di stampa Anadolu, precisando che la Guardia costiera turca ha soccorso 38 persone. Non è chiaro il numero esatto di migranti che erano sui due barconi, mentre le operazioni di ricerca e soccorso vanno avanti nell'area.

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato cadavere di un uomo in mare: è l'81esima vittima di Cutro

Today è in caricamento