Lunedì, 19 Aprile 2021

Coronavirus, il giallo dei "decessi zero" in Lombardia: cosa sappiamo finora

Nessun decesso legato al coronavirus segnalato domenica 24 maggio. La Regione frena. "Domenica è un giorno durante il quale la comunicazione non è sempre perfetta e precisa", dice il governatore Attilio Fontana

Foto Martina Santimone per Areu (Azienda regionale emergenza urgenza)

E' "giallo" sul numero dei decessi legati al coronavirus avvenuti in Lombardia nella giornata di ieri, domenica 24 maggio. In un primo momento la Regione aveva segnalato che il dato non era disponibile, per poi precisare che stavano facendo gli accertamenti del caso. "Si segnala che la Regione Lombardia non ha aggiornato il dato odierno sui decessi", aveva invece scritto la Protezione Civile nazionale. Un fatto simile era avvenuto il 2 maggio scorso, quando la Regione aveva comunicato che al dato delle ultime 24 ore andavano aggiunti altri 282 decessi non conteggiati ad aprile.

Insomma, al momento non c'è alcuna certezza sul dato "zero decessi in Lombardia" diffuso dalla Regione nel pomeriggio di ieri. Il timore, soprattutto da parte da parte della squadra del governatore lombardo Attilio Fontana, è che sia un dato falsato. "Guardiamolo con prudenza: è successo all'inizio di ogni mese che arrivano anche un centinaio di decessi legati alle anagrafi dei Comuni che non vengono aggiornate quotidianamente" e ieri "dai nostri ospedali" è arrivato "il dato che segnalava nessun decesso, ma era domenica: non vorrei oggi essere euforico su un dato che sarebbe significativo" per poi avere "una forte smentita", ha detto l'assessore al Welfare Giulio Gallera a Mattino Cinque.

Cautela, insomma. Anche il governatore Fontana è sulla stessa linea di Gallera: "La cosa che mi rasserena è il numero dei nuovi contagiati che sta diminuendo. Lo 'zero decessi' è un dato che andrà preso con le pinze, nel senso che purtroppo la domenica è un giorno durante il quale la comunicazione non è sempre precisa e perfetta, a volte arrivano in ritardo. E' sicuramente molto positivo come dato, però non illudiamoci che sia finita". "E' possibile, io me lo auguro, non voglio distribuire troppo entusiasmo perché negli ultimi giorni abbiamo assistito a movida e assembramenti che sono un po' preoccupanti - ha aggiunto Fontana -. Non vorrei che questi ulteriori dati creassero eccessivo entusiasmo".

Ultimo bollettino coronavirus: tutti i dati

Secondo l'ultimo bollettino, in Italia sono stati registrati 50 nuovi decessi, portando il numero totale delle vittime a 32.785 dall'inizio dell'epidemia. Il numero totale delle persone attualmente positive è di 56.594, con una decrescita di 1.158 assistiti rispetto a sabato 23 maggio. Tra gli attualmente positivi, 553 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 19 pazienti rispetto a ieri. 8.613 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 82 pazienti rispetto a ieri. 47.428 persone, pari all’84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 140.479, con un incremento di 1.639 persone rispetto a sabato.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi aggiornati a domenica 24 maggio sono 25.614 in Lombardia, 7.703 in Piemonte, 4.457 in Emilia-Romagna, 2.660 in Veneto, 1.700 in Toscana, 1.624 in Liguria, 3.569 nel Lazio, 1.692 nelle Marche, 1.268 in Campania, 1.793 in Puglia, 535 nella Provincia autonoma di Trento, 1.453 in Sicilia, 412 in Friuli Venezia Giulia, 1.092 in Abruzzo, 195 nella Provincia autonoma di Bolzano, 53 in Umbria, 245 in Sardegna, 32 in Valle d’Aosta, 275 in Calabria, 183 in Molise e 39 in Basilicata.

bollettino coronavirus 24 maggio 2020-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il giallo dei "decessi zero" in Lombardia: cosa sappiamo finora

Today è in caricamento