rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Le novità

Salvini contro la nuova legge Schillaci che cancellerà il fumo, anche all'aperto

La multa per chi trasgredisce ai nuovi divieti è di 275 euro, ridotta del 50% se si paga entro 60 giorni. Divieto esteso a prodotti sia da svapo che anche al tabacco surriscaldato

Fumare all'aperto tra non molto potrebbe essere vietato: la legge - che per ora è solo una bozza - era stata annunciata dal ministro della Salute Orazio Schillaci e ora il provvedimento si trova alla fase della messa punto da parte dei tecnici del ministero della Salute. Ma che cosa prevede? Secondo le indiscrezioni sarà proibito - come già succede anche in alcuni paesi - accendere una sigaretta (finanche una sigaretta elettronica, mentre si sta seduti ai tavoli all'aperto di bar e ristoranti, così come alle fermate di metro, bus, treni e traghetti.

Confermato anche il divieto di fumo al chiuso esteso anche a prodotti sia da svapo che anche al tabacco surriscaldato. Se le prime oggi non sottoposte ad alcuna limitazione, salvo che nelle scuole e negli ospedali, le iqos o similari non sono affatto regolamentate pur producendo fumo vero e proprio che non si dissolve nell’aria come il vapore delle e-cig.

La multa per chi trasgredisce ai nuovi divieti è di 275 euro, ridotta del 50% se si paga entro 60 giorni. Stessa sanzione del resto prevista per chi infrange il divieto di fumo tradizionale al chiuso. Non saranno i gestori dei locali a dover comminare le sanzioni, ma vigili urbani o forze dell’ordine.

Stretta in arrivo infine anche per la pubblicità che potrebbe colpire anche quella delle sigarette elettroniche per le quali saranno adottati i rigidi paletti già imposti ai prodotti da fumo tradizionali. Maggiori restrizioni anche per le sale fumatori che potrebbero essere presto vietate negli aeroporti così come nei locali al chiuso.

Le aziende produttrici di tabacco che dovranno pagare per la pulizia dei mozziconi

Vent'anni senza fumo nei locali pubblici: cosa è cambiato

Non tutti però saranno in accordo con la svolta salutista. E anche all'interno della maggioranza c'è chi scalpita. Come il segretario della Lega Matteo Salvini che su Twitter sgomita: "Le sigarette elettroniche stanno aiutando tanta gente ad abbandonare quelle normali. Da ex fumatore che ha smesso 4 anni fa, il divieto di fumarle all'aperto appare esagerato. Voi che dite?".  

salvini fumo

Continua a leggere Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini contro la nuova legge Schillaci che cancellerà il fumo, anche all'aperto

Today è in caricamento