Domenica, 29 Novembre 2020

Nuovo Dpcm 7 ottobre 2020: la mascherina è obbligatoria anche in ufficio?

Secondo alcuni media con le nuove norme è stato introdotto l’obbligo di indossare la mascherina anche in tutti i luoghi chiusi, uffici compresi. Il testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale chiarisce il senso autentico della nuova regola

Da oggi 8 ottobre 2020 le mascherine dovranno essere indossate sempre nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e anche in tutti i luoghi all’aperto. La stretta è "raccomandata", non imposta, dal governo anche dentro casa: se si ricevono familiari o amici, dice il premier Conte, meglio indossarla e mantenere le distanze. 

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 8 ottobre: la mappa dei nuovi focolai

Nuovo Dpcm 7 ottobre 2020: la mascherina è obbligatoria anche in ufficio?

La sola eccezione all'uso della mascherina è che sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi. Sono inoltre fatti salvi i protocolli e linee-guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali.

dpcm obbligo mascherine-2

Ma questa interpretazione, che sembra quella corretta, potrebbe essere in qualche modo messa in dubbio da quello che si legge oggi sui giornali. Per esempio Walter Ricciardi, ex Oms e consulente del ministero della Salute, sembra fornirne un'altra in un'intervista rilasciata oggi a La Stampa

A proposito, cosa significa che la mascherina è obbligatoria “nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private” come scritto nel decreto…
«Che esclusa casa propria al chiuso bisogna indossarla sempre quando non si può rispettare il metro di distanza, in fabbrica come a un ricevimento in villa»

Anche il Corriere della Sera fornisce un'interpretazione più restrittiva sulla mascherina nei luoghi di lavoro:

Quando si deve indossare al chiuso?
Bisogna indossarla sempre nei luoghi chiusi quando non si sta da soli.

Deve essere indossata in ufficio?
Nelle fabbriche va sempre messa. Obbligatoria anche negli uffici a meno che non si stia in stanza da soli.

L'agenzia di stampa Ansa ha pubblicato ieri notte su Facebook un post in cui mostra un uomo davanti al computer e sostiene la tesi dell'obbligatorietà della mascherina in ufficio.  

dpcm 7 ottobre 2020 mascherine lavoro ufficio-2

E il Messaggero scrive che all’ultimo minuto è stato introdotto "inoltre l’obbligo di indossare la mascherina anche in tutti i luoghi chiusi, uffici compresi, tranne le abitazioni private. Finora al chiuso la mascherina era necessaria solo nei luoghi aperti al pubblico. Chi non si adegua alle nuove regole rischia grosso: non indossare la mascherina quando previsto fa scattare multe da 400 euro a 1.000 euro. 

Il testo del Dpcm 7 ottobre 2020 nella Gazzetta Ufficiale 

È il testo del Dpcm 7 ottobre 2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale che chiarisce definitivamente il punto

b) al comma 2, dopo la lettera hh) e' aggiunta la seguente:
«hh-bis) obbligo di avere sempre con se' dispositivi di protezione delle vie respiratorie, con possibilità di prevederne l'obbligatorieta' dell'utilizzo nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attivita' economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande, restando esclusi da detti obblighi:
1) i soggetti che stanno svolgendo attivita' sportiva;
2) i bambini di eta' inferiore ai sei anni;
3) i soggetti con patologie o disabilita' incompatibili con l'uso della mascherina, nonche' coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilita'.»

Ciò significa che nei luoghi di lavoro prevalgono i protocolli e linee-guida anti-contagio e continuano ad applicarsi le vigenti regole di sicurezza. Al contempo, sono fatte salve le linee guida per il consumo di cibi e bevande.  Per le regole su distanze e mascherine negli uffici, nelle fabbriche, nei negozi continuano a valere i protocolli e linee-guida anti contagio già previsti. Ciò significa che nei luoghi di lavoro continuano ad applicarsi le vigenti regole di sicurezza. In questo senso la risposta di Ricciardi è corretta, perché fa riferimento ai protocolli già vigenti. Fino alla scadenza dello stato d'emergenza, il 31 gennaio, si raccomanda a tutte le aziende pubbliche e private di far lavorare i dipendenti in smart working.

Mascherina anche in casa se ci sono ospiti

Il presidente del consiglio inoltre ha raccomandato agli italiani durante la sua conferenza stampa di mantenere comportamenti appropriati anche in famiglia e quando si ricevono ospiti a casa, amici o parenti. "La mascherina e le regole di distanza valgono anche con familiari che ad esempio abitano dall'altra parte della città".

"Nel caso delle abitazioni private si parla di una raccomandazione. Ma di una forte raccomandazione: sarebbe irragionevole tenere la mascherina tra persone che convivono tutto il giorno. Ma di fronte ad anziani e persone vulnerabili va rispettata la distanza anche in famiglia. Proteggiamoli con le mascherine."

Niente multe ovviamente per i comportamenti non adeguati nelle case. Come spiega Conte "lo Stato non può entrare nelle abitazioni private, lo ritengo un principio sacrosanto". "Le regole non esistono per l'aspetto sanzionatorio, ma più importante è la realizzazione di un progetto comune", ha detto ancora il premier rilanciando una forte raccomandazione: "Anche in famiglia dobbiamo stare attenti. Se riceviamo amici e parenti stiamo attenti e manteniamo le distanze. Sono le situazioni in cui più si diffonde il contagio".  

Il testo del nuovo Dpcm

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Dpcm 7 ottobre 2020: la mascherina è obbligatoria anche in ufficio?

Today è in caricamento