Martedì, 13 Aprile 2021
Italia

Eclissi: in arrivo lo spettacolo della "Luna delle Fragole"

Per appassionati di astronomia e romantici una giornata speciale da seguire fin dalle 19:46 quando inizierà l'inizio della fase di penombra: occhi a Sudest dove la luna inizierà a sorgere, mentre la fase massima è attesa per le 21:25.

Il 5 giugno occhi al cielo per la Luna delle Fragole: il nostro satellite al plenilunio sarà protagonista della seconda eclissi di Luna del 2020 e sarà visibile in tutta Italia.

Per appassionati di astronomia e romantici una giornata speciale da seguire - meteo permettendo - fin dalle 19:46 quando inizierà l'inizio della fase di penombra: occhi a Sudest dove la luna inizierà a sorgere, mentre la fase massima è attesa per le 21:25.

Ma perché si chiama Luna delle Fragole

L'eclissi penombrale di Luna del 5 giugno prende una denominazione particolare: la Luna Piena di venerdì è soprannominata Luna delle Fragole perché secondo leggende tramandate di generazione in generazione, questo è il periodo di migliore per la raccolta delle fragole.

Chi dovesse perdersi lo spettacolo dovrà attendere il 5 Luglio per la prossima eclissi penombrale di Luna, in occasione della Luna Piena del Cervo: sarà molto affascinante da osservare, anche se tale eclissi di Luna avverrà nel cuore della notte.

Che cos'è l'eclissi

Una eclissi di Luna si verifica quando la Terra si frappone esattamente fra la Luna e il Sole, impedendo a quest’ultimo di illuminare, con i suoi raggi, la superficie del nostro Satellite naturale. Sarà una eclissi penombrale in quanto la Luna inizierà solamente ad entrare nel cono di ombra prodotto dalla presenza della Terra, senza però oscurarla.

Alla vista dunque si osserverà un sensibile calo della luminosità della Luna, reso ancora più spettacolare dal fatto che questa eclissi penombrale si verificherà poco dopo il tramonto del Sole, ovvero quando la Luna inizierà a sorgere, risultando inizialmente di colore rosso per effetto della rifrazione atmosferica.

Nota a margine

In questi giorni si potrà osservare in cielo anche lo sciame di stelle cadenti delle Arietidi, originario dai resti della cometa 1566 Icarus, con apice della loro visibilità tra il 2 e 10 Giugno 2020.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eclissi: in arrivo lo spettacolo della "Luna delle Fragole"

Today è in caricamento